PARIGI E L’AVANA: DUE DESTINAZIONI CONSIGLIATE PER I VIAGGI D’AUTUNNO

L’arrivo dell’autunno mette il mare in archivio, un piccolo dramma per molti italiani, abituati a concepire viaggi e vacanze come connubio fra sole e spiagge. I litorali si svuotano, il cielo s’ingrigisce, i boschi s’indorano e molta gente appende le valigie al chiodo. Eppure, a pensarci bene, l’autunno è un ottimo periodo per programmare avventure, settimane culturali o semplici “fughe” rigeneratrici.

Temperature più indulgenti, prezzi più bassi, occasioni last minute o last second sono un incentivo a continuare a sognare e ad assecondare il proprio istinto nomade, a prescindere dall’alternarsi delle stagioni. Le possibilità sono tante, nonostante si senta la mancanza dell’insostituibile estate mediterranea.

Le grandi città europee non perdono mai il loro fascino e sono senza dubbio una scelta “sempreverde” per giovani, famiglie, viaggiatori solitari o turisti dell’ultimo minuto. Uno dei primi nomi a venire in mente è certamente Parigi che, così come Londra o Berlino, è destinazione imprescindibile se si viaggia nel Vecchio Continente e a oggi la città più visitata del mondo.

L’Italia è ben collegata con la metropoli francese ed è consigliabile tener d’occhio i convenienti prezzi dei biglietti aerei Roma-Parigi di Air France.

Superba capitale della Francia, Parigi non smette di incantare gli occhi e i cuori di chi vi trascorre anche soltanto un giorno. La coesistenza di storia, arte, cultura, spettacolo e vita notturna rende Parigi una meta ideale per tutte le esigenze, se si pensa che anche il semplice passeggiare per le sue vie offra scorci e ed esperienze difficilmente ripetibili altrove.

Potete perdervi fra le sale del Museo del Louvre, dove dimenticherete lo scorrere del tempo, vi troverete al cospetto di opere del calibro de La Gioconda di Leonardo da Vinci, Amore e Psiche di Antonio Canova o La Libertà che guida il popolo di Eugène Delacroix e toccherete con mano la vibrante energia di centinaia di anni di storia dell’arte.

Da Place de la Concorde fino all’Arco di Trionfo, percorrete la bellezza senza tempo dell’Avenue des Champs-Élysées, il più celebre viale di Parigi, disseminato di bar, cinema e negozi di lusso e dominato da luci e colori sgargianti.

Lasciatevi guidare verso la collina di Montmartre dagli echi bohémien che riportano a cavallo fra XIX e XX sec., quando qui si riunivano e dipingevano Pissarro, Toulouse-Lautrec, Van Gogh o Modigliani.

Lasciatevi trascinare dalle follie di Oberkampf, il quartiere della vita notturna parigina per eccellenza, con i locali di musica dal vivo più esclusivi e alternativi e obbligato punto di passaggio per molte band famose.

Per chi non riesce proprio a fare a meno del sole, del mare e delle piacevoli carezze estive, si può sempre gabbare l’autunno locale e fuggire nell’altro emisfero, che a settembre vive i primi gemiti della primavera, o avvicinarsi all’equatore, per ritrovare temperature più calde e la possibilità di un tuffo e una nuotata. Per la sua storia epica e tumultuosa, per le sue tradizioni e la sua atmosfera, bagnata dalle caraibiche acque del Golfo del Messico, L’Avana è una delle mete dei sogni per chiunque, oltre che ideale destinazione di compromesso fra capricci estivi e cultura d’oltreoceano.

Basta soltanto il nome a evocare una cascata di suggestioni e fascino latino. La capitale di Cuba è facilmente raggiungibile anche dall’Italia, grazie alle promozioni autunnali sui biglietti aerei Milano l’Avana.

Passeggerete lungo gli otto km del Malecón, antico viale a sei corsie che segna la costa nord della città e punto d’incontro d’innumerevoli comitive di gente del luogo.

Visiterete i vicoli de La Habana Vieja, centro storico della città e patrimonio mondiale UNESCO, resi famosi dagli obiettivi di centinaia di grandi fotografi: vedrete donne vestite con abiti tipici osservarvi dall’uscio delle loro case e fumare quei celebri sigari che voi stessi potrete provare nei piccoli locali, dove avrete anche modo di assaggiare i migliori rum del pianeta.

Vi lascerete andare all’irresistibile ritmo della Salsa cubana suonata dal vivo in una delle tante Salsotecas a El Vedado, quartiere ove è collocata l’omonima celebre piazza e quartier generale degli appassionati e praticanti di questa danza tradizionale. Raggiungerete le spiagge caraibiche dell’Avana e godrete delle affollate ed esotiche giornate di mare cubane, dell’acqua cristallina e della gran quantità di sorrisi che i cubani vi dedicheranno.

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: