Trascorrere Natale a New York è un’esperienza unica per l’incredibile atmosfera magica che creano le decorazioni, le luminarie, la musica diffusa e la soffice neve che spesso in questo periodo ricopre la città.

Moltissimi sono gli appuntamenti che concorrono ad arricchire quest’atmosfera e a rendere indimenticabile il proprio viaggio.

L’accensione dell’albero al Rockefeller Plaza

Con una tradizione lunga 80 anni, l’evento più sentito dai newyorkesi e che sancisce l’inizio delle festività, è l’accensione dell’albero al Rockefeller Plaza nella prima serata del 4 dicembre. 

Dato che all’evento partecipano moltissime persone, per aggiudicarsi un posto in prima fila è consigliato arrivare in zona verso mezzogiorno!

Rockefeller Plaza a Natale a New York

I mercatini di Natale

Immancabili, tornano puntuali gli spettacolari mercatini di Natale che si possono trovare in ogni punto della città.

Bank of America Winter Village

Tra i più noti il Bank of America Winter Village a Bryant Park dotato di bancarelle, zone di ristoro e ricreative al chiuso.

Ma anche il grande albero di Natale che verrà inaugurato il 5 dicembre con una cerimonia dedicata, accompagnata da un concerto, esibizioni di pattinatori di fama mondiale e accesso gratuito alla pista da pattinaggio. 

Bank of America Winter Village a Natale a New York

Union Square Holiday Market

Altro mercatino interessante è l’Union Square Holiday Market situato nell’omonimo parco, dove è possibile trovare decorazioni e idee regalo uniche create da artigiani e artisti locali.

Columbus Circle Holiday Market

Il Columbus Circle Holiday Market, arrivato alla sua 15 edizione, è noto a livello internazionale come uno dei luoghi più eleganti e belli per lo shopping natalizio.

Situato all’ingresso di Central Park, i visitatori si perdono tra le bancarelle di oggetti d’arte, gioielli, articoli per la casa e deliziosi cibi a cura di artigiani e designer locali.

columbus circle christmas

Grand Central Terminal Holiday Fair

Per i più freddolosi non manca un mercatino al chiuso, il Grand Central Terminal Holiday Fair, ospitato nella Vanderbilt Hall della storica stazione della città, dove artigiani locali offrono i loro manufatti all’insegna della sostenibilità.

Pattinare sul ghiaccio a New York

Altra attività da non perdere è il pattinaggio su ghiaccio.

Le location sono molte e tutte così suggestive che la scelta diventa davvero ardua. Tra le più suggestive “Rink” ci sono quella presso il Rockefeller Center, quella presso Bryant Park e la Wollman situata a Central Park. 

Le illuminazione di Brooklyn a New York

Ciliegina sulla torta sono le luminarie: da non perdere un tour nel quartiere di Dyker Heights a Brooklyn, dove i residenti fanno gara a chi ha le illuminazioni più ricche e sorprendenti. 

Per gli appassionati di illuminazioni e bambini c’è anche LuminoCity, festival locato su Randall Island dove è possibile ammirare delle fantastiche installazioni luminose.

Dyker Heights a Brooklyn a Natale a New York

Voli per New York

Raggiungere New York è pratico con i voli Aer Lingus, via Dublino, da Milano, Roma e Venezia. 

Si possono trovare voli per il Nord America a partire da 199 Euro con biglietti acquistabili direttamente dal sito di aerlingus.com.

A proposito dell'autore

Marco

Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com (versione inglese). 110 nazioni visitate in 5 continenti. In questo momento sono in viaggio con Felicity e le nostre due bambine nel sud est asiatico per 6 mesi, per dimostrare che è possibile continuare a viaggiare anche con l'arrivo dei bambini.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: