Da poco rientrata dal mio viaggio nel Portogallo del nord, queste alcune delle tappe che voglio consigliare a chi volesse approfondire la conoscenza di questa adorabile regione, oltre alle già note Oporto e Valle del Douro.

Portogallo
Coimbra

Questa città mi ha permesso di rientrare a piccole dosi dentro l’affascinate atmosfera decadente del Portogallo. Salendo e scendendo le sue rue, alla scoperta della cattedrale e dei tesori dell’università, ho incontrato portoni e case che sembrano usciti da un set di un film degli anni Trenta, con dei particolari deliziosi come i campanelli e le formelle di azulejos che personalizzano ogni casa.

Coimbra, Portogallo

Il tesoro più grande della città è l’antico polo universitario, a cui si accede attraverso la Porta Ferrea e in cui si può visitare la Biblioteca Joanina, capolavoro del Barocco del 1728 che contiene 200.000 volumi. La cosa che mi ha colpito di più di questo luogo non è tanto la magnificenza artistica, di per sé ammirabile, quanto l’atmosfera stranamente familiare. Sembra la biblioteca di una famiglia nobile, con tavoli pregiati che ospitano tazze per il tè e rimandano a uno studio intimo. Le pareti sono decorate con motivi cinesi e c’è una colonia di pipistrelli che vi abita e si mantiene mangiando gli insetti che potrebbero rovinare i libri antichi. Pregevoli anche la Cappella di Sao Miguel e la Stanza delle Cappe, nonché il cortile dalla cui terrazza si possono scorgere i tetti rossi della città.

Coimbra, Portogallo

Scendendo cercate Rua da Azeieteiras. In questa strada ci sono le locande più caratteristiche e meno turistiche. Potrete mangiare all’aperto come ho fatto io al “Tasquinha do fado” o in qualche locale vicino, osservando la gente che passa tutta molto tipicamente portoghese.

Viseu

Ho amato questa città. Ho avuto la fortuna di dormire presso Casa da sé, in pieno centro: un hotel museo, veramente un palazzo unico, con spazi comuni arricchiti con oggetti di antiquariato che si possono in alcuni casi acquistare. Dal mio balcone, la sera del Venerdì Santo, ho potuto assistere alla processione con fiaccole, statue e banda: un fiume di gente!

Casa da sé - Viseu, Portogallo

Viseu è un piccolo gioiellino fatto di piazzette, locali, taverne, una cattedrale e vie commerciali, le case bianche e quelle colorate con balconi di legno. Qui potrete scegliere se passeggiare fra le vie piú moderne o quelle piú vintage. Perché Viseu mantiene entrambe le anime e Rua Direita ha un fascino veramente particolare. Passeggiando troverete vetrine zeppe di oggetti, negozi di biancheria ricamata per bambine e spose, taverne e negozi di formaggio.

Viseu, Portogallo

Guimaraes

Qui ho avuto il piacere di incontrare il Portogallo del nord e i suoi riti della Settimana Santa, con i paramenti alle finestre e i petali di fiori gettati davanti alle porte.

Guimaraes, Portogallo

 

Ho visitato questa città il giorno di Pasqua, camminando fra piazze e strade acciottolate del centro, ho visto le donne che aspettavano sulla soglia delle loro case segnata dai petali di fiori, la benedizione che veniva annunciata da una campanella.

Guimaraes, Portogallo

I tessuti alle finestre ricordavano che Gesù è risorto e rendono ancor più suggestive le facciate e i tipici balconi in legno. Al dilá delle suggestioni religiose, Guimaraes è un piccolo tesoro da scoprire. Fine, curata, raccolta e ordinata, ha un centro ricco di monumenti, ristoranti e negozi in stile locale che ricordano anche alcune atmosfere del nord della Francia. Piacevole la sosta nelle tante piazze osservando la gente del luogo e le facciate colorate delle case, con i loro ordinati balconi di legno.

Guimaraes, Portogallo

Braga

Per me Braga ha voluto dire Santuario del Buon Gesù. Non ho avuto molto tempo per scoprire il centro, ho dunque privilegiato la scoperta del suo famoso santuario. La salita può essere fatta con un elevatore per raggiungere così, attraverso il bosco, la cima che dal basso non fa intravedere il tesoro che possiede. Da qui, un bellissimo panorama, giardini, la chiesa, i bar.

Finita la scalinata, la passeggiata fra i boschi sarà scandita da cappelle votive chiuse ma al cui interno potrete scorgere statue di dimensione umana che raccontano scene della Passione di Cristo.

Braga, Portogallo

A proposito dell'autore

Barbara Ciccola

Insegnante di professione, turista per passione, fotografa per diletto. Amo sognare e progettare i miei viaggi come un modo per conoscere e scoprire me stessa. Parecchi i viaggi fatti, molti di più quelli ancora da fare e da raccontare.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata