Le Dolomiti, si sa, sono il regno delle famiglie con bambini, ma perché scegliere le Dolomiti di Sesto? Perché si tratta di una zona meravigliosa e non potrebbe offrirvi di più.

In questo post in particolare desidero parlarvi dell’area chiamata “Tre Cime” o “Drai Zinnen” che è ricompresa nel Parco naturale delle Tre Cime di Lavaredo e si trova al confine nord orientale della Val Pusteria con il Tirolo austriaco. 

4 PASSEGGIATE IN QUOTA DA PERCORRERE CON BAMBINI NELLE DOLOMITI DI SESTO

Dunque se vi piace camminare e viaggiate con bimbi piccoli, sappiate che ci sono percorsi per famiglie che fanno al caso vostro, anche in passeggino o carrozzina.

1) Il nuovissimo sentiero del Gigante Baranci sull’omonimo monte

Partenza da San Candido con la seggiovia a quattro posti, quota all’arrivo      1.500 metri. La passeggiata è stata inaugurata ad agosto 2019 ed è pertanto nuovissima.

Dura dall’ora all’ora e mezza a seconda dei vostri ritmi. Ci sono delle simpatiche stazioni in legno che riproducono le parti del corpo e gli oggetti di uso quotidiano del Gigante.

sentiero del Gigante Baranci, DOLOMITI DI SESTO

Noi fermandoci ad ogni stazione coi bambini e a scattare diverse foto ci abbiamo impiegato un’ora e mezza.

Il sentiero non è del tutto pianeggiante, ma presenta leggere discese alternate a salite. Occhio anche al senso di percorrenza, perché ce n’è uno raccomandato se si è con passeggini o carrozzine e uno per chi è senza. Il tutto perfettamente segnalato, come sempre in Alto Adige.

Per chi è un po’ più sprintoso segnaliamo che questo sentiero si interseca con altri. Ad esempio potreste voler salire alla malga Maier, con circa 50 minuti extra di cammino. Oppure si può scendere a piedi a San Candido, sempre in 50 minuti,  invece che riprendere la seggiovia.

Questi ultimi sentieri sono però fattibili senza passeggino al seguito. Tenete poi presente che per ogni bambino il modo più divertente per scendere sarà con la pista di fun bob, la più lunga della Valle, che parte appena sotto la seggiovia! Segnalo che il posto è imperdibile per i bambini anche grazie alla presenza del nuovo villaggio degli gnomi e diverse altre attrazioni per bambini. In questo post vi spiego tutto sulle attrazioni del Monte Baranci per famiglie.

2) Il sentiero circolare per famiglie della Croda Rossa

Partenza dalla frazione Moso, sopra Sesto, con la cabinovia, quota all’arrivo 1950 metri.

Qui c’è un altro sentiero per famiglie, forse il più vario e panoramico dei quattro proposti. Tenete, però, presente che se avete un passeggino è necessario abbia le ruote grandi, o ancora meglio sia da montagna.

Il giro parte in discesa per poi risalire e costeggiare la base delle bellissime cime della Croda Rossa.

Durata un’ora e mezza circa, prendendosela molto con calma. Al termine della passeggiata una carinissima casetta in legno cancellerà tutta la fatica dei vostri pargoli. Poi vi consiglio di capicollarvi giù per i prati verso l’ottimo rifugio Prati di Croda Rossa, c’erano persino i giochi per i bimbi dentro il rifugio!!

Il sentiero circolare per famiglie della Croda Rossa, DOLOMITI DI SESTO

3) Il sentiero sensoriale del parco dell’Orpel

Partenza da Versciaco (prima di San Candido provenendo dal confine austriaco, o dopo se venite dal versante italiano).

Sentiero in parte nel bosco e percorribile a tratti a piedi nudi tra cortecce, muschio, tronchi di legno, aghi di pino, etc. Potrete anche camminare nel fango, se volete, e poi sciacquarvi i piedi in uno dei due piccoli laghetti. In più ci sono delle stazioni interattive dedicate ciascuna ad uno degli animali che popolano la montagna, con descrizione del suo aspetto e delle sue abitudini. In parte in salita e in parte in discesa, calcolate un’ora e mezza per percorrerlo con calma…

Arrivati al rifugio del Monte Elmo troverete, subito al di sopra, un’area giochi molto carina con casette in legno, alcune persino arredate e con scivolo per uscirne. Una dedicata al bricolage aveva persino martello e chiodi veri…occhio ai più piccoli! A lato un recinto con delle dolci caprette.

Il sentiero sensoriale del parco dell'Orpel, DOLOMITI DI SESTO

4) Sentiero delle Malghe di Sesto

Un’ultima escursione dedicata specificatamente alle famiglie, per la quale bisogna partire dalla cabinovia che si trova a Signau, 200 metri sopra alla frazione Moso, oltrepassata Sesto.

In alternativa potete salire anche a piedi, sempre dallo stesso punto di partenza. Vi ritroverete ad un’altitudine di 2.100 metri e la passeggiata dura sempre un’ora/ora e mezza circa a seconda del vostro ritmo

Sentiero delle Malghe di Sesto

Un’altra attività che vi consiglio di non perdere in zona, con i bambini, è una passeggiata e magari un giro in pedalò sul bel lago di Misurina, sul quale si specchiano proprio le tre cime di Lavaredo, sempre nelle Dolomiti di Sesto.

Buone camminate, dunque, e se avete delle domande non esitate a scrivermi nei commenti 😉

Se invece vi interessa esplorare la zona delle Tre Cime d’inverno ecco il post che fa per voi!

A proposito dell'autore

piccoligrandiviaggiatori

Mi chiamo Elisa Scuto, sono cresciuta a Imperia e vi ho fatto ritorno dopo aver vissuto a Milano, Londra, Roma e Lucca! Travelblogger per necessità, se non viaggio mi manca l’aria! Mi piace leggere di viaggi, programmarli, farli e poi raccontarli e riviverli sul blog.  Credo che “il viaggio” non sia un’esperienza limitata al periodo in cui si è via, ma molto più duratura nel tempo. Piccoligrandiviaggiatori.com é il mio family travel blog, nato a dicembre 2016. Racconta i viaggi fatti da me, Laura e papà. La mia missione?! Incoraggiare i genitori a non mettere da parte la loro passione per i viaggi, ma anzi trasmetterla ai loro bambini…E non è mai troppo presto per farlo!

1 risposta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: