7 Consigli pratici per organizzare un viaggio low cost alle Maldive

Le Maldive sono una destinazione tra le più belle e ambite al mondo, ma spesso vengono associate a costi alti e fuori dalla portata di molti. Ma in realtà un viaggio alle Maldive può costare molto meno di quello che si pensi ed è per questo motivo che abbiamo deciso di scrivere questo post, con 7 consigli pratici per organizzare un viaggio alle Maldive Low Cost.

Prima della partenza

Innanzitutto, iniziamo col dire che per recarsi alle Maldive è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Passaporto elettronico con una validità di almeno 6 mesi
  • Visto di 30 giorni per entrare nel paese (che viene rilasciato all’arrivo all’aeroporto di Malé)
  • Conferma del vostro soggiorno presso un albergo, resort, guest house o appartamento
  • Biglietto aereo di ritorno in Italia
  • Moneta locale e cioè la Rupia maldiviana. Vengono accettati anche dollari ed euro sulle isole, così come carte di credito e bancomat, ma per piccoli acquisti meglio usare sempre la moneta locale.

Quando partire per le Maldive

Bisogna sapere che tra dicembre ed aprile è alta stagione alle Maldive ed è quindi il periodo più caro, mentre da giugno ad ottobre è bassa stagione e si spende decisamente di meno.

Il periodo compreso tra dicembre ed aprile è quello più indicato per una vacanza alle Maldive perchè considerata la stagione secca, con sole, mare calmo e condizioni perfette per chi fa immersioni o snorkeling.

Durante gli altri mesi è molto probabile trovare giornate di pioggia, ed infatti, in questi periodi, si consiglia un soggiorno di almeno due settimane, in modo da assicurarsi comunque qualche giornata di sole per fare qualche escursione.

Per risparmiare sul costo totale del soggiorno, meglio escludere il periodo delle vacanze di Natale: i prezzi in questo periodo sono più alti del solito, con incrementi anche del 150%. Durante il periodo natalizio inoltre anche i voli aerei sono più cari per qui meglio evitare.

Dove prenotare la vacanza alle Maldive

Sono centinaia, se non migliaia, i siti internet che offrono pacchetti viaggio per le Maldive. Un sito che consigliamo sempre per trovare i prezzi migliori su una vacanza alle Maldive è Voyage Prive dove si trovano le migliori offerte sul mercato a prezzi imbattibili. Voyage Privé vi fa scoprire le Maldive con costi ridotti anche del 70%.

Per arrivare alle Maldive ci sono diverse compagnie aeree che offrono voli dall’Italia (da Roma o Milano) fino a Malé, come Aeroflot, Emirates, Turkish, Etihad, Qatar, Alitalia. Ovviamente prima si prenota e meglio è se si vuole risparmiare. Alcune compagnie offrono voli diretti dall’Italia e per questo vi invitiamo a controllare direttamente sul sito di ogni singola compagnia aerea.

Oppure andate su siti comparatori come Kayak, dove si possono trovare altre offerte sui voli per le Maldive.

Cosa portare da casa

Da portare sempre in valigia è una felpa ed un kway: il tempo è sempre imprevedibile ai tropici, specialmente se si viaggia in bassa stagione soprattutto in posti come le Maldive.

Durante il giorno, se si fanno escursioni, meglio proteggersi dai raggi solari con magliette a maniche lunghe e pantaloni lunghi, come fanno gli abitanti di queste isole.

Non dimenticate di portarvi da casa la crema solare ad alta protezione, sia per le escursioni in mare (snorkeling, kayaking, ma anche si può fare surf alle Maldive) che quando ci si rilassa sulla spiaggia durante le ore più calde della giornata.

Spray e creme contro le zanzare sono reperibili in loco ma decisamente ad un prezzo maggiorato rispetto all’Italia.

Maschera e boccaglio per fare snorkeling vengono forniti dai resort dove si soggiorna ma spesso ad un costo aggiuntivo, per cui, se avete spazio in valigia, portateveli direttamente da casa, soprattutto se prevedete di fare spesso snorkeling.

Occhiali da sole sono fondamentali: la sabbia alle Maldive è molto chiara ed i raggi del sole riflettono sulla sabbia arrivando sotto il vostro ombrellone.

ragazza alle maldive con occhiali da sole

Cosa non portare

Da non mettere in valigia abbigliamento elegante a meno che abbiate in previsione cene di alto livello. Ovviamente non servono maglioni pesanti, così come scarponcini o accessori non adatti ad una vacanza ai tropici.

Inoltre è “vietato” portare i propri problemi lavorativi alle Maldive: questo viaggio deve essere una vacanza rilassante, per staccare dalla routine quotidiana e concedersi delle giornate spensierate e rilassanti.

Come spostarsi alle Maldive

Una volta atterrati a Malè, la capitale delle Maldive, è possibile prendere a noleggio uno scooter, una bicicletta od una motocicletta per scoprire l’isola. Diverse le cose da vedere a Malè se si ha tempo, come il mercato del pesce (Fish Market), ma anche il Museo Nazionale merita una visita.

Per spostarsi da Malè alle altre isole ci sono 3 opzioni:

Barca

Le barche sono i mezzi di trasporto più usati per i trasferimenti ai vari resort nell’atollo di Male e per alcuni altri resort che si trovano nell’atollo di Ari Nord, Rasdhoo e Felidhoo. Si tratta generalmente di barche veloci che riescono a portare fino a 24 persone.

Idrovolante

L’idrovolante viene generalmente utilizzato solo per i trasferimenti ai resort più lontani. Non è possibile usare l’idrovolante per i trasferimenti nei villaggi posti negli atolli di Male.

Ci sono solo due compagnie di idrovolanti alle Isole Maldive: Maldivian Air Taxi e Trans Maldivian Airways. I voli partono dalle 6 del mattino fino alle 5.30 circa di sera.

idrovolante alle maldive

Voli interni

I voli interni consentono di raggiungere i villaggi che si trovano negli atolli più lontani oppure quelli che si trovano in atolli dove è presente un aeroporto locale. Molti resort nell’atollo di Baa, per esempio, usano quasi esclusivamente voli interni per trasferire i propri ospiti dall’aeroporto internazionale di Male ai resort.

Una volta atterrati all’aeroporto locale, il trasferimento dall’aeroporto al villaggio dove si è ospiti, avviene tramite barca e può durare dai 10 minuti ai 50 minuti circa, in base alla distanza del resort.

Sono solo due le compagine che effettuano voli interni: la Maldivian e la Flyme. La Maldivian copre la maggior parte degli atolli e vola anche in alcuni paesi dell’Asia. 

Maldive resort

I Dhoni

Da tenere anche in considerazione il famoso safari marino a bordo dei famosi Dhoni, particolari imbarcazioni costruite con tronchi di cocco e che può ospitare fino a 8 persone. Di solito queste escursion con i Dhoni vengono organizzate direttamente dai resort, quindi meglio chiedere direttamente alla reception una volta fatto il check-in in hotel.

Dhoni alle Maldive

Assicurazione

  • È consigliato sottoscrivere prima della partenza una valida assicurazione di viaggio, fondamentale per questo tipo di vacanza. Ricordate di includere nella polizza anche la copertura Covid come abbiamo consigliato in questo post.
  • Se il vostro soggiorno sarà su un atollo dove non è presente ne il medico, ne tantomeno c’è un pronto soccorso, portatevi da casa una scorta di medicinali ed anche un kit pronto soccorso (non si sa mai).

Adesso non vi resta altro che decidere le date del vostro viaggio e iniziare a cercare i voli: prima ci si organizza e piu’ si risparmia. Buone Maldive!