Appassionati di viaggio ed avventurieri visitano molti paesi e culture durante il corso della loro vita, ma c’è sempre un luogo in particolare che rimane impresso nella memoria, come la città di Taierzhuang in Cina.

In tempi antichi Taierzhuang era una città portuale fluviale, fondata per la prima volta oltre 2.000 anni fa agli argini di un fiume. Ai tempi Taierzhuang era considerato come il “miglior villaggio del mondo” da molti.

E proprio Taierzhuang è stata sede di una tragica battaglia molto famosa: la battaglia vittoriosa di Taierzhuang.

L’antica città di Taierzhuang è oggi un’attrazione turistica nazionale di livello 5A. Tutti i siti storici originali, compresa la sede della battaglia della guerra anti-giapponese, l’antico muro della città, l’antico pontile, l’antica area residenziale, le antiche strade, gli antichi negozi, le antiche sale e gli antichi templi sono stati tutti restaurati in modo da poter offrire al turista un’esperienza unica e indimenticabile.

L’antica città di Taierzhuang principalmente riflette quattro valori culturali che sono anche le quattro ragioni per le quali turisti domestici e internazionali visitano questo luogo:

1. Taierzhuang è la città che vanta il maggior numero di siti della seconda guerra mondiale in tutto il mondo.
2. Taierzhuang è l’esempio della cultura originale del canal grande, che vanta 8 stili architettonici e 72 templi
3. Il canale antico di Taierzhuang è il più visitato del tratto di Beijing-Hangzhou.
4. Taierzhuang vanta 18 laghetti e 15 km di strade e stradine.

Questo è un ottimo sito per appassionati di fotografia e coloro che apprezzano la cultura cinese.

Ci sono molte attrazioni e attività che si possono svolgere a Taierzhuang al calare della sera si trovano molti spettacoli che spaziano da concerti, balli e musica e esibizioni di kung fu. Di notte molti edifici sono illuminati, un bel colpo d’occhio.

Taierzhuang

Info utili:

Ci sono molti ristoranti e alberghi in città per chi intende soggiornare una o più notti.

Per chi non voglia soggiornare una notte, consiglio di iniziare il tour della città dopo pranzo per concluderlo al calare della sera.

A proposito dell'autore

Michela Crosa

Impiegata di professione, runner per passione. Laureata in Lingue e Culture per il Turismo, amante incondizionata dei paesi anglofoni , attirata dal mito del “Sogno Americano”. Amo viaggiare, andare alla scoperta di nuove città, luoghi, culture e tanto altro ancora. La mia parola d’ordine in viaggio: curiosità.