Spesso molti dei miei amici mi chiedono quale sia il motivo che mi spinge ad intraprendere nuove avventure in completa solitudine e senza la compagnia di una persona che possa dare il suo contributo nella riuscita del viaggio o dell’escursione.

Spesso la risposta di questa domanda è data dal fatto che non è sempre così facile trovare un’anima disposta a seguirci, un po’ per la preparazione fisica richiesta, un po’ per voglia. Ci si ritrova soli e pur di non rinunciare alla nostra idea, decidiamo comunque di partire.

Viaggiare in solitaria - Islanda

Non tutti sono portati a questa tipologia di viaggio. Spesso, soprattutto con l’avanzare dell’età, ci facciamo duemila domande su quali problemi o situazioni potrebbero piombarci addosso e su come potremmo risolverli contando solamente sulle nostre forze. Sicuramente ci vuole un grande spirito d’iniziativa e una forte consapevolezza delle proprie forze fisiche e psichiche. Parlo di forza psicologica perché spesso ci si trova di fronte a situazioni da risolvere proprio grazie all’uso della testa e del controllo delle nostre emozioni, una qualità che non tutti hanno.

Viaggiare in solitaria - Monte Terminillo, Rieti

Volendo invece analizzare gli aspetti più interessanti e gradevoli di un’uscita vissuta in solitaria, provate a pensare alle vostre emozioni quotidiane e moltiplicatele per due o tre volte, in base alla sensibilità del vostro animo. Affrontare un’avventura da soli vuol dire entrare a tu per tu con il nostro io immerso nell’ambiente che ci circonda. Le sensazioni e le emozioni vengono vissute in modo autentico e senza barriere. Inoltre ad ogni luogo o momento possiamo decidere di offrirgli il tempo che reputiamo più giusto secondo la nostra personalità.

L’esperienza di un viaggio vissuto con il tuo io, se ben organizzato, apre la mente e regala tante esperienze positive. Le sfide non mancheranno, ma saranno sempre positive e comunque contribuiranno a farvi divenire un uomo o una donna migliore.

A proposito dell'autore

Danilo Giagnoli

Blogger in costante ricerca di nuove avventure, escursioni e luoghi da visitare. Nato a Rieti, fin da piccolo ho coltivato dentro di me la voglia di esplorare luoghi fuori dal comune e lontani dallo stress della vita moderna. Condivido storie e immagini di ordinaria avventura!

Post correlati

1 risposta

  1. Roberta

    Bellissime foto, non ho ancora il coraggio ma presto partirò anch’io! Troppo bello

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: