Se state programmando una vacanza a Sharm El Sheikh in Egitto e siete ancora indecisi su dove stare e cosa fare, eccovi qualche soluzione e consiglio pratico.

Perchè Sharm El Sheikh

Circondata da un mare cristallino e da un paesaggio desertico mozzafiato, Sharm el-Sheikh è diventata una delle destinazioni di vacanza più popolari in Egitto. Di fatto, è una delle località di villeggiatura in più rapido sviluppo in Egitto. Quello che meno di vent’anni fa era un tranquillo villaggio di pescatori, oggi è una vivace destinazione turistica con circa 35.000 abitanti.

Le sue montagne rocciose, il bellissimo mare di un blu intenso e il paesaggio desertico così affascinante ne fanno uno spettacolo popolare per i viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Scegliete questa meta per rilassarvi in una delle tante località turistiche sempre ben attrezzate, o per immergervi nelle barriere coralline uniche della zona.

Ma “Sharm” è molto più di una semplice città di villeggiatura: è anche un luogo ideale per scoprire la vera cultura egiziana e per viaggiare verso i siti storici vicini, come il famoso Monte Sinai.                                     

Anche se non volete trascorrere tutta la vostra vacanza sulle splendide spiagge del Mar Rosso, troverete comunque tantissimi motivi per venire qui. Sharm vi dà un assaggio della vera vita egiziana e della sua cultura, e può servire come base per visitare alcuni dei siti storici che la circondano.   

Il mare a Sharm El Sheikh - immersioni

Il mare a Sharm El Sheikh

Iniziamo comunque a parlare del motivo principale per cui così tanti scelgono proprio Sharm come destinazione: le sue acque cristalline e la vita marina unica nel suo genere che l’hanno resa uno dei migliori punti di immersione al mondo. Infatti, Sharm è diventata una delle principali destinazioni mondiali per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni grazie alla sua eccezionale e variegata vita marina, e le sue spiagge sabbiose sono diventate molto popolari tra i vacanzieri in cerca di sole e relax.

Le spiagge più belle di Sharm

Naama Bay è di gran lunga la più popolare, e la sua lunga spiaggia sabbiosa è la preferita dai nuotatori e dai bagnanti. È piena di vita grazie ai suoi numerosi ristoranti e negozi. Ideale per provare il Bungee Jumping o per fare un’escursione a cavallo.

Se preferite qualcosa di più tranquillo, trascorrete una giornata a Nabq Bay, che si trova al di fuori della principale zona turistica.

Ras Um Sid, situato a ovest di Naama, è invece un ottima scelta per chi pratica lo snorkeling. Situato a circa cinque minuti di macchina da Sharm, è famoso per le sue splendide barriere coralline e vanta un’impressionante scogliera.

Alpiclub Grand Plaza Resort

Immersioni e Snorkeling

Se siete interessati alle immersioni, Sharm El-Maya dovrebbe essere il vostro punto di riferimento.

La baia, situata vicino alla zona della Città Vecchia di Sharm, ospita diversi centri di immersione, tramite i quali potrete scoprire le migliori acque di Sharm.

Quando scegliete una scuola di immersione, però, assicuratevi che la scuola sia stata accreditata da un’associazione professionale di subacquei.

immersioni a Sharm El-Maya

Escursioni nei dintorni di Sharm

Anche se non siete cattolici, potrete comunque visitare il Monte Sinai, dove, secondo la credenza cristiana, Mosè ricevette i Dieci Comandamenti, rendendolo un luogo popolare per i pellegrini di tutto il mondo.

La montagna, chiamata anche Monte Mosè, è alta più di 2.200 metri e la si può raggiungere attraverso il Sentiero di Mosè, una scalinata di quasi 4.000 gradini, o attraverso un secondo sentiero ad est del Monastero di Santa Caterina (costruito per l’imperatore Giustiniano tra il 527 e il 565 d.C.; ospita un’inestimabile collezione di opere d’arte tra cui ornamenti religiosi, splendidi mosaici e una vasta collezione di manoscritti).

Una volta raggiunta la vetta dove si trova la Cappella della Santissima Trinità, godetevi la splendida vista sul deserto del Sinai. 

Se volete passare una giornata lontani dalle spiagge, organizzate una gita al Parco Nazionale Ras Mohamed, a circa 30 chilometri a sud di Sharm El-Sheikh, sulla punta meridionale della penisola del Sinai. Terreno desertico di circa 480 chilometri quadrati, ospita una serie di specie esotiche di mammiferi, uccelli e rettili. Non perdetevi le colorate barriere coralline.   

monte sinai in Egitto

La Città Vecchia di Sharm

La Città Vecchia di Sharm si è sviluppata negli ultimi anni ’60. Poiché non fa parte delle principali zone turistiche della regione, è qui che vivono molti abitanti del luogo e vi permetterà di avere un’idea della cultura egiziana.

Una visita al Vecchio Mercato vi darà occasione di barattare su souvenir e oggetti vari; inoltre qui le merci sono generalmente più economiche rispetto ai centri turistici come Naama Bay.

Spostarsi a Sharm El Sheikh

Sharm El Sheikh dispone di un attrezzato aeroporto internazionale situato a circa 18 chilometri dalla città. Per raggiungere la città avrete a disposizione autobus, taxi o un’auto a noleggio. Ci sono servizi regolari di autobus e il viaggio dura circa 15 minuti. Le fermate dei taxi si trovano vicino al Terminal 1. Alcuni hotel offrono anche trasferimenti in autobus, così come i tour operator.

Dove alloggiare a Sharm El Sheikh

Un modo comodo e semplice di prenotare una vacanza a Sharm è quello di affidarsi a un Tour Operator come Alpitour, societa’ che da più di 50 anni opera nel campo delle vacanze organizzate.

Alpitour organizza pacchetti vacanza a prezzi vantaggiosi che includono il soggiorno all’ Alpiclub Grand Plaza Resort, un resort a 5 Stelle con formula tutto incluso, soluzione ideale sia per chi viaggia con bambini ma anche per le coppie di viaggiatori alla ricerca di una vacanza relax.

Il Grand Plaza Resort è dotato di piscina naturale che consente la balneazione con accesso diretto dalla spiaggia.

Tramite un pontile è possibile entrare in mare oltre la barriera corallina se si vuole fare snorkeling direttamente in fronte al resort.

Le piscine del resort sono in tutto cinque, di cui una riscaldata in inverno e una per bambini.

Due i ristoranti, campo da beach volley, da tennis e da calcetto; per i più piccoli mini club IPPO (3-12 anni) con area giochi e piscina.

A pagamento è invece possibile utilizzare il biliardo e accedere al centro diving, al centro benessere dotato di sauna e area massaggi. Ma anche negozi, parrucchiere, servizio medico, farmacia, internet point e intrattenimento serale. Insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Alpiclub Grand Plaza Resort

Sicurezza

Sharm El Sheikh è una zona sicura e non c’è davvero bisogno di preoccuparsi. Sono migliaia le persone che ogni anno visitano questa localita’ dell’Egitto senza riscontrare problemi. Per cui partite sicuri e date un’occhiata al sito della Farnesina per avere un ulteriore conferma della sicurezza del paese.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.