Dove “spendere” tempo per scoprire una delle città più belle degli Stati Uniti d’America

Che amiamo gli Stati Uniti non è un segreto: sul blog sono stati pubblicati diversi post su questa bellissima città ma non ancora una lista che contenesse le cose gratuite da fare durante una visita a Philadelphia.

10 cose gratuite da fare a Philadelphia

 

1 – Liberty Bell

La Liberty Bell è ovviamente una delle attrazioni più famose di Philadelphia e di tutti gli Stati Uniti d’America, ma lo sapevate che è anche una delle attrazioni gratuite della città? Sì, abbiamo detto gratis!

Situato al centro dell’Independence National Historical Park all’incrocio con Market Street, il Liberty Bell Center è aperto tutto l’anno e offre ai visitatori la possibilità di conoscere questo magnifico pezzo di storia americana.

Una presentazione video e varie schede informative raccontano le origini della campana, su come si è danneggiata, sul suo ruolo nel corso della storia e sul suo significato oggi.

La Liberty Bell è esposta nella parte posteriore del centro, il luogo perfetto per scattare una foto.

2 – Elfreth’s Alley

Visitare Elfreth’s Alley (letteralmente il vicolo di Elfreth), la più antica strada abitata negli Stati Uniti, è come fare un viaggio nel tempo. Si trova nella parte vecchia della città di Philadelphia, e sebbene il viale di ciottoli fu aperto nel 1702, i 32 edifici che fiancheggiano il blocco furono costruiti tra il 1720 e il 1830.

La strada conserva ancora l’aspetto del periodo coloniale e le case tuttora abitate sono proprietà privata. I tour gratuiti scaricabili su smartphone vi guideranno attraverso questa strada residenziale, altrimenti la Museum House e la Chairmaker’s House, consentono ai visitatori di effettuare un tour di gruppo con un piccolo supplemento.

Foto by aabbbiee flickr.com

3 – Independence Hall

L’Independence Hall fu costruito tra il 1732 e il 1756 come sede della provincia della Pennsylvania. È una delle attrazioni più popolari di Philadelphia ed è anche gratuito.

Le visite guidate sono organizzate sul posto e sono disponibili tutto l’anno. Iniziando nell’ala est, i tour portano i visitatori attraverso l’edificio, sottolineando gli elementi fondamentali dell’edificio.

Qui si è riunito il Secondo Congresso Continentale e è stata firmata la Dichiarazione di Indipendenza nel 1776. Sebbene i tour siano disponibili tutto l’anno, i biglietti sono necessari, durante l’alta stagione, da marzo a dicembre e sono disponibili presso il Centro Visitatori.

4 – Edgar Allan Poe National Historical Site

Sapevi che puoi esplorare la casa dove il famoso autore Edgar Allan Poe ha scritto e pubblicato alcuni dei suoi più grandi racconti? Questo sito storico nazionale, una casa di mattoni rossi a tre piani, situato nel quartiere Northern Liberties di Philly, fu un tempo dimora di Poe, sua moglie e, per circa un anno, anche della suocera.

Oggi, i visitatori possono partecipare a visite guidate dai custodi e assistere a una presentazione audiovisiva di otto minuti sulla vita di Poe, il tutto gratuitamente. È un ottimo modo per vedere un luogo insolito quando si visita la città volendo spendere poco.

5 – Spruce Street Harbor Park

Spruce Street Harbor Park è un parco pop-up (temporaneo) lungo il Penn’s Landing a Philadelphia. Offre servizi divertenti come amache, giochi in giardino, poltrone gonfiabili acquatiche, cibo e bevande, musica e bei momenti sia per i turisti che per la gente del posto.

L’ingresso al Spruce Street Harbor Park è gratuito, qui si organizzano Happy Hours durante tutta l’estate, insieme a musica ed eventi speciali. È un ottimo modo per iniziare o terminare un weekend.

6 – Franklin Square

Una delle cinque piazze originali di Philadelphia, Franklin Square è sicuramente uno dei luoghi migliori per i bambini. I più piccoli, infatti, possono fare un giro sul Philadelphia Park Liberty Carousel e cimentarsi nel minigolf a tema.

Questo campo a 18 buche ricrea le tappe tradizionali della città come Elfreth’s Alley, la statua LOVE e la Liberty Bell.

 

7 – Rocky Steps al Philadelphia Museum of Art

Per molti turisti, uno dei punti di riferimento più riconoscibili e interessanti da visitare in città è la scalinata del Philadelphia Museum of Art, meglio nota come scalinata di Rocky.

Tutti amano provare l’ebrezza di salire i gradini correndo come fece tanto tempo fa l’amato pugile italo-americano. Finché hai fiato, puoi salire e scendere gratuitamente tutte le volte che vuoi! Per concludere questo emozionante viaggio sulle orme di Rocky Balboa, non dimenticare di farti scattare una foto con la sua statua che si trova al lato del museo.

8 – United States Mint

Tutti amano i soldi. Ora puoi imparare il mistero dietro l’affascinante processo di produzione delle monete con un tour gratuito e autoguidato nella Zecca degli Stati Uniti.

Situato nell’ Independence National Historical Park, questa struttura produce quasi un milione di monete ogni 30 minuti. Anche le banconote vengono stampate qui. Le stazioni audio sono impostate per guidare i visitatori attraverso l’edificio. Durante il tour, potrai fermarti ed assistere alla coniatura delle monete attraverso una lunga vetrata. I tour qui durano circa 45 minuti.

9 – LOVE Sculpture

La scultura LOVE  di Robert Indiana è da poco tornata al suo posto dopo la ristrutturazione della John F. Kennedy Plaza, meglio conosciuta come LOVE Park. Inoltre, a pochi passi da LOVE Park si trova l’altrettanto grande scultura AMOR, la versione in lingua spagnola della scultura LOVE, in mostra al Sister Cities Park. Ovviamente non puoi saltare la foto di rito (gratuita) con le sculture più famose di Philadelphia!

10 – Tour a piedi

Partecipare ad uno dei tanti tour a piedi organizzati con guida autonoma costituzionale.

Esplora la città a piedi, con calma, facendoti guidare da una guida esperta.

Un tour chiamato “The Good, The Bad, the Philly” inizia al Free Library Central Branch e porta alla Logan Circle per scoprire alcune delle gemme nascoste della città.

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, fondatori di questo blog e di Thinkinnomads.com - In viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 110 nazioni visitate nei 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure. Al momento in viaggio in Asia con Maya e Isabella, le nostre due bambine.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: