Budapest, l’incantevole capitale dell’ Ungheria, è spesso soprannominata “la Parigi dell’Est”.

Questa magnifica città in stile ottocentesco infatti, vanta un immenso patrimonio culturale ed artistico, oltre ad una vita notturna vivace e un’atmosfera giovane e allegra.

Tuttavia, ciò che colpisce maggiormente i suoi visitatori, è l’aura magica che si diffonde da ogni edificio e ogni strada: Budapest è una città d’altri tempi, intrisa di storia ed incanto. È un luogo unico, che riesce a risultare elegante e decadente al tempo stesso.

La grande capitale asburgica nasce dall’unione di tre borghi distinti a cavallo del Danubio: Obuda, Buda e Pest. Le differenti anime che compongono la città sono ben percepibili ancora oggi, a quasi due secoli dalla fusione. Infatti, la città vecchia sulla sponda occidentale del fiume e la città nuova sul lato est, costituiscono volti diversi, altrettanto affascinanti e complementari di ogni visita alla capitale ungherese.

Inoltre, come recentemente pubblicato in un articolo del magazine di Expedia Explore, la meravigliosa Budapest può essere facilmente visitata in appena 72 ore. Con 3 giorni a disposizione ed un itinerario ben strutturato, riuscirete ad apprezzare il meglio che la città ha da offrire e non perdervi nessuna delle esperienze indimenticabili che rendono questa capitale europea una destinazione così ricca di storia e fascino.

Informazioni Pratiche sulla Visita alla Città

Con buona probabilità, la prima cosa che vedrete della bella Budapest sarà l’aeroporto Ferenc Liszt. Se questo è il vostro caso, allora la cosa più importante da fare è capire come raggiungere il centro città, ma non prima di aver prelevato un po’ di fiorini. Infatti, pur facendo parte dell’Unione Europea, l’Ungheria ha mantenuto la moneta nazionale.

Per arrivare in centro esistono diverse alternative, ma il metodo più economico ed efficace è sicuramente prendere il bus 200E dal Terminal 2 fino alla fermata Kőbánya-Kispest. Da lì dovrete cambiare e salire sulla linea 3 della metropolitana più antica d’Europa fino a destinazione. L’intero viaggio non dovrebbe richiedere più di 45 minuti.

Per quanto riguarda invece il muoversi in città, anche se i trasporti urbani sono molto efficienti, il modo migliore è sicuramente andare a piedi. Solo camminando col naso all’insù infatti, potrete apprezzare fino in fondo l’aria bohémienne e un po’ retrò di questa splendida capitale europea.

Se invece state pensando di utilizzare i trasporti pubblici, potete optare per i biglietti singoli al costo di 350 HUF (circa un euro) oppure per uno dei pass, disponibili per 24 ore, 72 ore o 7 giorni. Gli stessi biglietti sono utilizzabili su tutte le forme di trasporto della città.

Infine, rimanendo in tema soldi, noterete presto che fare acquisti a Budapest è decisamente più economico rispetto che in Italia. Questo è vero per quasi ogni aspetto della vita in città, ad eccezione dell’ingresso alle maggiori attrazioni turistiche. Cercate di approfittare del cambio favorevole soprattutto per assaggiare le prelibatezze locali a base di carne e paprika, oppure le deliziose zuppe.

Le terme, il Parlamento e le altre attrazioni

Quando si parla di Budapest, la prima cosa a saltare alla mente sono senza dubbio le sue sorgenti d’acqua calda di origine geotermale. Tra gli stabilimenti termali della città, il più famoso e pittoresco è sicuramente quello di Széchenyi, in pieno centro. Si tratta della Spa più grande d’Europa e il costo del biglietto giornaliero è appena 5500 UFT (circa 17 euro). Tuttavia ricordate: Széchenyi è solo uno dei 130 bagni termali disseminati per la città.

Un’altra attività imperdibile è la visita al gigantesco edificio sede del Parlamento ungherese, una mastodontica costruzione in stile neogotico sulla sponda orientale del Danubio. Pensate, con i suoi 268 metri di lunghezza e le sue 691 stanze, il Parlamento di Budapest è la costruzione più grande di tutta l’Ungheria. L’unico modo per visitare l’interno del palazzo è tramite una visita guidata. Per evitare delusioni, cercate di prenotare l’esperienza con un po’ di anticipo.

Per finire, non perdetevi assolutamente la visita al bellissimo Castello di Buda sulle colline a ovest della città, una passeggiata serale sul grandioso Ponte delle Catene e perché no, anche una gita in battello lungo le dolci acque del fiume cittadino. In questo modo, potrete ammirare da una prospettiva diversa la maestosità e l’eleganza della città Sul bel Danubio Blu.

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, fondatori di questo blog e di Thinkinnomads.com - In viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 110 nazioni visitate nei 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: