Viaggio alle Isole Eolie in traghetto da Napoli

Ogni tanto bisogna staccare la spina e concedersi un momento di relax. E qual è il modo migliore per cambiare aria? Viaggiare ovviamente! In treno, in aereo, in autobus, in auto, ogni mezzo sarà perfetto per andare alla scoperta di nuovi luoghi, conoscere i segreti più reconditi delle città, studiarne la cultura, il folclore e le tradizioni. Insomma, ogni occasione sarà buona per preparare la valigia e partire.

Sai già dove andare in vacanza? Hai mai pensato ad un viaggio alle isole Eolie? Sai che per raggiungere queste isole oggi è possibile da diversi porti, come quello di Napoli?

Il tuo viaggio alle Isole Eolie inizia online

Manca poco alle tante agognate vacanze, ma per chi voglia già godersi il solleone dell’Italia meridionale il viaggio inizia già online. Oggi infatti basta un computer oppure un telefono o tablet, una connessione a internet, e in pochi click si possono prenotare biglietti aerei, del treno e traghetto, magari proprio per le Isole Eolie.

Quindi acquista online il biglietto per il traghetto Napoli Isole Eolie e vivi una vacanza, o anche solo un weekend, all’insegna della tranquillità tra sole, mare, natura e buon cibo.

Controllate sempre che i vostri documenti personali, carta d’identita’ o passaporto, siano in corso di validita’ e non scaduti. Portare sempre con voi anche una carta di credito e contanti a sufficienza in caso di necessita’.

Isole Eolie

Isole Eolie – Borghi storici e panorami mozzafiato

Lipari, Alicudi, Filicudi, Vulcano, Salina, Stromboli, Panarea, sono 7 le isole che costituiscono l’arcipelago eoliano, a nord della costa siciliana, 7 magnifici panorami da visitare almeno una volta nella vita.

Bene ricordare che durante il periodo di alta stagione i collegamenti tra le isole Eolie e il porto di Napoli sono frequenti e garantiti.

Una volta giunti alle Isole Eolie ci si potrà rilassare passeggiando sulle meravigliose spiagge di Acquacalda, della Papesca, di Valle Muria a Lipari o della Calcarea a Panarea, e rinfrescarsi con un bagno nell’acqua limpida e critallina del mare Tirreno Meridionale.

Ma non solo mare: si possono scorpire su queste isole anche luoghi storici e culturali con chiese, musei, piazze, il Duomo e le viuzze che conducono ad aree sotterranee.

Ci sono poi i borghi di Rinella, le grotte di Tufo a Salina o il borghetto di Ginostra a Stromboli, il paesino fantasma di Zucco Grande, e la passeggiata panoramica fino al belvedere di Stimpagnato a Filicudi.

Per chi ama le terme c’e’ anche la possibilita’ di fare un bagno tra i fanghi e le acque termali di Vulcano.

Isole Eolie

Cosa mangiare alle Isole Eolie

Qui al livello culinario è il pesce il principale protagonista dei vari piatti, ma non si puo’ rinunciare (nonostante la calura estiva) ad assaggiare la caponata, gli arancini (o arancine, non ci si soffermerà di certo sull’aspetto linguistico quando si tratterà di mangiarne uno), le sfinci (frittelle calde preparate con uova e zucchero), la parmigiana di melanzane o i cannoli, le cassate, le paste di mandorle, che generalmente vengono serviti con un bicchierino di Malvasia Doc, considerato il “Vino del Vulcano”?

burrata nel piatto

La cucina del sud Italia

Prima di prendere il traghetto per le Isole Eolie perche’ non provare la cucina tipica di Napoli per esempio?

Dal salato al dolce, in ogni angolo della citta’ non mancheranno ristoranti, bar, foodtruck dove fermarsi e ricaricare le proprie energie assaggiando prodotti tipici locali.

E come si fa a resistere alla tentazione di una pizza “cu ‘a pummarola ‘ncoppa”, simbolo per eccellenza della gastronomia napoletana, dal sapore inconfondibile? O ad una frolla, ad un babà, ad un piatto di salsiccia e friarielli, al “panuozzo” o alla tipica mozzarella di Bufala?

Conclusione

Insomma, le Isole Eolie hanno molto da offire a viaggiatori e vacanzieri, e la cosa bella e’ che sono davvero facilmente raggiungibili in traghetto con prezzi competitivi per tutti i gusti e le tasche.

Buon viaggio allora e non dimenticate di lasciare un commento con le vostre domande o curiosita’.