Il sogno americano: questo rappresentano gli Stati Uniti per la maggior parte di noi. Un sogno rafforzato dall’enorme immaginario che ci regalano anno dopo anno numerosi film e telefilm americani. Dopotutto, l’America è la casa delle stelle e il luogo di nascita di Hollywood.

Questa giungla urbana è una Mecca per la creatività: dietro ogni angolo si trovano locations perfette per girare molti dei più grandi film di Hollywood. Durante il nostro coast to coast di 40 giorni in giro per gli Stati Uniti, ovunque ci girassimo incontravamo location cinematografiche, tra cui anche alcune dei nostri film/telefilm preferiti.

Se siete appassionati di cinema e volete vedere coi vostri occhi dove hanno girato le scene dei più famosi film americani, non potete perdervi queste >

10 locations cinematografiche da sogno

1 – New York, la casa di Carrie Bradshaw in ‘Sex and the City’

Probabilmente uno dei luoghi più iconici di New York City è la casa di Carrie Bradshaw in Sex and the City. Puoi vedere il suo appartamento e i suoi famosi scalini nel West Village di Manhattan.

Carrie Bradshaw, la donna single più favolosa di New York, viveva in un appartamento da $700 al mese in affitto nell’Upper East Side. L’iconica pietra arenaria dell’appartamento di Carrie è stata l’ambientazione per molte scene dello show, soprattutto quando Carrie si sedeva guardando fuori dalla finestra mentre scriveva i suoi articoli.

Anche se doveva essere nell’Upper East Side, l’edificio utilizzato per gli esterni e la famosa scalinata sul davanti sono in realtà nel West Village (64 Perry St).

2 – New York e Los Angeles, la stazione dei vigili del fuoco di ‘Ghostbusters’

La sede centrale di The Ghostbusters a New York City si trova al numero 14 di North Moore Street all’angolo con Varick Street a TriBeCa. Attualmente è la sede di Hook & Ladder Company, una caserma dei pompieri di New York completamente funzionante e operativa.

Sebbene l’esterno della sede centrale di Ghostbusters fosse a New York City, i suoi interni sono stati girati in un’altra caserma dei pompieri di Los Angeles, che si trova in 225 E. 5th Street. La Fire Station n. 23 è stata dismessa nel 1960 e la Commissione per i beni culturali di Los Angeles lo ha dichiarato monumento storico culturale.

3 – Chicago, il negozio di strumenti musicali del film ‘The Blues Brothers’

In una delle scene più famose di The Blues Brothers, Jake e Elwood visitano Ray’s Music Exchange, poiché hanno bisogno di acquistare alcuni strumenti per aiutare a mettere insieme la band. Chi è Ray? Ray Charles, certo! Uno dei cameo più brillanti nella storia del cinema, con il cieco Ray Charles che spara con una magnum a un ladro, è stato girato da Shelly’s Loan e Jewelry Co, che esiste ancora oggi.

Durante le riprese del film, il reparto artistico ha dipinto un murale di Ray’s Music Exchange sul lato del negozio. Il murale c’è tutt’oggi, grazie ad un artista di strada che ha provveduto a ritoccarlo e liberarlo dai graffiti nel 2001. Se hai tempo, fermati vicino al murale, o fermati all’interno per vedere i memorabilia e i poster di Blues Brothers.

4 – Chicago, la scalinata della scena finale del film ‘Gli Intoccabili’

Nel film ‘Gli Intoccabili’, diretto da Brian De Palma, la sequenza sulle scale della carrozzina finita in una sparatoria tra gli uomini di Elliott Ness e la banda di Al Capone è stata girata qui, sulla scalinata all’ingresso della stazione principale dei treni di Chicago, Union Station.

 

5 – Monument Valley, i film wester di John Ford con John Wayne

Sebbene molti altri film siano stati girati nella zona, i turisti considerano la Monument Valley appartenente ad un solo attore di Hollywood, John Wayne. La maggior parte dei turisti in visita proviene da paesi stranieri e conosce molto bene il sud-ovest americano.

Chiamano la Monument Valley “John Wayne country”. Il “Duke” ha realizzato cinque film qui nella sua vita, “Ombre Rosse” (1939), “Il massacro di Fort Apache” (1948), “I cavalieri del Nord Ovest” (1949), “Rio Bravo “(1950) e “Sentieri Selvaggi”(1956).

6 – San Francisco, la casa del film ‘Mrs. Doubtfire’

Considerata da molti come uno dei migliori film di Robin Williams, Mrs. Doubtfire è adorato da molti abitanti di San Francisco. La casa usata nel film al 2640 Steiner Street a Pacific Heights è ancora visitata da molte persone ogni giorno.

Quando Williams è morto, i fan hanno mostrato il loro amore e sostegno portando fiori e souvenirs alla casa di Mrs. Doubtfire per rendergli omaggio. E’ la casa in cui il personaggio interpretato da Robin Williams fuori dal lavoro lavora come tata della sua ex moglie, travestito da donna britannica di 60 anni di nome Mrs. Doubtfire, solo per vedere i suoi figli.

7 – Los Angeles, la casa del telefilm ‘Streghe’

Dirigiti verso il blocco 1300 di Carroll Avenue per vedere la più grande collezione di case vittoriane di L.A., ognuna con la sua ricca storia di Hollywood. In particolare, al numero 1345 Carroll, si trova la casa nota come Sanders House, usata anche nel videoclip di Michael Jackson ‘Thriller’. La casa è famosa per essere la dimora delle sorelle Halliwell nel telefilm ‘Streghe’.

8 – Los Angeles, Rodeo Drive in ‘ Woman’

A Beverly Hills, vicino all’incrocio tra Santa Monica e Wilshire Boulevards, si trova Rodeo Drive. Chi può dimenticare la famosa scena di Pretty Woman, dove il personaggio di Julia Roberts, Vivian Ward, spende i soldi di Edward Lewis in Rodeo Drive tra le più lussuose boutique di alta moda?

9 – Las Vegas, il casinò del film ‘Il Padrino’

L’Hotel Tropicana è stato scenario di sfondo in 007 – Una cascata di diamanti, oltre alla serie TV degli anni ’70 ‘Vegas’, ma è meglio conosciuto per coloro che amano i film della saga de Il Padrino.

La sequenza di Las Vegas de Il Padrino è stata girata qui, come sito del casinò di Michael Corleone; e viene brevemente citato in Il Padrino Parte II, ma il suo nome è cambiato in “Tropigala” durante le riprese per evitare problemi di copyright.

10 – Washington, la scena al Lincoln Memorial del film ‘Forrest Gump’

Per i fan del film di metà degli anni ’90, Forrest Gump, la scena nella piscina riflettente del Lincoln Memorial può ancora far venire le lacrime agli occhi mentre ricordiamo quando Forrest la attraversa correndo per incontrare il suo amore, Jenny. Corri da lei, Forrest. Corri, Forrest. Corri.

A proposito dell'autore

Sara e Lorenzo

Sara e Lorenzo, 25 anni. Facciamo base a Bologna ma la nostra casa è il mondo. La parte più bella di un viaggio è la condivisione, e The Travelization vuole essere la nostra community, dove ognuno può raccontare la sua avventura. Del viaggio in sé amiamo ogni aspetto: la partenza, quando abbiamo in corpo tutta l’adrenalina e la voglia di goderci al meglio l'esperienza; la permanenza, quando entriamo a contatto con la cultura del posto, ci immergiamo in una nuova realtà e assaggiamo la cucina tipica; e addirittura il ritorno, perché possiamo cominciare già a pensare a pianificare la prossima meta

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: