London, England the UK skyline in the afternoon. The London Eye on River Thames

Londra – Cosa vedere in due giorni

Ci sono tante cose da fare e da vedere a Londra che in soli due giorni e’ impossibile farle tutte. In questo post troverete il mio itinerario per un fine settimana nella capitale del Regno Unito.

Primo giorno

Mattina

Inizio con Piccadilly Circus che è il punto d’incontro più popolare della città. Si trova all’incrocio di cinque strade molto trafficate. Al centro della piazza si trova una fontana con una statua che è popolarmente chiamata “Eros”. Risale alla fine dell’ottocento. Ma la cosa che mi è piaciuta di più sono tutti i monitor pubblicitari che ci sono lì intorno..

Proseguo poi per House of Parliament che è la sede del Governo Britannico. Ufficialmente è conosciuto come il Palazzo di Westminster che comprende la Westminster Hall che è la parte più antica di questo edificio che risale al 1097, qui si trova sia la Camera dei Lord sia la Camera dei Comuni.

Poi passo alla Torre dell’Orologio che è alta 320 metri e comprende il Big  Ben che è la campana che suona ogni 15 minuti. Una luce sulla torre indica quando la Camera dei Comuni è in sessione.

Mi è piaciuta molto anche la Ruota Panoramica (il London Eye) che fa un giro di 360 gradi sul Tamigi e si trova tra il Big Ben  e il Palazzo del Parlamento. Arriva a 135 metri di altezza ed è così la ruota panoramica più alta in Europa.

Londra ruota panoramica

L’Abbazia di Westminster è un magnifico edificio gotico che risale al XII e XIV secolo. E’ legato “a doppio filo” alla storia della corona britannica e della Gran Bretagna poiché qui si tengono le incoronazioni di ogni re o regina, tranne due. Nell’abbazia si trovano monumenti funerari di monarchi e tombe di personaggi famosi come statisti e musicisti. Segnalo che è Patrimonio Unesco.

Pomeriggio

La Torre di Londra che fu costruita come fortezza da Guglielmo di Normandia per dominare il suo nuovo regno. La fortezza fu iniziata nel 1068 e da allora è stata ampliata e ha servito anche come Palazzo Reale, sede del governo e prigione, ma anche come armeria e tanto altro. E’ stata però anche teatro di alcuni degli eventi più sanguinosi della storia britannica perché re e regine ma pure spie sono stati imprigionati e poi giustiziati all’interno delle sue mura. Qui sono conservati sia una grandiosa collezione di armi sia i “gioielli della Corona”. Nella torre abitano un gruppo di corvi che la leggenda dice che se dovessero andar via la torre sarebbe destinata a crollare.

Il Tower Bridge è un capolavoro dell’ingegneria vittoriana. E’ l’unico ponte sul Tamigi che può essere alzato e i due ponti levatoi gemelli impiegano solo novanta secondi per aprirsi e fare passare le grandi navi. Tra le torri in stile gotico ci sono splendide passerelle che offrono una magnifica vista sul fiume.

tower bridge a londra

La City occupa un miglio quadrato nel cuore di Londra. Un tempo è stata una fortezza fortificata romana e nel medioevo è stata la sede di corporazioni mercantili e artigiane mentre oggi è il centro finanziario e bancario della Gran Bretagna. Ci sono le Banca d’Inghilterra e la sede della Borsa così come le banche e le società finanziarie mondiali.

Secondo giorno

Mattina

Downing Street è uno degli indirizzi più famosi di Londra. E’ la residenza ufficiale del Primo Ministro Britannico dal 1731. Al primo piano si trova la “Cabinet Room” dove vengono prese le decisioni sia su temi nazionali sia su quelli internazionali.

Trafalgar Square fu progettata  dall’architetto di corte John Nash e fu denominata in questo modo per commemorare la vittoria navale dell’ammiraglio Nelson sui francesi nel 1805. Il punto più bello nonché indubbiamente più famoso della piazza è la colonna alta 167 piedi con la statua di Nelson in cima. Sui lati si trovano due fontane.

Buckingham Palace fu costruito nel 1703 ma solo nel 1826 venne dato l’incarico a  John Nash di ristrutturarla e farne così un palazzo reale a tutti gli effetti. L’edificio dispone di circa 600 camere che sono distribuite su tre piani, ha un cinema, una piscina e un giardino con un laghetto. Quando la regina è nella residenza  lo stendardo reale è esposto. In occasioni importanti la famiglia reale esce sul terrazzo centrale. La cerimonia del Cambio della Guardia si svolge tutti i giorni alle 11.30 in estate ma in inverno a giorni alterni.

Buckingham Palace a londra

Pomeriggio

Visita al British Museum che ospita un’incredibile quantità di tesori, tra questi la Stele di Rosetta e due delle quattro copie esistenti della Magna Carta.

Alla Tate Gallery è stata inaugurata nel 1897 e contiene la maggior parte delle collezioni nazionali di dipinti sia inglesi sia europei o americani però l’importante che siano nati dopo il 1850.

Museum of the Moving Image è una delle ultime aggiunte ai Musei londinesi. Ripercorre la storia del cinema e delle televisione, dai primi esperimenti pre cinematografici alla tecnologia dei moderni studi televisivi.

Una cosa che mi è piaciuta davvero molto sono stati i giardini. Ci sono quasi ottocento acri di parco nel centro di Londra che sono per lo più aree di prati ad uso pubblico quindi accessibili da tutti. Molti parchi dispongono di strutture sportive: i campi di calcio e da cricket, campi da calcio o da bocce e da golf o di tennis.

Inoltre ci sono anche otto Parchi Reali, come ad esempio:

  • Il St James’ Park è il più antico dei parchi di Londra e ospita anche molte specie di volatili
  • Hyde Park con l’incantevole Sepertine Lake
  • Bushy Park è il secondo parco reale per grandezza, si trova nel distretto di Richmond Upon Thames, nella zona sud ovest di Londra.
St. James's Park londra

Il mio fine settimana londinese è terminato e adesso devo dirigermi in tutta fretta all’aeroporto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: