Chi pensando che la visita ad un museo o un’attività prettamente didattica sia un’esperienza da vecchi o da bambini non è mai stato a Genova.

In questa città dall’aria salmastra c’è la possibilità di accostarsi al tema “mare” in tutti i suoi aspetti. Qui si trovano due delle attrazioni più educative e magiche d’Italia per quanto riguarda il mare, ovvero l’Acquario di Genova e il Museo del Mare “Galata” nelle immediate vicinanze. Unire il divertimento, l’apprendimento e la bellezza non è cosa da poco, ma questa città – in collaborazione con vari partner – ci è riuscita e ha creato un polo naturalistico e culturale di alto livello.

Genova

Il modo migliore per insegnare qualcosa è di farla rivivere sulla propria pelle ai visitatori, e questo è quello che accade all’ interno del Galata, il Museo del Mare che prende il nome da un quartiere di Istanbul sede di una delle più importanti comunità genovesi nel Mediterraneo.

Questo è il luogo dove i segreti del mare, la storia e la fatica dei migranti si offrono al visitatore, che da semplice spettatore diventa parte attiva e ottiene la possibilità di vivere un’esperienza unica nel suo genere, interattiva e multimediale, passando da un’epoca all’altra impersonando dei ruoli storici. Come se non bastasse, dalla terrazza sul tetto dell’edificio si gode di una vista mozzafiato a 360 gradi della città.

 

Ormeggiato davanti al Galata si trova il Nazario Sauro, lo storico sommergibile oggi aperto al pubblico, dove l’atmosfera di quell’epoca si può assaporare a pieno scendendo al suo all’interno. E durante una visita al porto antico di Genova non può mancare una visita al celebre Acquario di Genova, una struttura che riveste un ruolo centrale per la città e per il mondo scientifico, divenuta l’acquario più grande d’Europa nonché uno degli elementi simbolo del capoluogo ligure. Il principale scopo di questa attrazione è quello di informare e sensibilizzare il pubblico all’uso sostenibile degli ambienti acquatici, coniugando cultura, educazione, spettacolo, emozione e divertimento in esperienze uniche e significative. Unica e straordinaria è soprattutto l’esperienza di vedere dal vivo il momento in cui il personale dell’acquario è impegnato nel dar da mangiare ai delfini, un istante magico e intimo che lega lo spettatore al meraviglioso mondo animale.

In questi giorni i più piccoli – e non solo – possono emozionarsi davanti ai tre cuccioli di lamantino, delfino e squalo zebra, che con i loro genitori sono visibili al pubblico durante le ore diurne nella vasca dedicata a questi mammiferi acquatici.

Entrare a pieno contatto con la vita fuori e dentro l’acqua è un momento magico e indimenticabile. Genova aspetta la visita di grandi e piccini per offrire questo spettacolo unico nel suo genere.

Informazioni pratiche

L’Acquario di Genova presenta a partire da dicembre Acquario Pass, lo speciale abbonamento che consente di tornare in visita per un anno intero, senza limiti di accesso, per un massimo di una visita giornaliera.

Disponibile nelle due tipologie adulto e ragazzo, il pass può essere acquistato presso la biglietteria dell’Acquario di Genova e online sul sito acquariodigenova.it al prezzo di 75 Euro per gli adulti e 40 Euro per i ragazzi (4-12 anni).

Il nuovo abbonamento è nominale, non cedibile e ha validità di 1 anno dal momento dell’acquisto. Può essere acquistato anche nella formula “Regalo” presso la biglietteria e online.

Per maggiori informazioni: Acquario di Genova e Galata Museo.

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: