Il ragno Atrax Robustus, Sydney

Benvenuti nella mia rubrica!

Come state? Avete visto cosa è successo a Sydney in questi giorni? L’inondazione causata dalle piogge incessanti, ha fatto evacuare la metropoli a causa dei gravi rischi di allagamento e purtroppo non mancano sul web le immagini di intere case trasportate via dall’acqua e gente che nuota nel fango. Migliaia di persone hanno abbandonato le loro abitazioni, scuole chiuse e la Protezione civile ha invitato i residenti a lavorare da casa.

Il premier dello stato Gladys Berejikliajn, ha detto durante una conferenza stampa, che perturbazioni cosi’ si manifestano una volta ogni 100 anni. Insomma una brutta situazione che ha causato parecchi disagi, con l’augurio che tutto si risolva per il meglio.

Il ragno Atrax robustus

L’innalzamento delle acque ha portato i ragni delle foreste ad avvicinarsi alle città. Il ragno dei cunicoli (Atrax Robustus), è un insetto che può essere molto pericoloso, basti pensare che il suo veleno è considerato il più letale tra quello di tutti gli aracnidi.

Il loro avvicinamento è stato causato dai forti eventi atmosferici che li hanno “ sfrattati” dal loro habitat naturale, composto da  aree forestali costiere. La specie è endemica della zona, presente in origine in un’area che comprendeva solo Sydney, si è poi diffusa in tutto il Galles del Sud. Le temperature calde e l’alta umidità sono una combinazione perfetta per attirarli, ma dopo cercheranno rifugio nelle zone più asciutte e questo si- gnifica che potrebbero entrare nelle case.

il ragno Atrax Robustus

Gli australiani pero’, sono abituati a convivere con insetti e rettili di ogni tipo!

Ogni anno esemplari di questo aracnide vengono ritrovati nei giardini, piscine, cassetti, scarpe, quindi gli abitanti prestano sempre attenzione.

L’Australian Reptile Park ha pubblicato un video che mostra come l’incontro con questi ospiti indesiderati sia più facile di quanto non si possa pensare. Il ragno dei cunicoli o ragno della ragnatela a imbuto (per la caratteristica della sua ragnatela tubolare a T o Y), è temuto per il suo veleno come citavo prima, per la sua efficacia rapida. Sono almeno 13 le vittime documentate, ma non esclude che in realtà siano molte di più.

Non risultano più attacchi letali da una quarantina di anni, poiché nel 1981 è stato sviluppato un antido- to e tutti gli ospedali ne sono dotati e non si corrono rischi nella somministrazione. Il veleno pero’ è molto veloce e si deve agire nell’immediato, la morte può essere causata per edema polmonare o per disfunzionalità di altri organi.

Su internet ci sono molti video di questi ragni che camminano nel fango o lungo le porte, se vi fanno parecchio senso (come ne mio caso) vi consiglio di non guardarli!

Ecco un esempio: il video di un ragno Atrax Robustus.