Cari viaggiatori incalliti, sapete che ogni domenica dall’8 di Giugno fino al 2 di Novembre 2014, potete seguire il percorso della Via Francigena che attraversa Siena, come veri e propri pellegrini d’altri tempi, in compagnia di una guida esperta? Stiamo parlando di #SienaFrancigena, un trekking urbano della durata di circa 4 ore, che parte da Porta Camollia e arriva fino a Porta Romana, con una sosta per visitare il Santa Maria della Scala: l’ospedale più vecchio d’Europa.

Si parte da Porta Camollia e già in lontananza si può avvistare la Torre del Mangia, punto di riferimento che guiderà i pellegrini moderni lungo la via Francigena intorno alle mura. Passando tra palazzi e piazze, si raggiungerà poi un luogo molto importante e documentato nei viaggi dell’Europa dal XII secolo: l’ospedale più vecchio d’Europa, il Santa Maria della Scala.

#sienafrancigena

Il complesso di Santa Maria della Scala – costruito davanti al Duomo di Siena alla fine del XII secolo – ha accolto numerosi pellegrini che camminavano lungo la Via Francigena oltre ad aiutare poveri e bambini abbandonati. Poi nei secoli seguenti si è ampliato diventando un moderno ospedale. Nel 1997 è poi divenuto un importante museo e polo culturale per la città di Siena.

Il complesso è distribuito su vari livelli, visitabili grazie a un restauro. Dal livello di Piazza Duomo si accede alla chiesa della Santissima Annunziata, il Pellegrinaio delle Donne, la Sagrestia Vecchia, la cappella della Madonna e quella del Manto.

Al livello inferiore c’è invece la cosiddetta Corticella, snodo dei percorsi del Santa Maria, dove si affacciano il Fienile medievale e dove è collocata l’originale Fonte Gaia di Jacopo della Quercia. Dalla Corticella si scende ancora più giù e si arriva così ai “labirinti” dove, all’interno di suggestivi cunicoli scavati nell’arenaria, sono allestiti il Museo Archeologico e il percorso “Siena, che racconta la città dalle sue origini fino al Medioevo.

Dopo la visita si potrà ritirare e timbrare la “Credenziale del pellegrino”, un vero e proprio attestato del percorso fatto, e vivere così un’esperienza che consentirà di comprendere la storia del Santa Maria, ammirare la struttura architettonica e i tesori che custodisce.

Il percorso poi prosegue fino a Porta Romana e si conclude nell’Orto dei Pecci, ristorante, centro culturale e fattoria didattica gestita da una cooperativa sociale, ma soprattutto una vera e propria oasi verde in città, a pochi passi dalla Piazza del Campo. Qui i partecipanti di #SienaFrancigena potranno ristorarsicon il “fagotto del viandante” composto da prodotti senesi di filiera corta: pane, pecorino, salumi, frutta e dolci.

Porta Camollia - Siena, Italia

Informazioni utili

La partecipazione a #SienaFrancigena è comprensiva di guida, ingresso al museo di Santa Maria della Scala e pranzo al sacco per un costo di € 20 per gli adulti e di € 10 per i bambini fino a 11 anni.

Per prenotare avete tempo fino alle ore 15 del Sabato e potete rivolgervi a:
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica
Prenotazione Servizi Turistici
c/o Complesso Museale Santa Maria della Scala
Piazza Duomo 1
Tel. 0577 280551
[email protected]
www.terresiena.it

A proposito dell'autore

Valentina Macciotta

Sono orgogliosamente sarda e milanese di adozione. Lavoro come SEO Copywriter e Community Manager Freelance, coltivando le mie più grandi passioni: i viaggi, la scrittura e la fotografia. Ho un diploma da sommelier e un blog personale in cui parlo dell’Italia da vedere e da gustare: www.enogastronovie.it.
Amo l’Italia, ma ho la valigia sempre pronta per viaggiare e scoprire nuovi luoghi di cui innamorarmi!
Collaboro da tempo come blogger e PR per Non Solo Turisti.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: