Affacciati sulla costa baltica tedesca, i centri storici di Wismar e Stralsund sono Patrimoni dell’Umanità tutelati dall’UNESCO dal 2002 come straordinari esempi di autenticità nello sviluppo delle tecniche costruttive e della struttura cittadina tipiche delle città anseatiche. Passeggiare per le vie e i vicoli ammirando diverse tipologie di case residenziali e vecchi edifici commerciali è molto più divertente che sfogliare un libro illustrato ma altrettanto educativo poiché la vicinanza di strutture medievali ma edificate in secoli diversi ne evidenzia perfettamente le differenze e similitudini e, quando il tutto è condito da simpatici aneddoti, la visita guidata è un autentico piacere.

Wismar, Germania

Come tutte le città portuali, Wismar e Stralsund hanno fatto da sfondo a innumerevoli importanti eventi storici che le ha portate ad essere annesse per un certo periodo di tempo alla Svezia. Da qui la tradizione delle feste svedesi che diventano occasioni per avvincenti rievocazioni storiche durante le quali è facile mescolarsi alla popolazione locale apprezzandone la grande cordialità e ospitalità. Mi fa inoltre piacere elogiare la gastronomia locale che vanta un’eccellente qualità del pescato e birre di produzione locale. E per gustare entrambi non serve andare in ristoranti costosi: anche il cibo di strada, tra cui trionfa il panino con le aringhe, è un’autentica delizia che si mangia con immenso piacere. Magari mentre si aspetta di salire a bordo di una delle tante imbarcazioni – anche storiche – per fare il giro della baia e ammirare il profilo di questi gioielli architettonici medievali con quella fantastica luce che precede il tramonto e permette di scattare fotografie di grande suggestione. Chi si interessa di navigazione resterà affascinato inoltre dalla Gorch Fock, attraccata nel porto di Stralsund, che fino al 1945 fu utilizzata dalle forze navali tedesche come nave da addestramento e ora è aperta al pubblico.

Stralsund, Germania

Che ci si interessi di architettura, cultura, arte, gastronomia, si desideri ammirare panorami splendidi, assistere alle manifestazioni del famoso festival musicale del Meclemburgo-Pomerania in luoghi insoliti e suggestivi, oppure dedicare qualche ora al benessere o al divertimento, questi due gioielli sulla costa baltica tedesca ne Land Meclemburgo-Pomerania sanno soddisfare anche i visitatori più esigenti.

Per il supporto nell’organizzazione del viaggio si ringrazia l’Ente Nazionale Germanico per il Turismo, e l’Ente del Turismo della Germania del Nord.

A proposito dell'autore

Viaggiatrice e sciatrice entusiasta. Traduttrice, interprete, copywriter e travel writer, innamorata della mia professione che mi vede impegnata soprattutto nei campi del turismo e della tutela della natura e dell'ambiente. Curiosa, rispetto le opinioni degli altri anche quando non le condivido. Appassionata di cucina a fasi alterne. Il mio motto: Passion makes the difference!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: