Viaggiare rende felici, tornare a casa rende nervosi

Quando non ero che un giovincello ero quasi convinto che viaggiare mi avrebbe aperto la mente, che mi avrebbe consegnato al mondo senza alcuna remora, senza meschinità, doppi fini, atteggiamenti intriganti o presunzioni. Avrei abbracciato la comunità globale con un sorriso inebetito e lo sguardo intriso di affetto non richiesto. Invece no. Seppure è vero … Read more