Il 6 gennaio, quando siamo partiti per il nostro viaggio dall’Islanda al Sudafrica con Vikings across Africa faceva freddo. Il gruppo iniziale è partito da Reykjavik, gli altri si sono aggiunti a Malaga. I primi giorni abbiamo attraversato tutta la costa sud dell’Islanda, passando dalla Seljalandfoss (la cascata che trovate in fotografia) fino a Hofn, dove abbiamo visitato la Glacier Lagoon, uno dei posti più belli della mia amata Islanda. Da lì siamo poi andati a Egilstadir, sulla costa orientale, dove ci siamo imbarcati in direzione Far Oer.

È stato stupendo tornre in Islanda, ancora una volta d’inverno, conosere i mie compagni di viaggio e avviarci in questa avventura che finora si sta rivelando meravigliosa.

Le isole Far Oer sono uno dei posti più sconosciuti, autentici e meravigliosi d’Europa. È incredibile pensare come questo piccolissimo gruppo di isole possa essere totalmente ignorato da tutti, quando invece è uno dei posti più belli e selvaggi del Nord Europa. Le Far Oer sembrano essere il frutto primordiale della creazione del mondo. L’uomo è un puntino invisibile in mezzo alla belleza sublima della Natura. Piccoli villaggi disseminati qua e là si confondono nel paesaggio maestoso che li circonda.

Sembra di toccare l’infinito…

A proposito dell'autore

Emanuela Grieco

Negli ultimi anni ho viaggiato spesso, riempendo il mio diario con le impressioni che ricevevo in ogni nuovo posto visitato. Per ogni pagina che riempivo, raccoglievo anche immagini che ritraessero le mie destinazioni. Amo la fotografia, perché mi permette di mostrare agli altri quello che vedo con i miei occhi, e quando posso lo faccio tramite il mio blog my1stimpressions.com.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: