La città viva e vibrante che non ti aspetti: Tel Aviv, Israele

Primo viaggio in Israele, una nazione dalla storia millenaria ed un passato controverso. Una destinazione che è il sogno nel cassetto di molti viaggiatori, e non solo per un turismo religioso. Prima tappa: Tel Aviv. Una città vibrante, giovane, moderna ma anche e soprattutto ricca di storia. Da non perdere una visita alla vicina cittadina … Continua

Alpe di Pampeago, Trentino: emozioni e divertimento garantito

Forse non tutti sanno che a 15 minuti di auto da Tesero, in Val di Fiemme (Trentino) si trova l’alpe di Pampeago, un’ottima base e punto di partenza per escursioni a piedi (ma anche e sopratutto in mountain bike, come vedremo), passeggiate nei boschi ed attività all’aria aperta per tutta la famiglia. Nella stagione invernale … Continua

Cosa fare e vedere a Roma in 3 giorni

Molto spesso, quando pensiamo ad una vacanza anche solo per un weekend o un fine settimana lungo, ci concentriamo su mete lontane, capitali europee o addirittura città oltreoceano. Spesso non ci fermiamo mai a riflettere sul fatto che alcune delle città d’arte più affascinanti e ricche di cultura del pianeta si trovino a due passi … Continua

San Firmino, Spagna: a Pamplona impazza la festa con la famosa corsa dei tori!

 

Questa settimana vi proponiamo il Festival di San Fermin, in Spagna: un’occasione da non perdere per adrenalina e forti emozioni.

A Pamplona ha preso il via il 6 luglio il festival di San Fermin, l’evento più atteso dell’anno dagli spagnoli e dalle migliaia di turisti che ogni anno, per nove giorni, si danno appuntamento nella cittadina della Navarra per assistere alla corsa dei tori (el encierro) per le vie della città.

Una festa rimasta anche nella letteratura più celebre, se si pensa che Hemingway ne raccontò nel suo noto romanzo Fiesta.

Maglietta e pantaloni bianchi e un fazzoletto rosso sono d’obbligo in quest’occasione, soprattutto se si vuole essere parte dell’onda rossa che sfida i tori; per il resto la voglia di festa, di allegria e di scoprire gli usi, i costumi e i sapori tipici della Spagna renderanno il momento indimenticabile.

L’ inaugurazione della manifestazione avviene con il chupinazo, ossia il lancio, dal balcone del Municipio, di un razzo che apre ufficialmente la settimana di festeggiamenti:  a mezzogiorno in punto nella Plaza de Ayuntamiento si sente lo sparo dei tre mortaretti e, come tradizione, il Sindaco attraversa la folla che festeggia con champagne, farina e cacao. Una vera bolgia!

Si fanno amicizie e ci si lascia andare al clima di divertimento puro che ingloba la città, i suoi abitanti, i turisti.

L’evento più atteso e noto è senza dubbio la corsa dei tori, o meglio l’encierro: I tori vengono liberati e fatti correre lungo lo storico tragitto cittadino, che si apre tra vecchie case e antichi muri.

E qui arriva il bello: si può decidere di partecipare attivamente all’encierro praticamente entrando in strada e facendosi rincorrere dai tori cercando di correre piu’ forte di loro e sopratutto evitando di essere colpiti, sapendo di avere alle spalle bestioni cornuti di 600 kg l’uno. L’opzione piu’ sicura per assistere alle celebrazioni e quella di seguire la festa come spettatori, ai bordi delle strade o sui balconi.

Nel pomeriggio i tori vengono portati all’arena per la corrida! La sera la festa continua nelle strade e nelle piazze con musica, concerti e fuochi d’artificio.

Da segnalare l’unico momento di calma e spiritualità della manifestazione: il giorno 7, di mattina, c’è la Processione di San Fermin con la statua del santo che viene trasportata per le vie del centro storico di Pamplona.

L’ultimo giorno, tutti davanti nella Plaza de Ayuntamiento per il Pombre de mi, la cerimonia finale del festival e per iniziare allo stesso tempo il conto alla rovescia del San Fermin successivo. > Dove dormire a Pamplona

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=sFK-A4uTw4s&feature=player_embedded[/youtube]

(Foto da zimbio.com)
 

Lavorare viaggiando – Seconda parte

La prima parte dell’articolo lavorare viaggiando la trovate qui -> Ragazza alla pari La ragazza alla pari è essenzialmente una babysitter o una tata che può anche fare semplici lavori domestici. Generalmente le famiglie che possono permettersi una tata non hanno difficoltà economiche, il che significa godere degli stessi privilegi della famiglia stessa: pasti gourmet, … Continua

Vacanze in Val Noana – Canyoning e ponte tibetano

Oggi vi vogliamo fare conoscere la bella Val Noana, posto magico del Primiero, Trentino Alto Adige, una valle ancora poco conosciuta dal turismo di massa (per fortuna, vorrei aggiungere). Questa zona è adatta anche alle famiglie con bambini piccolo e per coloro che vogliono provare il brivido del canyoning. Per chi si trova in vacanza … Continua

Sardegna non solo mare: venite a scoprire Cagliari

Quando dici Sardegna la prima cosa che viene in mente sono le bianche spiagge e le acque incontaminate e cristalline che la circondano. In molti associano infatti questa regione esclusivamente alle vacanze estive e al mare, ignorando il fatto che la Sardegna ha molto di più da offrire. Scoprire Cagliari per esempio: una città con un fascino … Continua

Viaggio in Grecia in auto – Consigli

La Grecia è uno dei Paesi più interessanti e ricchi di fascino d’Europa, in cui cultura, arte e natura si fondono insieme e creano un connubio indissolubile, che è impossibile non apprezzare. Chi decide di organizzare un viaggio on the road che attraversi tutta la Grecia continentale, ha due possibilità: noleggiare un veicolo sul posto … Continua