Autunno in Valtellina – Il Foliage e Dove Vederlo

Sono in molti quelli che, con l’arrivo dell’autunno, pensano che ormai la stagione sia finita e non ci sia molto altro da fare come attività all’aperto.

Invece a me l’autunno piace molto, soprattutto in Italia perché a differenza di quello che si potrebbe pensare, ci sono davvero tante attività che si possono fare in qualsiasi regione. Ogni volta che ritorno in Italia in autunno nella mia regione d’origine, la Lombardia, non posso far altro che godermi la montagna e i colori delle foglie che in questo periodo sono probabilmente i più belli dell’anno.

Nessun luogo come la montagna regala meravigliosi spettacoli dove ammirare il lento cambiamento che questa stagione porta con sé. La Valtellina, per esempio, è uno dei luoghi dove mi piace fare sempre ritorno, dove i boschi accolgono l’arrivo della stagione autunnale con colori che passano da un verde brillante alle mille variazioni di giallo, arancione e rosso.

Lunghe passeggiate nei boschi, immersi nei profumi tipici di questa stagione e lontano da stress e pensieri dei grossi centri, sono gli ingredienti per un weekend all’insegna di relax e natura, in famiglia ma anche in solitudine.

Da qualche anno la parola foliage sembra andare di moda (che termine si usava prima?) per questo andiamo a scoprire quali luoghi visitare in Valtellina per ammirare questo bellissimo spettacolo della natura.

In Val Masino verso il Monte Disgrazia

Una delle vette simbolo della Valtellina è il Monte Disgrazia, a Predarossa, e l’itinerario proposto con vista sulla cima è sicuramente un’ottima scelta per tutti coloro che desiderano ammirare l’incanto dell’autunno e dei suoi colori.

L’iniziale piana attraversata dal torrente Duino è perfetta per una sosta o adatta ai quei turisti che non vogliono camminare troppo. Una volta che ci si sposta all’interno del bosco, si potranno ammirare le folte chiome degli alberi abbandonare progressivamente il verde per tingersi dei classici colori autunnali.

Sempre in Val Masino, ma questa volta a S. Martino, i visitatori potranno optare anche per una passeggiata rilassante nella Foresta dei Bagni di Masino. Il percorso è semplice, adatto anche a famiglie. L’imponente cascata che costeggia il percorso e i versanti colorati delle montagne tutt’attorno fanno da cornice a questo bellissimo paesaggio. All’interno della Foresta dei Bagni di Masino è presente anche un itinerario accessibile, dedicato alle persone disabili o non vedenti.

Val Masino il foliage

In Val Zebrù nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio

Il Parco Nazionale dello Stelvio si trova in Alta Valtellina e al suo interno si nasconde la Val Zebrù, raggiungibile dal paese di Madonna dei Monti. La valle è una tipica valle alpina, con innumerevoli baite tipiche che regala ai turisti sensazioni uniche che solo l’alta montagna sa donare.

Anche qui l’autunno arriva con tutti i suoi colori e profumi, e i boschi si tingono di mille sfumature di giallo e arancione: gli escursionisti si sentiranno completamente avvolti e circondati dal calore tipico di questo periodo. Oltre ad ammirare il foliage, la Val Zebrù, data la grande presenza di ungulati, è uno dei luoghi ideali per ascoltare il bramito del cervo.

Val Zebrù

La Val Viola

Altro luogo di particolare interesse da inserire nella lista dei posti adatti per ammirare il foliage, è la Val Viola, in Valdidentro. Da Arnoga si sviluppa una vallata pianeggiante perfetta per escursioni anche per famiglie con bambini piccoli.

Alte vette che superano anche i 3000m come, per esempio, il Corno Dosdè, accolgono gli escursionisti amanti dell’alta quota, una zona adatta anche per gli appassionati di Mountain Bike.

La Val Violai autunno

La Via dei Terrazzamenti

Scendendo di quota si trova la Via dei Terrazzamenti, un itinerario ciclopedonale di 70 km che collega Morbegno a Tirano e ideale per scoprire paesaggi alpini diversi dall’alta montagna. Qui, infatti, si possono scoprire i meravigliosi terrazzamenti della Valtellina costruiti con la tecnica dei muretti a secco, la cui arte di costruzione è stata dichiarata Patrimonio UNESCO.

Oltre ad apprezzare il foliage, è possibile conoscere l’arte vinicola della zona grazie alla presenza di numerose cantine vinicole per un vero e proprio viaggio sensoriale dove vista e gusto saranno appagati.

La Via dei Terrazzamenti

Insomma, la Valtellina è indubbiamente la zona più bella della Lombardia per ammirare il foliage e per godersi escursioni piacevoli tra i monti e i vigneti di questa valle.