IL MISTERIOSO MONDO DELL’ESTA

Nonostante il turismo – cosi come la musica, l’abbigliamento o l’arredamento – si pieghi ai capricci di mode e tendenze, gli USA restano una meta sempreverde, il sogno onnipresente nelle menti di migliaia di viaggiatori di tutto il mondo. Inoltre, grazie all’automatizzazione dei sistemi di prenotazione di mezzi di trasporto, alloggio e assicurazioni, pianificare viaggi oltreoceano è davvero alla portata di tutti.

L’unico scoglio da superare è spesso l’annoso problema delle autorizzazioni e dei visti, regolamentati da leggi che subiscono modifiche praticamente ogni anno. Dal 2009 il governo statunitense rende obbligatoria la compilazione di una richiesta di autorizzazione al viaggio tramite un sistema elettronico chiamato ESTA (Electronic System for Travel Authorization), che, di fatto, sostituisce il vecchio visto turistico.

 

Questo sistema si colloca nell’ambito del Visa Waiver Program (programma di esenzione di visto d’ingresso) ed è riservato a coloro i quali vogliano recarsi negli Stati Uniti per affari o turismo e che abbiano alcuni requisiti, fra i quali:

  • essere cittadini di uno dei paesi beneficiari del programma, di cui l’Italia fa parte;
  • essere in possesso di un passaporto valido per tutta la durata del viaggio;
  • programmare una permanenza negli USA non superiore ai 90 giorni.

Durante la compilazione vengono richiesti i dati personali, i motivi per i quali si intende recarsi in territorio statunitense e alcune informazioni atte a stabilire se si è idonei all’autorizzazione al viaggio. L’esito positivo dell’autorizzazione consentirà dunque di recarsi negli Stati Uniti molteplici volte nell’arco di due anni, al termine dei quali sarà necessario rinnovare il vostro ESTA. È consigliabile stampare il documento di autorizzazione ed esibirlo insieme al passaporto al momento dell’arrivo negli Stati Uniti.

Se vi siete già registrati all’ESTA potete controllare il vostro status e verificare la validità dell’ Esta. Sul sito troverete inoltre tutte le informazioni dettagliate riguardanti il programma e i requisiti.

Adesso non vi resta altro che partire. Buon viaggio!

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: