Nel 2010 il presidente delle Maldive Nasheed ha promulgato una legge che per la prima volta nella loro storia ha permesso agli abitanti delle isole di pescatori di costruire guesthouses ed hotel, ed a noi di soggiornare in strutture più semplici (e decisamente meno care) rispetto ai classici resort.

Ecco allora le mie 10 personalissime regole per un viaggio (davvero) low cost in questo splendido arcipelago:

  • Stai cercando un magnifico resort posto su un’isola deserta, dove ti immagini circondato da camerieri eleganti e gentilissimi che ti servono a catena un mojito ed una pina colada? Vai in agenzia o sugli ottimi siti maldivepertutti.it o maldivianworld.com ed abbandona per sempre questo articolo!
  • Attento alla stagione: il periodo fine dicembre-metà aprile è alta stagione (ovviamente più cara); maggio e novembre sono i mesi di cambio del monsone, quindi più rischiosi a livello climatico, mentre da giugno ad ottobre è bassa stagione in cui il tempo è normalmente bello (ma potenzialmente brutto) = va a fortuna. Scordati però le vacanze di Natale e Capodanno: i prezzi sono normalmente più cari del 150%!
Maldive low cost? SI PUO’ FAREEE - Consigli utili per risparmiare

Maldive panorama

  • Armati di pc/tablet e di tanta pazienza: con 4/6 mesi di anticipo sulle vacanze, apri skyscanner.it e cerca voli in offerta da Milano, Roma e Bologna per Malé (la capitale); se i costi sono alti, riprova nei giorni successivi. Una volta trovato un volo ad un prezzo interessante, passa al sito della compagnia aerea.
  • In alternativa, visita direttamente i siti qatararways.com emirates.com etihad.com omanair.com ed aeroflot.ru, compagnie aeree fra le migliori al mondo che servono la tratta per le Maldive ed ogni tanto si combattono a colpi di promozioni, che vanno prese letteralmente al volo: io ho viaggiato verso l’arcipelago a prezzi compresi fra i 530 ed i 630€, non male in fondo…
  • Ricorda che gli arrivi migliori sono quelli intorno alle 9.00 di mattina, e le partenze quelle delle 11.00: questi orari ti consentono di prendere agevolmente una speed boat per e dalla tua isola senza lunghe attese o pernottamenti a Hulhumale.
Maldive low cost? SI PUO’ FAREEE - Consigli utili per risparmiare

Maldive sott’acqua

  • Vai su booking.com o airbnb.it e cerca la sistemazione che fa per te sulle isole di pescatori degli atolli di Malé nord, Malé sud o Alif Alif: questi ti consentono di evitare il costo di un volo interno, e di prendere un traghetto (molto lento ma molto a buon mercato) oppure una comoda speed boat per l’isola da te scelta. Non dimenticarti però di verificare i giudizi sulla struttura e di confrontarli con quelli pubblicati su tripadvisor.it; accertati inoltre della qualità della bikini beach, della possibilità di escursioni e, nel caso, della presenza di un diving center sull’isola.
  • Vai direttamente sul sito della struttura e verifica l’eventualità di offerte dirette per prenotazioni lunghe o effettuate con largo anticipo versando una quota (spesso risparmi il 10% rispetto alle quote pubblicate); fai inoltre prenotare da loro i tuoi trasferimenti.
Maldive low cost? SI PUO’ FAREEE - Consigli utili per risparmiare

Maldive sott’acqua

  • Cosa ti devi ricordare di portare da casa: i tuoi consueti medicinali, il passaporto (il visto è un’operazione semplicissima che farai in aereo od in aeroporto) ed un po’ di dollari americani, valuta utilizzata sempre negli scambi fra turisti e locali. Ricorda che potrai eventualmente prelevare o cambiare euro in Rufijaa, la valuta locale, quando arrivi a Malé, ma non sull’isola e che molte strutture NON accettano le carte di credito.
  • Porta una felpa per il volo, un kway che non si sa mai, poi costumi magliette e pantaloncini; ricorda: gambe coperte fino al ginocchio e spalle coperte per girare l’isola. Vestiti sempre di un sorriso e saluta i timidi locali; sopporta la differenza di mentalità pensando che solo pochissimi anni fa questa vacanza non ti era consentita “per legge” e che loro vivevano isolati (nel vero senso della parola).

  • Porta un po’ di spirito d’adattamento, di pazienza e tolleranza, che anche loro dimostreranno di avere verso di te e una minima conoscenza dell’inglese, che invece loro parlano perfettamente. Ricorda che tutto il mondo è paese, e che le diversità che ti salteranno agli occhi a volte… sono solo di facciata. Per qualsiasi necessità chiedi ai tuoi ospiti, che si faranno in quattro per aiutarti nei momenti di difficoltà. Ah, mi raccomando, le creme solari, che con questo sole non si scherza.
  • Cosa invece NON devi portare da casa: pantaloni lunghi, maglioni, abiti da sera e scarpe, che non userai MAI (per le serate eleganti, metterai le ciabatte… altrimenti a piedi nudi sempre). Non portare i tuoi problemi od il senso di superiorità tipico da occidentale bianco… i primi scompariranno come bolle di sapone, il secondo non ti permetterebbe di vedere oltre le apparenze. Gli alcoolici di qualsiasi tipo… che sono vietati, purtroppo.
  • Goditi il mare più bello del mondo. Te lo meriti? Sì.

Maldive low cost? SI PUO’ FAREEE - Consigli utili per risparmiare

Maldive low cost? SI PUO’ FAREEE

A proposito dell'autore

Paolo Ponga

Sono area manager di una multinazionale alimentare, ma in realtà viaggiatore “compulsivo” da tutta la vita, senza possibilità di guarigione, da quando ho capito che i viaggi sono la benzina per il motore della mia anima.

Alterno viaggi di scoperta o fatti per nutrire la mente ad altri specificatamente pensati per le immersioni, fatte ovunque ci sia abbastanza acqua.

Post correlati

1 risposta

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: