3 spiagge stupende di Bali per 3 tipi diversi di persona

Quali sono le spiagge più belle di Bali? Domandare è facile, rispondere non proprio. La difficoltà non sta soltanto nel dover scegliere tra i tanti, tantissimi lidi di un’isola che negli ultimi anni è diventata sempre più popolare tra i turisti occidentali e non, ma anche nel capire quale tipologia di spiaggia scegliere, oltre che a quale target rivolgersi.

1 – Balangan beach per surfisti 

I surfisti, ad esempio, difficilmente troveranno un paradiso migliore di Balangan beach. Se nuotarvi non è sempre consigliabile, per via delle onde alte, gli amanti della tavola saranno a loro agio – soprattutto se hanno fatto overdose di “Bali turistica” e preferiscono un contesto diverso, più autentico, con locali gestiti da locali che cucinano pietanze… locali. Balangan è anche ottima per scattare foto di grande impatto visivo: provare per credere.

2 – Blue Lagoon per il relax

Se invece della superficie vi attira il fondo, dell’Oceano, allora sarete più a vostro agio a Blue Lagoon. Questa spiaggia è proprio come potete immaginarla: sabbia bianca, acqua splendida, palme ovunque. Si trova nella parte est dell’isola e permette di guardare da molto vicino tanto i coralli quanto la vita che ci sta intorno: ne consegue che i sub e gli appassionati di snorkeling – che possono noleggiare l’attrezzatura in loco – la fanno da padrone. Non è molto grande né troppo affollata, ma vi consigliamo di andarci al mattino per vivere un’esperienza più tranquilla.

3 – Lovina Beach per qualcosa di diverso

Per concludere, alle coppie in viaggio di nozze (o anche in viaggio e basta) ci sentiamo di consigliare la splendida Lovina Beach. Il nome dice tutto: Lovina è una spiaggia vulcanica, scenografica per via della sabbia nera, servita da negozietti e ristoranti, con un’atmosfera romantica e caratteristica, dove non è raro incontrare dei delfini (il prezzo delle escursioni per vederli da da vicino varia dai 5 ai 20 €). Si trova non lontano da Singaraja, nella costa settentrionale di Bali: è una zona conosciuta dal turismo, ma meno battuta di molte altre zone. Questo significa che non avrete difficoltà a trovare un alloggio, e anche che riuscirete a godervi la vacanza in pace.

A proposito dell'autore

Marco

Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com (versione inglese). 110 nazioni visitate in 5 continenti. In questo momento sono in viaggio con Felicity e le nostre due bambine nel sud est asiatico per 6 mesi, per dimostrare che è possibile continuare a viaggiare anche con l'arrivo dei bambini.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: