Quella vissuta in Valchiavenna – incantevole regione alpina adagiata tra i fiumi Liro e Mera, nella provincia di Sondrio – è un’estate piena di attività entusiasmanti e sport incorniciato dai magnifici paesaggi delle Alpi Lepontine e delle Alpi Retiche occidentali. Arrampicata per adulti e per bambini, escursioni in alta quota, tuffi, toboga e calate nelle acque cristalline dei torrenti. Un ventaglio ricco di scelta reso fruibile anche grazie alla preziosa collaborazione delle guide alpine della Valchiavenna, con cui i visitatori potranno andare alla scoperta di questo angolo di paradiso montano, sperimentando nuovi sport o migliorandone la pratica.

Un fine settimana o una piccola vacanza in montagna sono senza dubbio un’occasione per rilassarsi, ma la Valchiavenna offre molto di più oltre ad aria pulita e temperature fresche e piacevoli, grazie a un territorio – incastonato proprio nel cuore delle Alpi, al confine tra Alpi Orientali e Alpi Occidentali – ampio e molto variegato.

Lago Grande - Valchiavenna, Italia

Chi ama l’acqua non potrà farsi mancare una giornata di canyoning: uno sport estivo adatto a tutti, per scivolare e tuffarsi nelle grandi e profonde pozze che caratterizzano i torrenti inesplorati della rinomata Val Bodengo e della selvaggia Val Pilotera. Strette gole inserite profondamente nella roccia e scivoli naturali, scavati e levigati dalla forza dell’acqua, offrono la possibilità di vivere un’avventura mozzafiato, godendo della bellezza e del fascino di angoli di natura incontaminata.

Le guide alpine Renata Rossi e Franco Giacomelli hanno in calendario uscite infrasettimanali per tutto il mese di agosto e settembre, con speciali percorsi avventura nei canyon adatti a tutti i livelli di preparazione.

Canyoning - Bodengo, Valchiavenna

Pio Guanella – anch’egli guida alpina della Valchiavenna – organizza invece tre volte a settimana (lunedì, mercoledì e venerdì) corsi di arrampicata per i ragazzi dagli 8 ai 13 anni. Mentre Moreno Pedroncelli e il Consorzio Turistico di Madesimo realizzano escursioni di livello alpinistico semplice una volta alla settimana per tutto il mese di agosto. Tra le mete ci sono il Lago Nero dello Spadolazzo passando dal Rifugio Bertacchi, il Lago Bianco della Cima di Baldiscio passando dall’Alpe Borghetto e ancora altre proposte sempre diverse al prezzo simbolico di 5 euro.

Gli amanti dell’arrampicata sportiva e del bouldering potranno divertirsi in località come Cimaganda, Vho, il Sasso Bianco di Prata Camportaccio, il Sasso del Drago e su tante altre piccole falesie nate negli ultimi anni intorno a Chiavenna. Tantissime poi le mete alpinistiche nel paradiso di granito della vicina Val Bregaglia svizzera: dalle pareti intorno alla diga dell’Albigna, alla Val Bondasca, alle famose vie classiche del versante Nord del Pizzo Badile.

Arrampicata - Falesia di Vho, Valchiavenna

Per maggiori informazioni sul turismo in Valchiavenna e sulle attività disponibili: Consorzio Valchiavenna.

Foto di copertina: Valchiavenna, di ClickAlps

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: