Le località montane, pur immerse nel silenzio e nella purezza dell’aria e degli elementi naturali, sono destinazioni vivaci e ricche di attività. La montagna è adatta sia per le famiglie sia per i viaggiatori in cerca di sport o di semplice relax e, San Martino di Castrozza, è una delle località italiane che offre i paesaggi più belli.

Con le Dolomiti sullo sfondo, in questo angolo del Trentino è possibile, durante la bella stagione, praticare trekking, nordic walking e arrampicata sportiva. La ricchezza di corsi d’acqua è ottima per gli amanti della pesca e, se si vuole organizzare un’escursione nei fitti boschi di San Martino di Castrozza, lo si può fare a cavallo oppure seguendo le regole dell’orienteering, pratica sportiva a tappe fattibile sia individualmente sia in squadra e adatta per tutte le età.

San Martino di Castrozza_Peter Stevens

Le passeggiate a San Martino di Castrozza non sono solo ottime per mantenersi in forma e ammirare la natura circostante, ma hanno anche un risvolto storico e culturale. Soprattutto per quanto riguarda la Catena del Lagorai, lungo il percorso scelto non è insolito ritrovare tracce risalenti alla Prima Guerra Mondiale quali trincee, mulattiere e depositi che venivano utilizzati per conservare gli armamenti. L’escursione diventa anche un modo per ricordare e rivivere i momenti più cruciali della nostra storia.

Il divertimento su due ruote riesce bene al parco avventura Agility Forrester, molto amato soprattutto dai bambini. Al suo interno è stato allestito anche un campo da golf ad alta quota. Il ciclista che preferisce percorsi più emozionanti potrà trovarli invece presso la San Martino Bike Arena.

Esiste anche un’altra disciplina per viaggiatori avventurosi, il canyoning in Val Noana. Divisa tra Mezzano e Imér, la valle è perfetta anche per la pratica dell’arrampicata sportiva e il lago omonimo è una vera e propria perla azzurra tra le vette aspre e imponenti del Trentino orientale.

San Martino di Castrozza_Luca Casartelli

Anche Passo Rolle è un’esperienza da non farsi mancare. Qui vi è un piccolo paese depositario di un Patrimonio UNESCO, l’Anfiteatro delle Pale di San Martino. Il passo mette in comunicazione altri luoghi bellissimi come la Val Vanegia, i laghi di Colbricon, il Cimon della Pala e la bella valle di Primiero.

Un altro paese pittoresco e piacevole alla vista, oltre che attivo nell’organizzare eventi come sagre e fiere artigianali, è quello di Primiero. L’ospitalità di alberghi e centri ricettivi è di ottima qualità e un valido esempio ne è l’Hotel Vienna a San Martino di Castrozza. L’albergo offre una delle aree wellness più rinomate e attrezzate della zona, perfetta per rilassarsi dopo le attività movimentate e adatte a tutti da fare nelle zone circostanti. Le camere sono accoglienti, il personale amichevole e altamente qualificato e non solo. L’Hotel Vienna mette a disposizione, gratuitamente, mountain bike e attrezzatura per il nordic walking, ha una sala giochi per bambini e permette l’accesso al recinto dei cervi, poco distante dal centro visitatori di Paneveggio.

Foto di copertina: San Martino di Castrozza, di Imagea.org

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: