Avevo già avuto modo di assaggiare il fascino gotico della Svizzera francese a Neuchâtel, ma non pago di questa esperienza ho deciso di spingermi un po’ più in là per approdare alla pittoresca sede del Comitato Olimpico, Losanna (Lausanne).

Adagiata su tre colline circondate da vigneti, Losanna è la seconda città per importanza ad affacciarsi sulle sponde del lago Lemano (anche noto come Lago di Ginevra) che limita la Svizzera nei confronti della vicina Francia, in direzione della quale fanno bella mostra di sé le Alpi Savoiarde. Il gioiello di Losanna è il suo splendido centro storico, sul quale domina incontrastata la Cattedrale di Notre Dame.

Losanna, Svizzera

La Cattedrale di Losanna è forse l’espressione più significativa del Gotico svizzero. Imponente, maestosa, domina la città dall’alto di una scalinata che parte dal ponte sopra il canale. La facciata, il portone centrale in particolare, è riccamente decorata con fregi e rilievi. L’interno non corrisponde con la stessa ricchezza, ma l’imponenza della struttura le vale comunque un’atmosfera intensa e avvolgente.

Losanna, Svizzera

Di fronte alla Cattedrale si trovano il Museo Storico di Losanna, che ripercorre la storia della città con cimeli, ricostruzioni, fotografie e documenti, e il Mudac, un’interessante galleria di arte moderna che sfida il comune sentire con esibizioni avanguardiste e dai toni controversi (io ho trovato ad attendermi una conturbante galleria sull’eros denominata “Nirvana”). Entrambi i musei sono aperti gratuitamente ai felici possessori dello Swiss Travel Pass.

Intorno all’edificio religioso si sviluppa il grazioso centro storico di Losanna, in cui spunta tra l’altro la piacevole piazza che circonda la bella Chiesa di San Francesco, anch’essa gotica, e la vecchia torre della città. Qui dal 1405 una guardia sorveglia il centro abitato per sventare il pericolo di incendi – un tempo gli edifici erano quasi completamente di legno – e ancora oggi annuncia le ore urlando a squarciagola dalle dieci di sera alle due del mattino.

Losanna, Svizzera

Ma la città non si riduce ai suoi resti di antica memoria: accanto al cuore gotico si erge infatti un centro moderno e sofisticato ricco di ristoranti, bar e negozi, mentre sul resto del tessuto metropolitano si collocano le ricche offerte culturali, tra cui la Fondazione dell’Hermitage che ospita cicliche mostre d’arte, la Collection de l’Art Brut al Castello Beaulieu e il Museo dell’Eliseo dedicato alla fotografia. Losanna è inoltre sede del celebre Béjart Ballet, la compagnia di balletto fondata dal coreografo Maurice Béjart nel 1987 e oggi apprezzata in tutto il mondo.

A proposito dell'autore

Flavio Alagia

Laureato in Giornalismo, il mio limbo professionale mi ha portato dagli uffici stampa alla carta stampata, per poi approdare al variopinto mondo della comunicazione digitale. Ho vissuto a Verona, Zurigo, Londra, Città del Capo, Mumbai e Casablanca. Odio volare, amo lo jodel e da grande voglio fare l'astronauta.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: