10 HOTEL STRANI AL MONDO CHE VI FARANNO VENIR VOGLIA DI VIAGGIARE

Svegliarsi in una gru ad Amsterdam, far colazione con le giraffe a Nairobi, pranzare nel Far West in California e farsi accogliere da dinosauri robot in Giappone sono solo alcune delle esperienze stravaganti suggerite da momondo.

Secondo l’International Travel Survey* di momondo il 61% degli Italiani sceglie ancora il soggiorno in hotel, preferendolo a case in affitto, ostelli, campeggi e altri tipi di alloggio.

Perché allora non cercare un albergo che valga già di per sé la vacanza? Un viaggio nel viaggio alla scoperta di hotel a tema, stravaganti e insoliti che spesso sembrano non essere reali e che lasciano a bocca aperta il viaggiatore e lo aiutano a rendere la l’esperienza ancora più speciale.

IN EUROPA

Jumbo Stay – Stoccolma

Viaggiatori, aspiranti piloti, coloro che hanno paura dell’aereo e vogliono mettere alla prova se stessi: tutti potranno grazie all’ hotel Jumbo Stay, situato a due passi dall’aeroporto di Stoccolma-Arlanda, provare l’ebrezza di dormire in un Boeing 747 -212B del 1976. Non sarà necessaria alcuna carta d’imbarco per pernottare su questo aereo, che ovviamente non si alza in cielo ma permette ai viaggiatori più avventurosi di pernottare nella cabina di guida, con letti tra le leve e i quadranti, mentre per chi cerca qualcosa di diverso il Jumbo Stay propone le sistemazioni in poppa nella Suite “Scatola nera”.

Faralda Crane Hotel – Amsterdam

Dopo un intenso processo di ristrutturazione, questa vecchia gru ha aperto nel 2014 come hotel di lusso, Faralda. Si trova a 50 metri di altezza sopra il molo industriale NDSM, una mecca per artisti e skaters. L’hotel dispone di tre suite – “Secret”, “Free Spirit” e “Mystique” – che sono arredate in modo molto stravagante e offrono l’accesso a una vasca idromassaggio all’aperto e la migliore vista panoramica su Amsterdam. E se gli ospiti sono amanti dell’avventura, il Faralda grazie alla sua altezza permette anche di fare bungee jumping.

Spitbank Fort hotel – Portsmouth, Inghilterra

Un forte navale costruito per difendere il porto di Portsmouth dagli attacchi, lo Spitbank Fort è oggi uno degli alberghi più unici ed esclusivi nel Regno Unito. Anche perché bisogna salire a bordo di una barca privata per trovarlo.

Ci sono solo 9 camere da letto, ma sono tutte dotate di letti super king, soffitti alti e arredamento di lusso. Tre bar, una cantina, diverse sale da gioco e un tetto con vasca idromassaggio rendono il soggiorno ancora più unico. Ma, senza dubbio, la punta di diamante dello Spitbank Fort Hotel è l’enorme faro, che offre una vista mozzafiato sulla costa meridionale dell’Inghilterra.

“The Trojan Horse” suite, La Balade des Gnomes – Durbuy, Belgio

La Balade des Gnomes nella campagna di Durbuy, in Belgio, è un luogo inaspettato, che si pensa possa esistere solo nell’immaginario. Ognuna delle dieci suite racconta una storia: La camera “The Legend of the Trolls” è un must per i fan del fantasy, “Macquarie Island” – con il suo letto a forma di barca e spiaggia privata di sabbia – è perfetto per coloro a cui manca la vista del mare, mentre “In a Moon Neighbourhood ” è pensata per coloro che vogliono fare un piccolo viaggio nello spazio. Ma, se si vuole intraprendere un soggiorno davvero leggendario, la camera da scegliere è “Il cavallo di Troia”, il nome basta per descrivere questa originale suite su due piani.

V8 Hotel – Stoccarda, Germania

Grazie al V8 Hotel, non ci sarà bisogno di sognare di svegliarsi a bordo di una Cadillac o una Mercedes Benz, ma si potrà fare veramente. Questo meraviglioso hotel, che si trova a Stoccarda, dà la possibilità di scegliere tra 10 diverse suite in base alla tipologia di auto che si preferisce, mentre fuori dalla struttura, per chi vuole dedicarsi a un viaggio a tema motori, il Motorworld di Stoccarda è il luogo giusto per ammirare auto vere da sogno!

EXTRA EUROPA

Pioneertown Motel – Pioneer, California

Nell’omonima cittadina di Pioneer, nella California Centrale, ci si può ritrovare catapultati direttamente nel Far West grazie a questo hotel fondato nel 1946 dagli attori di Hollywood Roy Rogers e Gene Autry. Al Pioneertown motel si possono trovare il tradizionale saloon, un carcere e spazi adibiti a “parcheggio” per cavalli fuori dalle numerose e pittoresche boutique, oltre a potersi concedere lauti pasti a base di costine mentre si ascolta musica dal vivo sotto il sole del deserto.

Giraffe Manor – Nairobi

Giraffe Manor è un esclusivo boutique hotel vicino alla foresta di Ngong, una struttura iconica, che si distingue per i suoi particolari abitanti: le giraffe, che vivono liberamente negli ettari della proprietà e sono a contatto con gli ospiti dell’hotel, tanto da trovarle anche come compagne di colazione nello splendido giardino che lo circonda. Un vero e proprio viaggio indietro nel tempo ai giorni in cui Karen Blixen, famosa scrittrice e avventuriera, andava alla scoperta di quei territori. Giraffe Manor si trova infatti vicino alla casa della scrittrice, ora trasformata in museo, nell’omonima Karen Area di Nairobi.

Henn na Hotel – Nagasaki, Giappone

“Benvenuti nel futuro!” è la frase perfetta per questa esperienza. Un futuro gestito da robot, come quelli che popolano questo originale albergo Giapponese. Tutti i servizi, dal check-in al trasporto bagagli in camera, è effettuato da robot, le chiavi delle porte sono sostituite dal riconoscimento facciale e si possono ricevere continui aggiornamenti tra i quali le previsioni metereologiche. Un mix di design e alta tecnologia caratterizzano questo spettacolare hotel!

Dog Bark Inn – Idaho, Stati Uniti

Dog Bark Inn è un bed and breakfast che si può considerare la patria di tutte le cose canine. Situato nel centro-nord dell’Idaho, l’hotel ha la forma di un beagle gigante conosciuto come Sweet Willy. All’interno arredi a forma di cane scolpiti dagli artisti del luogo Dennis e Frances, all’esterno la verdissima campagna circostante, della cui vista ci si può deliziare dall’ultimo piano della struttura, il muso di Sweet Willy, dove è possibile sedersi e godere dello splendido panorama.

The Hang Nga Villa – “The Crazy House’ – Da Lat, Vietnam

Un albergo incantato, unico nel suo genere, una casa sull’albero nota come “The Crazy House” che sembra un’opera d’arte o il protagonista di un sogno. Progettato dall’architetto locale leggendario e impressionista Dang Viet Nga, la casa è stata costruita nel 1990 per somigliare all’elemento di una fiaba, come se immaginato da artisti del calibro di Gaudì e Salvador Dalí. La magia non si ferma fuori dalla porta, all’interno infatti sedie a forma di fungo e sculture di animali arredano le dieci suite a tema: come la suite tigre, la suite aquila, la stanza canguro e la formica, sorprendentemente spaziose per essere in un albero!

* Fonte International Travel Survey sulle abitudini di viaggio di 24.700 persone in 23 Paesi diversi condotta dall’istituto internazionale di analisi CINT per conto di momondo. I dati utilizzati fanno riferimento all’estratto sulle abitudini di viaggio degli Italiani: per il fine dell’indagine sono stati intervistati 1.009 Italiani di età, sesso e provenienza geografica diversi.

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: