I 3 casinò europei più antichi del mondo

Fare un tour tra le sale da gioco più antiche del mondo significa non soltanto puntare sul rosso o nero della roulette, o fare “all in” al tavolo verde del poker, ma vuol dire soprattutto scoprire la storia di questo affascinante mondo con quasi 400 anni di storia.

La prima curiosità che in molti non conoscono, è che i casinò non sono stati creati in Francia e neanche a Las Vegas come si potrebbe pensare. La parola casino è italiana al 100% e fu coniata a Venezia nel XVIII secolo, la stessa città dove qualche decennio prima, nel 1638, fu aperta la prima vera casa da gioco: il Ca’ Vendramin, situato lungo il Canal Grande.

Per questi motivi si può definire l’Europa come la terra dei casinò, dove si trovano sale da gioco in edifici e palazzi storici.

Oltre ad ospitare le sale da gioco, queste strutture dispongono di camere d’hotel extralusso, ristoranti all’avanguardia e tantissimi servizi come piscine, sale da concerto, teatro e centri benessere.

Ecco quindi quali sono i 3 casinò più antichi al mondo per pianificare un viaggio ludico all’insegna del divertimento, del relax e del lusso.

Il casinò di Venezia

Pianificare un viaggio a Venezia, anche solo per un weekend, è sicuramente un’ottima idea soprattutto per ammirarne i numerosi palazzi e monumenti storici, le meravigliose architetture e magari farsi un giro in gondola tra i canali che disegnano la città che galleggia sull’acqua.

Come già accennato, la prima casa da gioco in assoluto è di origine veneziana: venne aperta nel 1638 presso il Ridotto di San Moisé.

Nel 1938 viene aperta la sede del Casinò di Venezia Lido, dove oggi si svolge il Festival del Cinema di Venezia e qualche anno dopo, il Ca’ Vendramin Calergi diventa la sede ufficiale del Casinò di Venezia.

Da allora, il Casinò di Venezia, mette a disposizione dei propri ospiti servizi di lusso, confort e una location esclusiva proprio sul Canal Grande.

Presso questo casinò è possibile trascorrere una vacanza in totale relax e ammirare anche i reperti storici che si trovano proprio all’interno del casinò stesso.

L’edificio che ospita il Casinò di Venezia fu anche l’ultima dimora di Richard Wagner e residenza dei nobili veneziani e capi di stato, oltre che alla famiglia dei Dogi.

La struttura è uno splendido esempio di architettura in stile rinascimentale ed è possibile visitarne le sale e il Museo Wagner gratuitamente, semplicemente prenotando la propria visita online.

casino di venezia

Il Casinò di Baden in Germania

L’edifico originale di questo casinò risale alla fine del 1700 e si tratta di un’architettura classica caratterizzata da grifoni all’ingresso, colonne corinzie e interni in stile francese.

Nel 1830 questo casinò già era attivo e diventò subito conosciuto in tutto il mondo, tanto che ha ospitato grandi personaggi di fama mondiale, come Fedor Dostoevskij, che proprio qui prese l’ispirazione per scrivere il suo romanzo sul mondo dei casinò “Il Giocatore”.

Anche Paganini e Schumann erano soliti frequentare questo casinò, che ancora oggi offre i migliori servizi per gli ospiti ed è situato in una splendida cornice naturale, circondato da un bellissimo giardino e da un viale di castagni, fiancheggiato da due file di negozietti che collega la Kurhaus con la Kaiserallee.

L’ingresso all’edificio costa €5, soldi ben spesi considerando il fatto che anche Marlene Dietrich definì questo luogo “il casinò più bello del mondo”.

Per gli uomini è obbligatorio indossare giacca e cravatta, che si possono noleggiare per circa €10.

baden casino

Il Casinò di Montecarlo nel Principato di Monaco

Il Casinò di Montecarlo aprì i propri battenti nel 1856 ed è il terzo casinò più antico al mondo. La struttura offre camere di lusso e lo stile predominante è il barocco.

Gli interni del palazzo sono abbelliti con sculture, affreschi, dipinti e un atrio realizzato in marmo e oro.

Il palcoscenico del casinò è da più di un secolo anche la cornice di spettacoli lirici internazionali, con concerti prestigiosi e balletti di alto livello.

Il Casinò di Montecarlo è aperto tutti i giorni dalle ore 14 e fino alla chiusura dell’ultimo tavolo da gioco.

Tutti i giorni si effettuano anche visite culturali guidate dell’edificio a partire dalle 10 fino alle ore 13.
Biglietto d’ingresso: 17 € – Durata della visita: 40 minuti

montecarlo

Come avrete potuto capire, una visita ai tre casinò più antichi del mondo non è solo consigliata agli appassionati di gioco, ma anche ai curiosi e agli amanti delle belle arti.

Se volete consigliare altri casinò storici che vale la pena visitare, lasciate un commento e verranno aggiunti all’interno del post.

Per il momento non ci resta altro da fare che augurarvi buon viaggio e buon divertimento.