Barcellona è una città unica e affascinante, incantevole da visitare in ogni periodo dell’anno. Grazie al suo forte carattere cosmopolita, al suo cibo delizioso e al calore dei suoi abitanti infatti, incanta e fa innamorare perdutamente di sé ogni suo visitatore. 

Barcellona a Natale

Eppure, durante le vacanze invernali la bella capitale catalana diventa ancora più affascinante. Con l’arrivo delle feste infatti, Las Ramblas e le vie principali cittadine vengono illuminate dalle magiche Llums de Nadal, le luci del Natale, mentre le vetrine dei negozi si trasformano in vere e proprie creazioni artistiche, con addobbi e decorazioni a tema.

In più, i mercatini stagionali e i concerti di Natale organizzati in giro per la città contribuiscono a rendere l’atmosfera ancora più festiva.

la ramblas a natale

Quest’anno tuttavia, c’è un motivo in più per voler visitare Barcellona sotto Natale, e ha a che fare con una delle opere più illustri e surreali del cittadino più rinomato della città, il famosissimo architetto modernista Antoni Gaudí.

Antoni Gaudí e Casa Batlló

Nonostante le innumerevoli attrazioni cittadine, ciò che spesso resta più impresso della bella capitale catalana è il suo stile architettonico unico e inimitabile, dato dall’incredibile mescolanza di edifici antichi e moderni, sobri ed esuberanti. 

Il merito è senza dubbio da attribuirsi all’ondata di modernismo catalano sviluppatosi all’inizio del secolo scorso e soprattutto al genio dell’architettura Antoni Gaudí, massimo esponente di questa corrente artistica.

Molti degli edifici e degli ambienti cittadini più incantevoli ed emblematici di tutta Barcellona infatti, sono frutto della sua immaginazione e del suo lavoro. Con opere del calibro della Sagrada Familia e di Parc Güell, Gaudì può essere considerato un vero e proprio padrino artistico della città.

Casa Batlló a Barcellona

Casa Batlló è una delle creazioni più esuberanti dell’architetto, realizzata in piena maturità artistica. Si tratta di un’antica dimora borghese del centro cittadino, completamente ristrutturata da Gaudí prendendo ispirazione dalla natura e dall’anatomia animale. Il risultato è un edificio caratterizzato da colori accesi e linee curve, talmente visionario da sembrare quasi vivo. 

La facciata è rivestita di ceramiche policrome che riflettono la luce su tutto il quartiere, mentre il tetto sembra un grosso drago addormentato dalle grandi squame colorate. Tuttavia, la componente più famosa e riconoscibile di Casa Batlló sono sicuramente i suoi incredibili balconi. 

Questi elementi architettonici infatti, sono talmente particolari ed intriganti che nell’arco degli anni sono stati paragonati a un’innumerevole quantità di animali e oggetti inanimati, compresi pipistrelli, maschere di carnevale e addirittura teschi umani. Quest’ultimo curioso accostamento è quello che è valso all’opera di Gaudí il suo attuale soprannome: Casa de los Huesos, casa delle ossa.

Casa Batlló a Barcellona

Assieme alle altre creazioni dell’architetto catalano, nel 2005 Casa Batlló è stata insignita del titolo di Patrimonio UNESCO e oggi rappresenta una tappa irrinunciabile per ogni viaggiatore in visita alla città. 

Notti di Luna: la Nuova Esperienza in Notturna di Casa Batlló

Se non avete mai visitato Barcellona o se siete innamorati del modernismo di Gaudí, quest’anno a Natale avrete una scusa in più per trascorrere qualche giorno nella capitale catalana. Per celebrare la stagione invernale infatti, Casa Batlló propone un nuovo format di visita tutto in notturna. 

L’iniziativa si chiama Notti di Luna di Casa Batlló e vuole rappresentare una nuova idea di visita museale, in grado di far sentire gli ospiti dei veri e propri esploratori. Mentre gli altri musei cittadini sono chiusi per la notte infatti, Casa Batlló si anima di luci e suoni, creando uno spettacolo multisensoriale ammaliante e suggestivo. Sarete voi visitatori insomma, i veri protagonisti di questa magica esperienza così immersiva e divertente.

La visita comprende interventi artistici e spettacoli luminosi in tutta la casa, con sorprese dietro ogni angolo che vi faranno apprezzare le meraviglie dell’edificio in una luce completamente nuova rispetto ad una visita diurna ma altrettanto affascinante. Si tratta di una proposta entusiasmante pensata per grandi e piccini, che gioca sui contrasti di luce e buio e abbraccia tutte le potenzialità di una visita notturna. Assolutamente da provare!

Informazioni Pratiche

La visita serale Notti di Luna può essere effettuata tutti i giorni della settimana, a partire dal 2 dicembre e fino a febbraio 2020.

Il costo del biglietto è 39 euro per gli adulti, mentre i bambini fino a 7 anni entrano gratuitamente. L’intera esperienza dura circa un’ora, inizia alle 20.30 e l’ultimo ingresso disponibile è alle ore 22.30. Per chi prenota una visita dopo le 22:00 è previsto uno sconto di 10 euro. 

Nel costo del biglietto sono compresi anche un bicchiere di spumante da gustare seduti al tavolo del salone principale del piano nobile e un kit con torcia frontale e audioguida, così da poter esplorare Casa Batlló in completa autonomia. 

A proposito dell'autore

Marco

Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com. 110 nazioni visitate in 5 continenti. Negli ultimi 6 anni in viaggio per il mondo con Felicity e le nostre due bambine. Instagram @viaggiatori

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: