15 città europee dove passare un fine settimana (quando potremo tornare a viaggiare)

Ritorneremo a viaggiare. È questo il mantra che si sente ripetere spesso da chi ha voglia di ripartire. In una situazione come quella mondiale e dove i viaggi possibili per turismo verso altri Paesi si contano al momento sulle dita di una mano, parlare di viaggi risulta sempre difficile. Eppure voglio essere ottimista: sembra molti Paesi inizino ad intravedere la luce in fondo al tunnel. Lo sarà anche per l’Italia. E quindi torneremo anche noi a viaggiare. Dato che mi immagino i primi viaggi post pandemia verso mete europee, perché non immaginare un bel weekend in Europa? Io credo sarà possibile. E quindi ho individuato 15 città Europee dove passare un fine a settimana.

Non sono necessariamente tutte Capitali Europee ma sono per lo piu città d’arte. Considerate di visitarle iniziando il venerdì mattina e terminando la domenica sera. Buona lettura.

Berlino.

La storia ha lasciato un ulteriore segno in questa città, oltre ai classici monumenti e musei. Non parlo del muro in sé stesso, che si può trovare in certi punti della città o che viene indicato con una linea per terra. Berlino è una città che dal punto di vista architettonico è rimasta spaccata in due: i casermoni e gli edifici in stile sovietico nella parte che era sotto il controllo russo, gli edifici in stile più europeo nella parte sotto il controllo occidentale. Camminare per le strade di Berlino sembrerà quasi di passare dalla Russia all’Europa in pochi metri.

Weekend in Europa

Berlino per me è una città stupenda. La piazza principale è Alexander Platz con l’orologio Universale al suo centro.

Da non perdere a Berlino: il Duomo, lo zoo di Berlino, una passeggiata sul Kurfürstendamm, una delle vie principali della città, la porta di Brandeburgo e il monumento dedicato alle vittime dell’Olocausto.

Roma.

La città eterna è una città di cui non ti stanchi mai. La grandezza del Colosseo, dei fori Imperiali e del Circo Massimo sono gli unici testimoni di un impero splendente e fanno capire al visitatore quanto potente e bella fosse Roma.

Di Roma ho adorato anche le sue vie del centro storico ma soprattutto il suo cibo: quello di mangiare tipico, come la carbonara o gli spaghetti cacio e pepe. Tornerei a Roma solo per questo.

Weekend in Europa
Foto presa da Pixabay

E poi da non perdere i musei Vaticani. Opere di una bellezza incredibile e dal valore non quantificabile, i musei vaticani meritano il viaggio. Il culmine di tanta bellezza è la Cappella Sistina.

Roma meriterebbe ben più di un weekend. Ma se il tempo che avete a disposizione il mio consiglio è allora di dedicare un giorno ai musei vaticani e il resto alla città stessa.

Firenze.

Firenze è una delle città che si sposa perfettamente col weekend : avendoci vissuto per quasi un anno e avendola vissuta, posso dire che in un weekend si visitano le cose essenziali con calma e tranquillità. Le cose da vedere assolutamente a Firenze sono le classiche, ossia visitare gli Uffizi, il centro storico, la Basilica di Santa Maria del Fiore e Palazzo Pitti.

Non dimenticate poi di andare ad ammirare Firenze dall’alto da Piazzale Michelangelo.

Weekend in Europa
Foto presa da Pixabay

Firenze credo sia anche uno dei posti migliori in cui ho mangiato durante la mia vita. Per me il top resta sempre all’Antico Vinaio: se vi piace la schiacciata fiorentina farcita con affettati e di tutto e di più, accompagnata dal buon vino, questo posto fa per voi.

Venezia.

Un weekend a Venezia, che sia romantico oppure no, è forse la cosa più fattibile e più bella che possiate fare appena si tornerà a viaggiare. Perché Venezia è sempre una buona idea. Non servono molte parole per descriverla.

Al di là di Piazza San Marco e Rialto, il mio consiglio è di perdersi tra le sue vie ed ammirarne i luoghi meno conosciuti. Nella zona delle zattere si trova lo Squero di San Trovaso, dove costruiscono le gondole oppure vicino a campo Manin si trova Scala Contarini del Bovolo, una delle scale più iconiche del mondo.

Weekend in Europa

E se dopo aver visitato Venezia in un giorno volete scoprirne dintorni, vi consiglio di andare a visitare le isole di Murano, Burano e Torcello.

Londra.

Londra, rispetto a Firenze e Venezia, è quella città in un cui una settimana non è abbastanza. È talmente bella e grande che una selezione va fatta ed un weekend a Londra sarebbe pure poco. Ma se questo è il vostro tempo a disposizione allora il mio suggerimento è di non perdere la zona di Westminster che include la stessa Abbazia, la visita esterna alla Elizabeth Tower e il Parlamento.

C’è poi Buckingham Palace col cambio della Guardia, Piccadilly e Trafalgar Square ed infine la zona che dal Millennium Bridge fino a Tower Bridge. Come bonus non perderti Camden Town, la zona più cool di tutta Londra.

Siviglia.

Per me una delle città più belle di tutta Europa. Per visitare Siviglia bastano 2 giorni e quindi passare un weekend nella Capitale dell’Andalusia è perfetto. Siviglia è una città in pieno stile Andaluso, ricca di colori, storia e tradizione. Tra le sue strade è possibile vedere i ballerini di Flamenco – e ci assicuro che lo spettacolo è assicurato – dei veri e propri artisti di strada.

Weekend in Europa

Le cose da non perdere a Siviglia sono senza dubbio: la Cattedrale, la più grande d’Europa in stile Gotico con all’interno la tomba di Cristorofo Colombo. El Alcazar, un bellissimo palazzo in stile arabo con dei giardini molto belli. I quartieri di Triana, culla del flamenco, e el barrio de Santa Cruz, caratterizzato da vie strettissime. E poi la piazza più bella d’Europa, Plaza de España: una piazza in stile arabo anche se non è stata costruita in questo periodo. I suoi colori la rendono una delle più belle di tutta Europa e del mondo. Siviglia è una città che vi farà letteralmente innamorare.

Valencia.

Valencia mi ha lasciato un’opinione contrastante. Bella nella parte vecchia, brutta fuori. Ma la visita a Valencia è consigliatissima. Un weekend può bastare. Una giornata va dedicata esclusivamente alla Città della Scienza.

Weekend in Europa

La città della Scienza è una serie di edifici a carattere scientifico, come l’Oceanographic, un gigantesco parco Marino, l’Emispheric, un cinema interattivo, e il Museo della Scienza, un museo interattivo.

Valencia, con la città della Scienza, è anche una città adatta ai bambini. Se avete figli, fateci un pensierino a questa città. Anche perché avrete l’occasione di assaggiare la vera Paella Valenciana.

Madrid.

Madrid è una città viva 24 ore su 24. La movida spagnola qui ha il suo culmine nei fine settimana. Se cercate divertimento notturno qui siete nel posto giusto.

Ma Madrid è anche storia: impossibile non visitare Plaza Mayor, Puerta del Sol, il museo del Prado, il Palazzo Reale e il Parco del Buen Retiro.

Weekend in Europa
Foto presa da Pixabay

Se pianificate di vivere la città soprattutto di notte tutto questo può bastare e recatevi anche nel quartiere della Chueca. Altrimenti se la vita notturna non vi interessa, potete aggiungere il museo de Reina Sofia.

Come per Londra, una settimana non basterebbe.

Zagabria.

Zagabria per me è stata una bellissima sorpresa. Una città a misura d’uomo divisa tra città alta e città bassa, piena di storia e vita. È una città difficile da raggiungere in quanto non fa parte degli itinerari turistici principali ma vi assicuro che merita il viaggio. Un weekend è sufficiente per visitare le vie di Zagabria, il marcato di Dolac ed i suoi parchi.

Weekend in Europa

A Zagabria, se siete amanti del caffè, andate tranquilli. La città è una delle maggiori consumatrici di caffè del mondo e bere il caffè il sabato mattina è un vero proprio rito.

Io di solito suggerisco di visitare Zagabria in con Lubiana, la Capitale Slovena.

Lubiana.

Un’altra città a misura d’uomo, visitabile tranquillamente in due giorni – e forse farlo in un fine settimana è pure troppo -, dove tutto ruota attorno al Castello di Lubiana.

Lubiana è la Capitale della Slovenia e come ho detto sopra andrebbe visitata in coppia con Zagabria. Essendo al di fuori delle rotte turistiche principali Lubiana è prevalentemente raggiungibile in auto.

L’attrazione principale resta il castello che domina dall’alto la Capitale della Slovenia, raggiungibile in funivia. Da non perdere poi la zona lungo il fiume, popolata di locali da un lato e col mercato cittadino dall’altra.

Weekend in Europa

E se vi volete rilassare, a pochi passi dal centro si trova il Parco Tivoli.

Stoccolma.

La bella del nord. Per me Stoccolma è una damigella fine e delicata. La sua architettura di tetti spioventi in una città suddivisa in più isole è una perla unica in Europa. Il cuore di Stoccolma è Gamla Stan, la città vecchia, bellissima da ammirare al tramonto.

Ma Stoccolma ha anche un lato selvaggio ed è quello di Djurgarden, l’isola ad est della città vecchia. Qui si trova uno dei musei più famosi di Svezia, il Vasa Museet, dedicato al Galeone Vasa, affondato al primo viaggio. Oltre al Vasa, l’isola di Djurgarden va percorsa a piedi in lungo ed in largo: un angolo verde e pieno di animali a pochi passi dal centro della Capitale Svedese.

Weekend in Europa

Budapest.

Visitare Budapest in un weekend da venerdì a domenica sera è l’ideale per vedere bene la Capitale ungherese.

Il mio consiglio è di non perdere il castello di Budapest ed il Bastione dei pescatori con vista sul Danubio e sul Parlamento, percorrere il ponte delle Catene e una parte della riva del Danubio dove si trova il Memoriale degli Ebrei Ungheresi sul Danubio, conosciuto come le scarpe sul Danubio e poi andare a visitare la Cattedrale di Santo Stefano, è fare una visita guidata alla sinagoga. Un po’ fuori dal centro si trova Piazza degli Eroi.

Weekend in Europa

E alla sera non perdetevi uno dei tanti Ruin Pub della città.

In mezzo a tutto questo prendetevi mezza giornata per andare alle Terme.

Parigi.

Come per Londra, Madrid e Roma, anche Parigi merita più di un weekend.

Per me Parigi è la città più bella d’Europa. Anche qui va fatta obbligatoriamente una selezione. Se pensate che per visitare il Louvre ci vuole una giornata e per salire sulla torre Eiffel, un’altra mezza giornata, capirete come poi il tempo a disposizione per vedere per esempio Montmartre, Notre Dame, le gallerie Lafayette ed i quartieri latini, solo per citare alcune cose da vedere, sia poco.

Però vi assicuro che Parigi è imperdibile.

Vienna.

Purtroppo per me Vienna è stata una delusione per svariati motivi. Resta comunque una bella città, elegante e maestosa.

Weekend in Europa

Molta della storia di Vienna ruota attorno alla Principessa Sissi quindi capirete come la visita al Castello di Schönnbrunn sia d’obbligo così come al Belvedere. In centro consiglio di non perdervi la Cattedrale di Santo Stefano, bella ed immensa mentre fuori dal centro si trova il Prater e le meravigliose case nel quartiere di Landstrasse, costruite dal genio dell’architetto Hundertwasser: sono delle case asimmetriche e dai colori vivaci.

Salisburgo.

Una bellissima sorpresa. Questa per me è stata Salisburgo. Una città che ha goduto di una forte influenza sull’Europa in passato e che oggi richiama molti visitatori sia per la sua bellezza sia per essere la città natale di Mozart.

Qui a Salisburgo infatti potete visitare sia la casa Natale di Mozart sia la casa dove visse la sua infanzia. Mezza giornata va dedicata alla Fortezza di Salisburgo, l’unica fortezza europea a non essere mai stata conquistata – solo una volta fu ceduta in mani nemiche ma mai conquistata con la forza -.

Salisburgo è famosa anche per le miniere di sale che si trovano fuori città. Anche qui va dedicata mezza giornata per la visita.

Weekend in Europa

Conclusione

Spero che queste idee su dove passare un weekend in Europa possano esservi utili. Ho dovuto condensare le attrazioni e selezionare, secondo il mio gusto personale. Io credo vi possano tirare utili. Alcune città si prestano bene al weekend, altre come le capitali, un po’ meno e quindi dovrete selezionare. Ma pur di tornare a viaggiare, mi accontenterei anche di tre giorni. Alla prossima e buon weekend in Europa.