Essendo Felicity inglese, sono anni che cerchiamo di scoprire nuovi posti e destinazioni nel Regno Unito. Ma anche percorsi da fare a piedi, passeggiate per la campagna inglese o sulla costa, nei parchi nazionali o lungo le vecchie vie dei pellegrini.

Abbiamo scoperto che ci sono molti percorsi e sentieri anche per escursionisti meno esperti, che si concludono sempre con una pausa pranzo al pub.

Ma quali sono i migliori pub della Gran Bretagna e i percorsi a piedi per raggiungerli?

Porthdinllaen circular, Galles nordoccidentale

Lunghezza: 8 chilometri

Il Ty Coch è uno dei pub più remoti della Gran Bretagna. Situato su una spiaggia sabbiosa, che funge anche da terrazza, il locale si trova nel villaggio di pescatori di Porthdinllaen, ed è inaccessibile tramite la strada per i non residenti. Ma questo non deve frenare gli amanti di arrampicate, tuffi e golf dal visitarlo per degustare birre artigianali e pie. Segui anche tu questo percorso poco impegnativo, ma solo dopo aver osservato foche grigie e delfini dal promontorio di Carreg Ddu.

Come raggiungerlo: parti dal villaggio di Morfa Nefyn, a tre ore di auto da Cardiff o da Liverpool.

Little Petherick Creek e Camel Trail, Cornovaglia, Inghilterra sudoccidentale

Lunghezza: 9 chilometri

Quello che il poeta John Betjeman una volta definì “il più bel viaggio in treno”, adesso è uno dei percorsi più incantevoli che si possano immaginare. Lungo i 29 chilometri della linea ferroviaria ormai in disuso che collegava Bodmin a Padstow, si trova il Camel Trail (Inghilterra sudoccidentale), un percorso piuttosto lungo. Potrai seguire solo il tratto finale lungo il fiume, continuando poi attraverso i prati sulla riva di Little Petherick Creek e visitando la chiesa in stile gotico. Concludi con fish & chips al Golden Lion di Padstow, che risale al XIV secolo.

Come raggiungerlo: Padstow si trova a cinque ore di treno dalla stazione di London Paddington.

Portballintrae Causeway Loop, Antrim, Irlanda del Nord

Lunghezza: 8 chilometri e mezzo

Anche su questo aspro percorso sono le spiaggie a farla da padrone, prima di lasciare spazio, però, alla principale attrazione naturale dell’Irlanda del Nord: il Giant’s Causeway. Dopo averne ammirato le 40.000 colonne intrecciate tra loro e lambite dal mare e il Visitor Centre con il suo tetto coperto da un manto erboso, pernotta nel Causeway Hotel e ordina uno stufato irlandese nel suo accogliente lounge bar, accompagnato da un whisky Bushmills della zona. Non esagerare, però: dovrai ancora percorrere la ripida scalinata dello Shepherd’s Path.

Come raggiungerlo: Portballintrae si trova a un’ora di auto da Belfast.

Passeggiata costiera da Craster a Low Newton, Northumberland, Inghilterra nordorientale

Lunghezza: 9 chilometri e mezzo

Ci sono tre buoni motivi per fare questa escursione sul lungomare. Il primo è che cominci con una tipica colazione britannica nella patria delle aringhe affumicate a freddo. Poi perché avrai la possibilità di ammirare alcuni dei più bei tratti di costa dell’Inghilterra nordorientale, che includono dune ricoperte di fiori e le rovine solitarie del castello di Dunstanburgh, costruito sette secoli fa dai ribelli per cacciare Re Edoardo II. E infine, l’incantevole Ship Inn di Low Newton, apprezzato per il suo microbirrificio e i sandwich di granchi raccolti a mano.

Come raggiungerlo: Craster si trova a 30 minuti di auto a nord di Newcastle

Passeggiata a Brig o’Turk, Stirling, Scozia

Lunghezza: 5 chilometri e mezzo

Scoiattoli rossi e aquile dorate fanno parte delle coloratissime rarità che potrai scorgere durante la camminata piuttosto impegnativa nel Glen Finglas, in Scozia. Il percorso include alcune salite poco impegnative fino a 140 metri d’altezza attraverso i silenziosi boschi di betulle, ma le sponde del Loch Venachar, lungo le quali camminerai su una passerella in legno rialzata, ripagheranno della fatica. Alla fine, ritemprati con un buon piatto al vicino Lade Inn, accompagnandolo con una delle numerose birre di produzione propria alla spina. All’interno del locale si trova anche lo Scottish Real Ale Shop, dove potrai scegliere tra una selezione di più di 210 birre scozzesi.

Come raggiungerlo: Glen Finglas si trova a 90 minuti di auto a nordovest di Edimburgo.

Great Missenden Circular Walk, Buckinghamshire, Inghilterra sudoccidentale

Lunghezza: 6 chilometri e mezzo

A Great Missenden, un pittoresco villaggio che sembra uscito da un libro di testo inglese, ha vissuto per 36 anni Roald Dahl, e vi troverai un magnifico museo dedicato all’autore. Eppure, lo stesso Roald Dahl avrebbe fatto fatica a inventare una parola (spettacoloso? meraviglifico?) che potesse rendere giustizia al panorama dalla vicina Misbourne Valley, sulla Great Missenden’s Circular Walk. Il punto panoramico a 190 metri di altezza svela un bellissimo panorama sulle dolci Chiltern Hills e sulla campagna circostante. Sicuramente continuerai a parlarne davanti a un piatto di rognone di vitello flambè al brandy, al Nag’s Head, il vecchio locale in mattoni rossi di Roald Dahl.

Come raggiungerlo: i treni diretti collegano Great Missenden a Londra Marylebone in 40 minuti

Stony Cove Pike dal Kirkstone Pass, Cumbria, Inghilterra nordoccidentale

Lunghezza: 7 chilometri

I pub a quota elevata funzionano benissimo con il meccanismo di fatica-e-premio: arrampicati sulla collina alta e ti guadagnerai un lauto pasto. Questa vertiginosa odissea inizia e finisce in maniera trionfale nel pub con travi a vista, terzo per altitudine in Gran Bretagna, il Kirkstone Pass Inn. Il locale pare si trovi in un ex monastero e serve i tipici arrosti della domenica. Lungo il percorso: brughiere rocciose, colline verde scuro, laghi scintillanti e isolate fattorie dal tetto in ardesia si susseguono su entrambi i lati della vetta battuta dal vento di Stony Cove Pike.

Come raggiungerlo: La locanda si trova a 90 minuti in auto in direzione nord da Manchester, nell’Inghilterra occidentale.

Wells-next-the-Sea e Holklam Park, Norfolk, Inghilterra orientale

Lunghezza: 13 chilometri

Lo spazio. È questa la qualità più travolgente di Holkham Beach, una distesa di sabbia e mare a perdita d’occhio nell’Inghilterra orientale. Oltre a ciò, si trovano dune ricoperte di ciuffi d’erba, pinete e, infine, Lady Anne’s Drive, dove comincia il percorso. Più in là troverai la pittoresca città portuale di Wells-next-the-Sea, dove ti consigliamo un piatto di linguine di gambero d’acqua dolce all’elegante Globe Inn, prima di fare ritorno a piedi attraverso la vasta tenuta di Holkham Park, popolata di cervi.

Come raggiungerlo: Londra dista tre ore di auto.

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: