Itinerari ciclabili per famiglie in Alto Adige

Se sei un amante delle due ruote l’Alto Adige ha molto da offrire, ecco quali sono i migliori itinerari ciclabili per famiglie in Alto Adige, adatti a grandi e piccini.

La ciclabile San Candido- Lienz

La Ciclabile San Candido Lienz è sicuramente uno degli itinerari ciclabili per famiglie in Alto Adige più amati. Si sviluppa tra Val Pusteria e l’Austria. È lunga 42 km ma interamente in leggera discesa. Questa pista ciclabile in circa 3 ore porta da San Candido, in Alto Adige, a Lienz, in Austria.

Una volta a destinazione è possibile tornare in treno. I convogli locali hanno degli appostiti spazi per la bici così da rientrare comodamente senza fatica. Durante il percorso di andata si consiglia di fare una tappa al Museo Mondo Bontà della Loacker in località Heinfels: lì potrai comprare tanti prodotti del marchio Loacker che non sono commercializzati in Italia, oppure partecipare a laboratori per bambini e visitare il piccolo museo della fabbrica.

Giro del lago di Resia in Bici

Il giro del lago di Resia è sicuramente uno dei migliori itinerari ciclabili in Alto Adige perché si snoda su un percorso facile con soli 50 metri di dislivello per 16 km di percorso.

Dal parcheggio del Lago di Resia segui la segnaletica “Resia/Reschen”, il primo tratto è in saliscendi. Dopo circa 6 km arriverai alla stazione a valle della cabinovia Piz Schöneben. Qui prosegui su strada normale fino all’abitato di Resia e da lì bisogna seguire le indicazioni per il giro del lago “Seerund/Giro del Lago”, da cui si torna in fretta al punto di partenza.

Questo giro permette ovviamente di ammirare il famoso campanile che emerge dalle acque senza dimenticare la sua triste storia.

lago di resina

Tour in bici dei meleti di Laces

Questo giro permette di osservare i famosi meleti della Val Venosta in tutto il loro splendore: immagina di farlo in primavera o in autunno quando i meleti sono ricoperti di fiori o di mele mature!

Si parte dalla stazione a valle della funivia di San Martino/Laces. Da lì segui le indicazioni per la pista ciclabile di Resia. Pedala fino al centro commerciale, dove girerai a destra tra i meleti, restando sulla ciclabile fino ad attraversare con attenzione la strada statale. A questo punto bisogna affrontare una salita breve, e quindi seguire le indicazioni “Castel Annaberg – Uphill” che porterà a costeggiare Castel Coldrano fino alla chiesa di Vezzano.

Pedala fino a Coldrano superando prima la chiesa e girando a sinistra nella valle in un secondo momento. Qui si affronta un sottopasso e il ponte sull’Adige per raggiungere di nuovo la ciclabile su cui si resta per altri 3 km. Prima del ponte, in direzione Lasa, gira di nuovo a sinistra su una forestale. Ora ti aspetta una salita di circa 2 km, prima di raggiungere il sentiero per Morter. Giunti a Morter, vicino ad una fontana, si torna su pista ciclabile che farà rientrare al parcheggio di partenza.

Ciclabile della Val Passiria

Questo itinerario ciclabile per famiglie in Alto Adige è adatto proprio a tutti. Sono 28 km con 310 metri di dislivello che si può affrontare interamente o solo in parte.

Si parte da Merano dalla stazione ferroviaria Maia Bassa, si supera la prima rotonda e si seguono le indicazioni “Ciclabile della Val Venosta”. Dopo circa 1,5 km, dal ponte su Passirio tieni la destra e costeggia il fiume fino al centro di Merano dove devi seguire sempre la segnaletica della ciclabile. Si passa dal centro fino a raggiungere il Parco Elisabetta, lo si attraversa in salita e appena appare all’orizzonte Castel San Zeno la salita sarà finita e proseguirai sulla ciclabile fino a Lazago. Si rimane sempre lungo il Passirio giungendo ad un impianto di piscicoltura prima, e al campo da calcio di Caines poi. Pedala ancora fino a Saltusio dove si attraversa per due volte il Passirio e prosegui fino alla frazione Quellerhof. Da lì si torna sulla stessa via dell’andata.

val passiria

La ciclabile della Valle Isarco

Anche la ciclabile della Valle Isarco è una delle ciclabili più belle dell’Alto Adige e adatta alla famiglia. Come la San Candido – Lienz si sviluppa in discesa.

Questa ciclabile collega Bressanone a Bolzano ed è lunga 42 km. Si parte da Bressanone, poi si passa dal borgo di Chiusa, che è uno dei borghi più belli d’Italia.

La pista continua quindi verso Ponte Gardena, incontrando poi Villandro e Barbiano. Giunti a Prato all’Isarco inizia un percorso d’arte a cielo aperto, la “Augenreise”: si tratta di installazioni artistiche che scortano i ciclisti fino a Bolzano.

Se si affronta questa ciclabile con i bambini il consiglio è di arrivare fino a Chiusa, percorrendo di fatto 25 km.

Dalla Val Gardena all’Alpe di Siusi

Che dire, questo itinerario passa in uno dei luoghi più belli dell’Alto Adige e di tutte le Dolomiti. Si tratta di 13 km per 350 metri di dislivello, quindi i bimbi devono essere un po’ allenati oppure già capaci di usare una e-bike.

Il percorso inizia dal Monte Pana sopra Santa Cristina, da cui bisogna seguire il segnavia n.30 (Saltria). La strada è in salita per 1,5 km e poi prosegue in saliscendi lasciandoci ammirare la bellezza del Sassopiatto. Al bivio per il rifugio Vicenza si resta sulla forestale che prosegue in salita, fino a giungere a grandi pascoli con la sagoma inconfondibile dello Sciliar. Dopo essersi goduti la giornata, si torna dalla stessa strada dell’andata.

in bici in alto adige famiglie