Agosto a Roma – Una visita alla Città Eterna saprà sempre regalare infinite sorprese e scoperte. La sua storia è talmente lunga e importante, da saper accontentare tutti, grazie ai suoi musei, ai suoi siti, ai suoi scorci e all’intero centro storico e non solo! Ma in Estate le opzioni di visita si moltiplicano e la sera la città si riempie di eventi suggestivi a cui poter partecipare!

Roma vuol dire antichità: ecco quindi che non si potrà non visitare l’area archeologica del Foro Romano ma scegliere la visita in serale regalerà certamente emozioni nuove e particolarmente emozionanti.

Un altro monumento simbolo della città, Castel Sant’Angelo, apre in via eccezionale (e solo in Estate) alcune stanze “segrete”, come le terribili prigioni sotterranee, la Cagliostra (cella di lusso per prigionieri particolarmente importanti) e il celebre camminamento, detto Passetto di Borgo, un lungo corridoio ricavato all’interno delle mura che collegavano il castello al Vaticano, ideato appositamente per mettere in salvo il pontefice in caso di attacco!

Nuovissima apertura è invece un altro camminamento di ronda, quello di Palazzo Venezia. Un affaccio unico sul centro cittadino con alcune sorprese, come per esempio poter visitare il sottotetto del palazzo, che fu prima residenza papale e poi quartier generale di Mussolini.

Gli appassionati d’arte potranno poi dedicare le proprie giornate alla scoperta delle opere di Botero al Complesso del Vittoriano, di Pinturicchio ai Musei Capitolini, di Giorgione a Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo o delle incisioni di Giovanni Battista Piranesi con le immagini della “Roma che fu”, esposte al Museo di Roma a Palazzo Braschi.

I più “sportivi” potranno dedicarsi invece ad una bella pedalata lungo l’Appia Antica per andare alla scoperta di tutti gli importanti e antichi monumenti presenti lungo un tratto della Regina Viarum dei Romani: catacombe (Callisto, Sebastino e Domitilla), ville imperiali (Villa dei Quintili o di Massenzio) e monumenti funerari (come il bellissimo Mausoleo di Cecilia Metella) raccontano ancora oggi secoli di storia.

Se si è in cerca invece di qualche esperienza di visita “multimediale”, imperdibile è la visita agli ambienti sotterranei delle Domus di Palazzo Valentini; il racconto multimediale della visita immersiva e sensoriale dell’Ara Pacis o ancora il viaggio di luci e suoni nei Fori di Augusto e Cesare.

La sera poi sarà il Tevere l’assoluto protagonista, perché incanterà con luci e colori chi sceglierà di passeggiare lungo le sue sponde. In Estate infatti è un susseguirsi di stand per lo shopping, ristoranti, locali: mangiare o bere qualcosa lungo il fiume è veramente un’esperienza gradevole.

E perché non regalarsi una bella serata al cinema quando lo schermo è all’aperto e allestito nella suggestiva Isola Tiberina che diventa per l’occasione l’Isola del Cinema?

Per chi ama il teatro, un’esperienza assolutamente da fare quando si visita Roma in Estate, è assistere ad una rappresentazione al Luigi Toti Globe Theatre, il teatro elisabettiano di Villa Borghese diretto da Gigi Proietti, dove i drammi e le commedie di William Shakespeare sono ovviamente i protagonisti assoluti!

E per godere pienamente dello spettacolo, consigliamo di acquistare i biglietti più economici: ci si siederà infatti per terra (utile portare con sé un bel cuscino soffice) proprio ai piedi del palcoscenico per poter così “entrare” nella scena e godere pienamente della rappresentazione, proprio come si faceva ai tempi di Shakespeare!

A proposito dell'autore

L'Asino d'Oro

L’Associazione Culturale “L’Asino d’Oro” nasce nel 2013 dall’incontro di tre giovani archeologi (Ilaria Brera, Federica Padovani e Ghiath Rammo) con la passione per Roma e l’Antico Oriente. L’Associazione organizza visite guidate e passeggiate per adulti e bambini alla scoperta della capitale.

Post correlati

2 Risposte

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: