Croazia Fai Da Te – Come Arrivare, Spostarsi e Cosa Vedere

Forse non sarà una delle mete più popolari d’Europa, eppure la Croazia si presenta come la destinazione ideale per trascorrere qualche giorno (o anche qualche settimana) di viaggio o vacanza in una delle nazioni più suggestive e invitanti in Europa e forse nel mondo, sia in estate che in inverno.

Tra isole incontaminate e bellissime spiagge, paesaggi naturali, ma anche incantevoli borghi medievali, la Croazia è sicuramente uno dei Paesi che vale la pena visitare almeno una volta nella vita, per innamorarsi della sua storia, della sua cultura e della sua gastronomia.

Se siete alla ricerca d’avventura, oppure anche solo curiosi di scoprire una nuova meta sulle coste del Mediterraneo senza strafare, ecco allora alcuni consigli utili per un viaggio fai da te in Croazia.

borgo in Croazia

Come arrivare in Croazia

Arrivare in Croazia in auto dall’Italia è semplice e comodo: si può prendere un traghetto da Ancona che arriva a Spalato o Zara, o da Bari che arriva a Dubrovnik. Oppure si può scegliere di non prendere il traghetto e guidare dall’Italia passando per la Slovenia, fermandosi lungo il tragitto per visitare luoghi incantevoli come per esempio Portorose.

Il tragitto classico è quello che passa per Trieste, passando dagli ex valichi di Rabuiese-Skofije per arrivare in Istria, o da Pesek-Kozina, da dove in pochi chilometri si arriva fino al confine croato, per la precisione a Fiume, per poi dirigersi in autostrada in direzione Zagabria.

Passando in Slovenia, se optate di prendere l’autostrada, ricordatevi di fare la vignette per evitare multe ad eventuali posti di controllo.

Volendo si arriva in Croazia anche per via aerea con compagnie low-cost come Ryanair e Volotea che partono da diversi aeroporti italiani per arrivare a Zagabria, Dubrovnik, Spalato, solo per citare gli scali maggiori. Una volta arrivati in Croazia potete noleggiare un auto per spostarvi all’interno del paese scegliendo, per esempio, le offerte di Auto Europe con prezzi sempre competitivi.

Come spostarsi in Croazia

Spostarsi in Croazia è relativamente semplice anche con i mezzi pubblici anche se l’opzione migliore è indubbiamente l’auto. Con i suoi 6.000 chilometri di costa e più di 1200 isole, la Croazia è indubbiamente la destinazione perfetta per un viaggio on the road.

Se siete arrivati in Croazia in aereo o non avete un auto propria, potete sempre noleggiarne una valutando le offerte di siti noleggio auto come Auto Europe per esempio. La patente italiana vale anche per guidare in Croazia.

Una volta noleggiata l’auto, è bene fare attenzione alle principali regole di guida del Paese: come in Italia, in Croazia si guida a destra e si sorpassa a sinistra, e il resto delle norme sono simili a quelle italiane.

I limiti di velocità in Croazia sono i seguenti:

  • 60 km/h in città
  • 100 km/h sulle strade extraurbane
  • 130 km/h sulle autostrade

Se prendete l’autostrada il pedaggio si paga come in Italia al casello, con carta di credito o contanti.

Ricordate di allacciare sempre le cinture di sicurezza, anche sui sedili posteriori, e di non mettervi alla guida nemmeno dopo aver bevuto piccolissime quantità di alcol.

Esempio di itinerario in Croazia

Partendo dall’Italia e giungendo quindi in Croazia passando per il Friuli-Venezia Giulia, la vostra prima sosta potrebbe essere l’isola di Krk, location ideale per riprendersi dopo qualche ora di viaggio in auto. Vi basterà una sola giornata: fate un bagno nelle acque limpide dell’isola e godetevi il clima rilassato dell’isola.

Non dimenticate, poi, di fermarvi a visitare una delle attrazioni più famose di tutta la Croazia: il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, dove potrete trascorrere un’intera giornata ad ammirare la bellezza del paesaggio lacustre, magari dopo aver prima fatto una sosta ad Otacac, paesino situato tra il Parco e Plitvice.

Una volta giunti in Dalmazia, poi, potrete scegliere di dedicare qualche giornata a città come Zara e Primosten, incantevoli soprattutto al tramonto.

Se avete tempo a sufficienza, inoltre, provate a includere nel vostro itinerario in Croazia l’isola di Hvar, raggiungibile in traghetto dal porto di Drvenik e percorribile in un’ora e mezza, essendo lunga solo 80 km.

La Croazia è una terra tutta da scoprire, adatta ad ogni stagione e ad ogni tipologia di viaggiatore. Se vi ritenete viaggiatori avventurosi, se non amate che i vostri spostamenti siano pianificati sulla base di orari e disponibilità di mezzi pubblici, un viaggio on the road è la soluzione migliore per vivere a pieno questo Paese.