Cosa vedere a Praga in 5 giorni

Praga è una città che ti sorprende in ogni suo angolo, ti riempie gli occhi e il cuore di meraviglia e ti fa desiderare di tornarci, perché non è mai abbastanza! Ho fatto un tour meraviglioso di Praga in 5 giorni come coordinatrice Weroad, dal 1 al 5 novembre; avevo 9 viaggiatori con me e che, come me, hanno vissuto e assaporato a pieno tutta la magnificenza e l’incanto che questa città riesce a trasmettere. 

A Praga bisogna andare oltre, oltre la bellezza in sé, oltre l’architettura, oltre il semplice sguardo….Praga bisogna viverla nel profondo per poter davvero godere della sua spettacolarità! Ed è quello che è successo in questo viaggio. Ma scoprite con me il perché!

Quando andare a Praga e cosa fare prima della partenza

La Repubblica Ceca si trova in Unione Europea, quindi per accedervi è sufficiente la carta d’identità. Attenzione perché il Paese utilizza ancora la sua moneta locale, la corona ceca (1€ = 24,30 CZK), ma è possibile pagare ormai tutto o quasi tutto con carta (bancomat o carte di credito/debito), quindi basterà cambiare anche una minima quantità di € in moneta locale (ottimo exchange qui: https://maps.app.goo.gl/T43iAyGio6zsCwYb7), giusto per le piccole spese nei negozietti che non accettano carte. 

A Praga il clima è freddo e continentale d’inverno e fresco d’estate. E’ chiaro che per non soffrire il freddo e godere delle buone temperature sia meglio andarci in primavera/estate, ma vi posso assicurare che questa città assume un fascino particolare e unico nel suo genere con l’aria frizzantina di novembre, un po’ di nebbiolina e con il cielo grigio. E’ l’unica città  bella anche senza sole!  

Per l’abbigliamento vale sempre il mio solito consiglio: ”onion style”! Gli strati di vestiti vi salveranno! Ovviamente non può mancare un kway o un ombrello, perché è facile trovare almeno un giorno di pioggia!

Perché andare a Praga in 5 giorni

La risposta? Ce ne sono mille! Per la sua storia, la sua architettura, la sua cultura, il suo passato che vive, i suoi mille musei, le sue terrazze, i suoi parchi enormi, il senso di fascino e magia che trasmette, il suo cibo e la sua favolosa  birra!! L’aria che si respira in ogni luogo sembra incantare i suoi visitatori.

La piazza della città vecchia vista dalla torre dell’orologio a praga
La piazza della città vecchia vista dalla torre dell’orologio

Il nostro itinerario a Praga di 5 giorni

1° giorno

Il nostro itinerario a Praga di 5 giorni è iniziato con una lunga visita guidata (2,5 ore) di tutto il quartiere ebraico di Josefov, con il suo cimitero più antico del mondo e le sue innumerevoli sinagoghe, ed una storia davvero affascinante. 

cimitero praga
L’enorme e antichissimo cimitero ebraico (più di 90000 tombe, stratificate nel terreno) 
Sinagoghe
Una sinagoga : sulle pareti i nomi di tutte le vittime ebree nella Repubblica Ceca
Sinagoghe a praga
Sinagoghe: se la porta dell’altare aperta : la sinagoga non è più funzionante, porta chiusa la sinagoga è funzionante 
Sinagoghe a praga

Questa ed altre visite guidate ed ingressi, come quello all’Orologio Astronomico e al Municipio ed altri li ho prenotati attraverso Civitatis, che è un portale veramente molto comodo, pratico ed efficiente.

Il pomeriggio del primo giorno abbiamo visitato i palazzi e i sotterranei della città vecchia, oltre al favoloso e famosissimo Orologio! Funzionante da ben 600 anni, l’Orologio Astronomico è uno dei simboli delle città. Allo scoccare di ogni ora , dalle 6 di mattina alle 23, si aziona un meccanismo di rintocco che vede muoversi le simboliche statue che circondano il quadrante e 12 apostoli si affacciano alle due finestrelle, sfilando e  facendo un inchino ad una folla immensa che puntualmente si raduna per vedere questo mini spettacolo che dura appena 45 secondi! I praghesi ridono da secoli a questa cosa e continuano a chiedersi come sia possibile che questo spettacolino così semplice attiri sempre così tanta gente! 

Imperdibile è la visita guidata negli interni del palazzo, dove si scoprono tutti i meccanismi dell’orologio, le sontuose stanze del municipio, si sale in cima alla torre per vedere dall’alto tutta la piazza e si scende nei sotterranei, dove in passato sorgevano le prime abitazioni della città e che poi sono diventate le prigioni e le stanze delle torture dei prigionieri in epoca medievale. 

L’orologio astronomico praga
L’orologio astronomico prossimo a mettere in scena il suo mini spettacolo
I sotterranei di Praga e le sue prigioni
Gli apostoli all’interno dei meccanismi dell’Orologio

2° giorno

La mattina abbiamo attraversato finalmente il magnifico Ponte Carlo per dirigerci verso il Castello. Il ponte ha una storia a dir poco fantastica, nato nel XIV secolo, si erge maestoso sul fiume Moldava ed è sopravvissuto a molte alluvioni. Pullula di gente ed è animato da artisti di strada. Ai suoi lati si ergono ben 30 statue di santi, tra cui il più famoso è San Giovanni Nepomuceno, martire gettato nel fiume proprio nel punto in cui ora è la sua statua. Non mancate di toccare con mano sinistra la parte inferiore sinistra, porta fortuna!

praga
La vista dal Ponte Carlo, la famosa statua di San Giovanni Nepomuceno, il passaggio sul ponte
La vista dal Ponte Carlo, la famosa statua di San Giovanni Nepomuceno, il passaggio sul ponte
La vista dal Ponte Carlo, la famosa statua di San Giovanni Nepomuceno, il passaggio sul ponte

3° giorno

In mattinata del terzo dei 5 giorni a Praga, abbiamo poi fatto la visita completa dell’imponente complesso del Castello di Praga, che, comprendendo palazzi storici ed ecclesiali di vari stili ed epoche, è per vastità il castello più grande al mondo e Patrimonio dell’Unesco. 

I biglietti si possono acquistare all’interno del Castello stesso e ci sono varie opzioni di visita. Noi abbiamo scelto il Basic circuit (a 250 CZK, circa 10,50€), per visitare il pittoresco Golden Lane, l’Old Royal Palace, la chiesa di S. George e l’immensa cattedrale di San Vito! Una meraviglia incredibile! 

Da non perdere è lo spettacolare cambio della guardia che si tiene ogni giorno alle 12:00 davanti all’ingresso principale! 

L’Old royal palace e la stanza del trono a Praga
L’Old royal palace e la stanza del trono
La vista del Castello dal Ponte Carlo a praga
La vista del Castello dal Ponte Carlo 
L’interno della magnifica Cattedrale di San Vito 
L’interno della magnifica Cattedrale di San Vito 

Nel pomeriggio, con una pioggerella leggera, ci siamo incamminati verso la collina Petrin, un immenso spazio verde dove sorge l’omonima Torre, che si raggiunge facilmente attraverso una funicolare verticale che in pochi minuti porta su in cima. Per prenderla basta il ticket urbano dei mezzi pubblici. La torre vuole essere un po’ la brutta copia della Tour Eiffel, ma è alta appena 62 mt. E’ la collina su cui sorge che permette una delle viste migliori di tutta la città a 360°! E’ stato magnifico, nonostante la pioggia e il grigio del cielo all’imbrunire! 

La Torre Petrin illuminata 
La Torre Petrin illuminata 

4° giorno

Di mattina ci siamo goduti un buon caffè nell’edificio più strambo della città, la famosa Casa Danzante! Consiglio! Andateci alle 10! All’apertura del bar panoramico all’ultimo piano! E’ piccolo e si affolla in un attimo! Ma è pazzesco, non ve lo perdete! 

L’iconica Casa Danzante a praga
L’iconica Casa Danzante 

Una bella passeggiata di 30 minuti e si arriva alla Fortezza di Vysehrad, una cittadella fortificata considerata il nucleo originario della città di Praga! Fatta di porte e circondata da alti bastioni, permette di avere un’altra visuale della città ed è un vero piacere passeggiare nei suoi parchi. Stupenda al suo interno la chiesa di San Pietro e Paolo! (ingresso a pagamento circa 2,5€) Consiglio: scegliete una bella giornata per andarci, perché con la pioggia perde parecchio!

panorama sul fiume a praga
gruppo a Praga
 Fortezza di Vysehrad
Viste spettacolari della Fortezza di Vysehrad e il mio splendido gruppo! 

5° giorno

Giorno dedicato ad una suggestiva crociera sul fiume Moldava, della durata di circa 45 minuti, per godere dei paesaggi e dei monumenti visti dall’acqua, e posso assicurare che passare sotto al Ponte Carlo baciati dal sole di un pomeriggio freddo di Novembre è davvero tanta roba!  

Ultima sera pazzesca a Praga con la cena medievale, con tanto di spettacoli medievali, cibo buonissimo e bibite a volontà Assolutamente consigliata!! 

Ponte sul Moldava
Cartoline da una Crociera sul Moldava
cena medievale Praga
La singolare cena medievale

Consigli utili e pratici per vedere Praga in 5 giorni

  • Se andate a Praga come me, quando le giornate sono più corte, calcolate bene i tempi e guardate bene gli orari di chiusura di palazzi e musei ! E’ meglio partire un pò prima la mattina! 
  • Andate in qualche museo, la città è piena! Noi abbiamo visto quello di Karel Zeman, sugli effetti cinematografici degli anni 80! Fortissimo! 
  • Visitate qualche birreria e, se riuscite ed avete tempo, fate anche visite guidate con degustazione!
  • Utilissimo se vi spostate molto con i mezzi è il biglietto che dura 3 giorni , potete prendere qualsiasi mezzo a qualsiasi ora (costo 330 CZK= circa 13,50€)
  • Mangiate tanto Gulash con gli gnocchetti di pane o patate, è buonissimo!!!!! 
C:\Users\angel\OneDrive\Desktop\blog viaggi\PRAGA\foto\IMG-20231103-WA0029.jpg

Alla prossima!! Dalla vostra Angi-rovaga por el mundo! 

1 commento su “Cosa vedere a Praga in 5 giorni”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.