Cosa fare a Lissa perla della Croazia

Quest’anno la scelta per la mia breve vacanza è caduta sull’isola di Lissa – Vis in croato – la più occidentale dell’arcipelago della Dalmazia Centrale. L’isola più esterna, quasi defilata rispetto alle altre, con una superficie di soli 90 chilometri quadrati. Due ore e mezza di traghetto la separano dalla terraferma e dalla città di … Continua

Abrolhos Islands, Australia: come e perchè visitarle

Avete presente quelle isole deserte che si vedono di solito nei film, dove non c’è anima viva ma solo spiagge di sabbia bianca, mare cristallino e qualche palma?

Beh, su una di queste isole ci siamo stati veramente durante il nostro viaggio in Australia occidentale e si chiamano Abrolhos islands. In realtà non si tratta solo di un’isola, ma di un arcipelago di isole, anche se l’unica visitabile è quella dove siamo stati noi che prende il nome di West Wallabi Island.

Dove si trovano le Abrolhos Islands?

Si trovano a circa 80 km dalla costa dell’Australia occidentale. Sono isole praticamente deserte, a parte una di queste dove vivono dei pescatori locali.

Come ci si arriva?

In aereo da Kalbarri con Kalbarri scenic flight. Oppure con tour organizzati di 5-6 giorni in barca, ma questi tour sono solo in certi periodi dell’anno e spesso vengono associati alla pesca sportiva.

Non ci sono altri metodi o mezzi per raggiungere queste isole, per cui date un’occhiata al sito Kalbarri scenic flight per trovare eventuali offerte e la soluzione più adatta per voi.

I voli per l’isola sono giornalieri ma dipende anche dal periodo dell’anno e dal meteo. Il volo dura circa un’ora e in base al pacchetto scelto si sorvola anche il bellissimo (e fotogenico) Pink Lake (lo vedrete nel video qui sotto).

I velivoli usati per questa tratta sono da 10 posti circa e il più fortunato del gruppo avrà la possibilità di sedersi di fianco al pilota, un co-pilota se vogliamo metterla così, e godersi una visuale ancora più ampia del volo.

Cosa comprende il tour oltre al volo?

Il biglietto del volo comprende anche un pranzo al sacco sulla spiaggia consumato su dei tavoli fissi al riparo dal sole.

Inoltre è incluso nel prezzo anche l’attrezzatura per fare snorkeling.  Il pilota vi farà anche conoscere la storia della nave Batavia e la sua leggenda.

Per chi lo vorrà, nel prezzo del tour è compreso anche una passeggiata di circa 30 minuti per l’isola dove il pilota vi mostrerà dove vivono i wallaby (canguri locali molto più piccoli di quelli che conosciamo in Europa) e il nido dell’aquila Ospray.

Sull’isola non c’è nulla, per cui portatevi acqua (tanta), crema solare (fattore di protezione alto), cappelli, ecc..

C’è anche un piccolo bagno sull’isola, ovviamente naturale ma utile in caso di bisogno.

Perché vale la pena andare su queste isole?

Come già detto prima, si tratta di isole paradisiache, ma il punto forte di un tour qui è che davvero si ha la sensazione di trovarsi naufraghi su di un’isola deserta.

Lo snorkeling è davvero spettacolare: i coralli sono talmente colorati e vividi da sembrare quasi finiti. A parte l’acqua gelida, oltre ai coralli, si vedono molti pesci anche di grosse dimensioni.

Il video

Per rendere meglio l’idea di come siano effettivamente queste isole, abbiamo preparato un vlog di circa 7 minuti dove vedrete con i vostri occhi la bellezza di questo luogo.

Buona visione.

Porto Santo (Portogallo): consigli ed informazioni utili sull’isola dorata

Porto Santo è una piccola e sconosciuta isola portoghese nella regione di Madeira. Si trova nell’Oceano Atlantico, a 50 km a nord-est dall’isola di Madeira, è lunga dieci chilometri e larga sei. La sua costa meridionale è caratterizzata da un’unica spiaggia lunga 9 km di sabbia fine, la costa settentrionale invece ha scogliere a picco sul mare. La prima cosa da … Continua

Cosa fare a Skiathos in caso di pioggia

La pioggia nei mesi estivi è rara, ma può capitare che faccia improvvisamente saltare i piani di turisti e viaggiatori. È proprio quello che è successo a noi a Skiathos, una piccola isola della Grecia, appartenente all’arcipelago della Sporadi Settentrionali. Durante il nostro soggiorno, non ci aspettavamo di incappare in tre giorni di brutto tempo, … Continua

Isola di Mozambico: il ritmo pacato di un paradiso al largo dell’Africa

A Isola di Mozambico (Ilha de Moçambique), la giornata inizia verso le cinque del mattino e finisce intorno alle otto di sera. Questo non vuol dire che tutti vadano a dormire a quell’ora, ma solo che a quell’ora si considera la giornata terminata. Verso le cinque del pomeriggio, con il tramontare del sole, chiudono i … Continua

5 buoni motivi per visitare la Sardegna

L’isola smeralda è da sempre in cima alle classifiche delle destinazioni italiane. Se ancora non l’avete visitata, ecco cinque ragioni per cui dovreste correre a farlo. 1. Spiagge da sogno La Sardegna è soprattutto famosa per le sue spiagge, che vengono spesso citate fra le più belle del mondo. Dalla Costa Smeralda al Gofo di … Continua

Grado (GO), Friuli Venezia Giulia

Grado: l’isola per una vacanza perfetta anche quando il sole non c’è

Incastonata in una laguna da sogno, ricca di avifauna e costellata da piccoli isolotti, la città millenaria di Grado – nel sud della provincia di Gorizia, in Friuli Venezia Giulia – è un vero piacere per gli occhi e lo spirito. Le sue ampie spiagge dorate esposte a sud e per questo sempre baciate dal sole, … Continua

Cosa fare a Pantelleria, l’isola del vento

Un’isola che considera la Sicilia la sua terraferma, fatta di mare, laghetti naturali, sorgenti e paesaggi incontaminati. È questa Pantelleria, l’isola dalla superficie di 83 chilometri quadrati situata a 70 chilometri dalla costa africana e a 85 chilometri dalla Sicilia.  Grazie alla sua particolare conformazione geografica, alla singolarità del paesaggio e alla sua lunga storia, … Continua