Gostilna pri Lojzetu

Il Ristorante Gostilna pri Lojzetu – Dvorec Zemono nella valle di Vipava, Slovenia

L’esperienza culinaria più bella ed incredibile della mia vita. Così definirei la mia scoperta alla Gostilna pri Lojzetu – Dvorec Zemono, situata nella valle di Vipava, in Slovenia.

Non ci è servito andarci per un pranzo, ma ci siamo andati dopo la visita al cittadina di Vipava. Quello che abbiamo assaggiato in questa location esclusiva è stato qualcosa di davvero straordinario e abbiamo assaggiato il tutto durante una visita in mattinata.

Gostilna pri Lojzetu

Sono stati solo degli assaggi, ma la qualità del cibo, la fantasia con cui sono stati preparati e gli ingredienti utilizzati hanno reso l’esperienza più unica che rara. Un qualcosa di assolutamente irripetibile che mi ha fatto provare un nuovo tipo di cucina a cui non ero abituato: la cucina stellata.

Gostilna pri Lojzetu – Dvorec Zemono: il primo ristorante stellato della Slovenia.

Gostilna pri Lojzetu è il primo ristorante stellato della Slovenia. La voce della prima stella Michelin circolava già da alcuni anni, poi un bel giorno arriva la lieta novella. La guida Michelin assegna a Tomaž Kavcic, lo chef, la prima stella Michelin. Già ricevere una stella è un bel traguardo, essere il primo del proprio Paese lo è ancora di più.

Gostilna pri Lojzetu

Nonostante la stella Michelin e l’ambiente molto elegante ed esclusivo, l’accoglienza è molto informale e questo mi piace tantissimo. Abbiamo quindi l’onore di conoscere Tomaž in persona che ci delizierà durante tutta la mattinata.

I prodotti del territorio crescono sul territorio.

La prima cosa che Chef Tomaž Kavcic ci dice è che lui usa solo elementi della sua terra. Ma non intesa come terra Slovenia, ma la terra della Valle di Vipava. Tutti i suoi piatti sono prodotti con ingredienti locali che circondano la location.

Gostilna pri Lojzetu

Location tra l’altro magnifica, che si trova circondata da colline piene di vigneti ed è situata al di sopra di una piccola collinetta con vista panoramica sulle vigne. Una location che si adatta benissimo ad ospitare matrimoni e pranzi di qualità super.

Gostilna pri Lojzetu

Come detto prima Chef Tomaž è colui che ci accoglie assieme alla proprietà e al suo staff. Tomaž non vuol sentirsi dire è tutto merito suo e che è un visionario della cucina. Preferisce condividere i meriti con il suo staff – a ragione -, ma l’artefice, l’ideatore e il supervisore dei piatti che escono da quella cucina è lui. E’ una persona molto alla mano e simpaticissima, disponibile a spiegare la storia dei suoi piatti e la composizione. Però, senza nulla togliere a lui, i piatti è meglio mangiarli che sentirli spiegare 🙂

Quello che lo chef ci propone al nostro arrivo panino ripieno di patè di olive: sembra quasi che il panino venga sfornato col patè e l’oliva al suo interno.

Gostilna pri Lojzetu

Ci viene poi proposta una crema d’uovo con pancetta sempre come entrée. Dopo essere andati a piantare il nostro rametto di vigna, Tomaž ci propone un riso non riso, una crema di riso ma non fatta col riso. Mentre noi mangiamo ci troviamo della trota salmonata sospesa su tra i vigneti sul filo da pesca, da assaggiare al volo. Ed infine, con grande nostra sorpresa, gli alberi producono dei panini.

I colpi di scena sono parte della cucina di Tomaž. Sembra quasi che sia il territorio a produrre i suoi piatti senza passare dallo Chef.

Gostilna pri Lojzetu
Riso non riso

Una volta terminati gli assaggi tra le vigne, ritorniamo a sederci all’ombra degli alberi dove ci viene proposto un assaggio di tartare di carne con salse e brodo di cappone – per la cronaca non bevo brodi, ma qui l’ho bevuto. Per berlo io, vuol dire che era proprio buono. – e dei buonissimi gnocchetti.

Gostilna pri Lojzetu

I colpi di scena non finiscono mai. Proprio quando abbiamo finito di mangiare, Tomaž ci presenta due sue creazioni tra un gioco di fumi al ginepro: il Gin e l’Acqua tonica, fatti da lui tra.

Gostilna pri Lojzetu

Il gin fatto in casa. Monologue e Dialogue.

Lo chef ha voluto sfruttare un altro elemento del territorio: le bacche di Ginepro. La sua lavorazione ha dato origine al Gin Monologue. Ma perchè Monologue? E’ lo stesso chef a spiegarcelo. ” Una sera parlavo con un amico della mia nuova creazione: il gin. Mi mancava da dargli il nome. Così tra un chiacchiera e un bicchiere, un bicchiere ed una chiacchiera ho iniziato a parlare solo io e a fare un monologo. E siccome il mio monologo era sul gin, questo mio amico mi ha detto ‘perche non lo chiami Monologo?’ . Non ci ho pensato due volte.”.

Gostilna pri Lojzetu

Ovviamente per creare un gin tonic manca va l’acqua tonica: ecco così che l’acqua tonica Dialogue.

I vini dell’azienda vitivinicola Vipava 1894 doo.

Non potevamo mangiare e rimanere con la gola secca. L’azienda vitivinicola Vipava 1894 d.o.o. produce vini proprio dal 1894. Sia bianchi che rossi.

E’ Valentin Bufolin, il somelier, a spiegarci tutte le caratteristiche degli 8 vini che ci fanno assaggiare. Bravissimo e preparatissimo.

Gostilna pri Lojzetu

Ad ogni vino il suo piatto, ad ogni piatto il suo vino. La cantina è fornitissima per tutti i gusti: i prodotti di punta sono quelle dell’azienda della valle di Vipava, ma la cantina copre anche vini del Collio Sloveno e del Carso Sloveno, senza contare poi i vini francesi.

Come mangiare a Gostilna pri Lojzetu – Dvorec Zemono.

Se non partecipate ad eventi privati come matrimonio o pranzi, potete venire qui a pranzo o a cena privatamente ma solo su prenotazione. Per prenotare potete farlo direttamente dal sito ufficiale di Gostilna pri Lojzetu.

Gostilna pri Lojzetu

Chef Tomaž comunque vi saprà stupire: anche perchè in tutto ciò ci mette un ingrediente fondamentale per chi fa questo lavoro: la passione.

Dove si trova Gostilna pri Lojzetu – Dvorec Zemono.

Gostilna pri Lojzetu – Dvorec Zemono si trova a pochi chilometri da Gorizia. In circa mezzora di auto si arriva al ristorante, seguendo la strada H4. Poco prima di arrivare a Vipacco, troverete le indicazioni per la vostra meta: il paesino si chiama Zemono, appunto.

Credetemi, merita di percorrere la strada fino a qui. Ricordo ancora i sapori, l’atmosfera informale e l’esperienza che ho vissuto. Quest’ultima mi ha davvero colpito: non solo cucina, ma un’esperienza di cucina.

Gostilna pri Lojzetu

Un’esperienza di tutto rispetto che non vi lascerà delusi. Io ne sono rimasto entusiasta. E spero di tornarci di nuovo per conto mio.

Post in collaborazione con Best Press Story di MGM Media Optima d.o.o. Grazie all’ente Turistico di Vipava .