Con un territorio così “eclettico” e vario come l’Italia, perché scegliere sempre la solita zona per trascorrere le proprie vacanze estive? Paesaggi e sapori diversi possono trasformare una tradizionale villeggiatura in un’esperienza indimenticabile e la nostra penisola è il posto ideale per iniziarne una.

Se non avete ancora prenotato le vostre vacanze estive affrettatevi ad organizzare il vostro viaggio attraverso il nostro Bel Paese. Grazie a internet e le numerose piattaforme online sarà facilissimo organizzare la vostra vacanza dei sogni e se temete che le strutture alberghiere siano piene e affollate vi consiglio di consultare siti come Holidu.it, che offrono diverse soluzioni per trovare la casa vacanza che fa al caso vostro.

In questo modo potrete fare una vacanza on the road in macchina o in treno con la flessibilità e la libertà di decidere i tempi senza preoccuparvi di prenotare in anticipo Hotel o ostelli anche durante l’alta stagione.

Se siete ancora indecisi sulle mete ecco tre suggerimenti per una vacanza tutta italiana

Lago di Como

Uno dei maggiori laghi italiani e adagiato giusto all’ombra delle Alpi Retiche, il Lago di Como è preceduto dalla sua stessa fama e offre ai visitatori un repertorio unico di bellezze storiche, artistiche e naturali. È una delle mete turistiche preferite dell’Italia settentrionale, grazie ai benefici del clima mite – specialmente durante le stagioni calde – e al paesaggio straordinario contemplabile da ogni angolo dei suoi lungolago.

Talmente bello che Alessandro Manzoni lo scelse come ambientazione del suo celebre romanzo I promessi sposi e numerose famiglie nobiliari fra ‘600 e ‘800 fecero costruire lungo le sue sponde le splendide ville signorili che ancora oggi si possono ammirare e visitare: da non perdere Villa Bagatti Valsecchi a Cardano, Villa Balbianello a Tremezzina e Villa Melzi d’Eril a Bellagio.

Lungo le rive troverete spesso spiagge di ciottoli ma ciò non esclude la possibilità di godersi brezza e tintarella su un lettino, tanto che già col primo sole locali e turisti colonizzano la costa. Concedetevi un pranzo o una cena in uno dei tanti ristoranti con terrazza direttamente sul lago e prendete un traghetto per contemplare i paesaggi unici mentre galleggiate sulle placide acque lacustri.

Perugia

Centro geografico dell’Italia, Perugia è un piccolo gioiello che splende nel cuore dell’Umbria e inebria i suoi visitatori con il suo affascinante connubio tra vivacità contemporanea e fascino storico. Perdetevi nella città medievale nascosta all’interno di Rocca Paolina, ingresso ufficiale all’Acropoli, per poi cimentarvi con la complessa rete di scalinate, salite e discese che porta verso i cinque rioni principali in cui la cittadina è suddivisa, fino alle cinte murarie etrusco-romana e medievale.

In qualità di importante città universitaria, Perugia offre una grande varietà di locali serali e notturni e di piccoli quartieri in cui si riunisce la sua colorita movida: si conserva alla perfezione lo storico carattere cosmopolita di una città che è sempre stata palcoscenico di grandi scambi culturali, pur conservando la sua forte identità.

Oltre al celeberrimo cioccolato, troverete ovunque ristoranti e trattorie, dove entrare in contatto diretto con la cultura enogastronomica umbra.

Un valore aggiunto è certamente il nutrito cartellone eventi: dai nomi internazionali dell’Umbria Jazz, certamente il festival jazz più importante d’Europa, passando per la Sagra Musicale Umbra, fino alla sempre interessante stagione teatrale.

Lecce

Negli ultimi anni la Puglia è salita in cima alla lista delle mete italiane più battute da turisti e visitatori internazionali. Eppure al suo interno ci sono luoghi “sempreverdi”, conosciuti e apprezzati al di là delle mode del momento. Lecce, uno dei cinque capoluoghi di provincia pugliesi, è certamente uno degli esempi migliori.

Regina del Salento, la si conosce anche col nome di “Firenze del sud” e la si conosce soprattutto per le architetture barocche settecentesche, tanto uniche in Italia da dar vita a una vera e propria variante del barocco tradizionale, il bellissimo barocco leccese: visitate la Basilica di Santa Croce o il Duomo di Maria Santissima Assunta per capirne il perché.

Di riflesso all’atmosfera e al clima salentini, a Lecce sembra essere sempre estate. La città ospita numerosissimi studenti e la vita notturna è più che viva e danza a ritmo del reggae e della pizzica salentina.

È d’obbligo la colazione con pasticciotto – dolce tipico locale, fatto di pasta frolla ripiena di crema pasticcera e cotto al forno – al termine delle baldorie notturne o al mattino prima di andare al mare.

Da Lecce potrete raggiungere le località marittime più famose di tutto il Salento: Gallipoli, Otranto, Castro, Santa Maria di Leuca, solo per citare le piu importanti.

 

Queste sono solo 3 delle tantissime e bellissime mete da vedere che il nostro paese ci offre per vivere un’estate italiana!

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, fondatori di questo blog e di Thinkinnomads.com - In viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 110 nazioni visitate nei 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure. Al momento in viaggio in Asia con Maya e Isabella, le nostre due bambine.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: