Clusone Italy 4 September 2020: Piazza di clusone with the Fanzago Planetary Clock, a work created in 1583 by Pietro Fanzago and still working today

Weekend in Val Seriana: Clusone, Castione della Presolana e Selvino

Clusone, Castione della Presolana e Selvino (in provincia di Bergamo) sono una gita ideale per famiglie con bambini, ma anche per tutti coloro che vogliono godersi giornate all’aria aperta, tra tradizioni, buona cucina e arte. Il mio consiglio è quello di dedicare almeno un fine settimana alla visita di queste zone.

Castione della Presolana

Il centro è ricco di negozi, ma a due passi dalla natura. Il borgo è costellato di antiche ville testimonianza della presenza di architetti che su indicazioni di politici e senatori nel 1800 circa costruirono queste dimore per le loro vacanze estive. 

La piazza principale ospita il Palazzo del Comune con il suo importante porticato e a fianco la Chiesa di San Rocco con all’interno dei frammenti di decori che la decoravano.

Degna di nota è la chiesa Parrocchiale di Sant’Alessandro Martire in cui si può ammirare l’altare maggiore ricco di sculture e tarsie marmoree e in cui si può vedere il grandioso apparato per organo e cantoria di Graziano Fantoni.

il centro di Castione della Presolana

Museo del Mulino

Proseguiamo quindi con il Museo del Mulino (per maggiori informazioni contattare il 328/8253454) è inserito in una struttura cinquecentesca seppur rimaneggiato resta l’unico esempio della valle. E’ stato utilizzato fino agli anni ’60 del secolo scorso. Poi l’attuale proprietario l’ha sistemato in modo da raccogliere gli oggetti e gli attrezzi legati alle attività della montagna stessa. Davvero molto bello anche la parte esterna ossia i prati che degradano verso il ruscello. Il museo è visitabile gratuitamente nei mesi estivi perciò si consiglia vivamente di telefonare al proprietario in modo da accordarsi per bene circa giorno ed orario.

museo del mulino castione

La Chiesetta di San Peder

Proseguiamo per la caratteristica chiesetta di San Peder. In pochi minuti arriviamo alla frazione Rusio e continuiamo seguendo le indicazioni per il colle Foca. Si giunge quindi in un’area attrezzata per pic nic che si trova a cinque minuti dalla chiesetta con vista panoramica sulle Orobie. E’ qua che decido di pranzare e lo consiglio anche a voi.

Dopo essermi rifocillata torno sui miei passi e rientro a Clusone. 

Mi piace fare due passi perciò lascio la macchina al B&B e mi incammino verso la cittadina. Ma nel caso in cui vogliate spostarvi con l’auto segnalo il Parcheggio in via Vittorio Emanuele II che dista poco dal centro.

Dove Dormire

Trovate una serie di alloggi andando qui.

Come Arrivare

Da Bergamo seguite la SP35. Prendere la SS671 (Val di Scalve) e successivamente la SP53. Comunque le indicazioni stradali per Castione si trovano ovunque.

Dove Parcheggiare

In via Volta 6 si trova un parcheggio pubblico.

Clusone 

Clusone è insignita del titolo di bandiera arancione da parte del Touring Club Italiano. Può fregiarsi di questo titolo grazie al suo centro storico ricco di interessi storici e culturali.

Il centro storico e le sue viette sono davvero molto belle e quello che notiamo subito sono gli affreschi che decorano molti edifici tanto da essere definita la città dipinta.

Piazza dell’Orologio

Proseguiamo poi per la Piazza dell’Orologio. L’orologio planetario si trova in una torre medievale. E’ il simbolo di Clusone. L’orologio, rinascimentale, progettato dal Fanzago nel 1583. Ha un cerchio esterno suddiviso in 24 parti, e non 12, con le lancette che vanno in senso antiorario. Si vedono i segni zodiacali, i giorni e i mesi nonché le fasi lunari e solari o le ore di buio quindi quelle di luce. E’ ancora funzionante.

Piazza dell’Orologio a Clusone
Piazza di clusone con l’orologio Fanzago risalente al 1583 ad opera di Pietro Fanzago

Di fianco alla piazza si trova il Palazzo Comunale che è di origine medievale.

palazzo comunale di Clusone
Palazzo comunale di Clusone

La Basilica Santa Maria Assunta

In località San Giovanni Battista si trova la Basilica Santa Maria Assunta che è stata edificata tra il 1688 e il 1698 dall’architetto che progettò anche la fabbrica del Duomo di Milano vale a dire G.B. Quadrio. La Basilica è stata insignita da Papa Giovanni XXIII nel 1960 del titolo di “Basilica Minore”. La basilica nasce sulle rovine di un tempio di epoca romana dedicata alla Dea Diana. Ora si presenta con un ampio sagrato che si trova sulla parte destra della chiesa cinto da una balaustra con le quattro statue in marmo degli evangelisti. Navata unica con otto cappelle laterali che termina con una abside semicircolare. In fondo trova posto l’altare maggiore con pala che raffigura l’Assunzione di Maria. La volta della navata è a crociera mentre quella dell’abside e a botte lunettata. Dal 2010 la Basilica ha un nuovo portale in bronzo che pesa circa 40 quintali ed è opera  di Mario Toffetti. La chiesa è normalmente visitabile tutti i giorni dalle 8 alle 18.

Proprio di fronte alla Basilica si trova un edificio di origine medievale. E’ stato voluto dalla confraternita dei disciplini come sede del loro ordine. Costruzione semplice. L’oratorio è conosciuto per gli affreschi che rappresentano la vita di Gesù con la crocifissione , nella parte interna, ma soprattutto quelli dell’esterno con il Trionfo della Morte e la Danza Macabra. Sono stati fatti tra il 1484 e il 1485.

La Basilica Santa Maria Assunta a clusone

Il giorno successivo dopo aver fatto il check out ci dirigiamo verso Selvino.

Dove Dormire

Trovate una serie di alloggi andando qui.

Come Arrivare

Da Bergamo imboccate la SP35 per la Valle Seriana e seguite le indicazioni per Clusone.

Selvino

Qui troviamo sicuramente qualcosa che farà la gioia dei più piccoli. Il Parco Avventura è aperto nel periodo estivo tutti i giorni. E’ raggiungibile tramite una seggiovia o un semplice sentiero panoramico. Si compone di sette fantastici percorsi sospesi, ma in totale sicurezza che possono essere fatti dai bambini dai 3 anni in su. In ogni modo, per maggiori informazioni, visitate il sito https://www.selvinosport.it/percorsi-sugli-alberi/.

Nel caso in cui non abbiamo bambini (oppure disponiate di un’ulteriore mezza giornata) si può optare per un percorso più culturale. 

In questo secondo caso consiglio di lasciare l’auto al Parcheggio di Viale Passaggio 9 .

Iniziamo con il visitare Sciesopoli che è stata la colonia montana che ospitò prima i figli dell’epoca fascista poi gli scampati dello Shoah con il relativo Museo Memoriale Sciesopoli Ebraica – Casa dei Bambini di Selvino. Se vogliamo visitare entrambi ci vorrà circa un’ora e mezza.

In ambito religioso, invece, bisogna segnalare la parrocchiale dedicata ai Santi Giacomo e Filippo. La chiesa è stata edificata nel corso del XVIII secolo e poi rifatta nei primi decenni del XX secolo. Degno di nota la croce in rame argentato del quattrocento.

Selvino
Selvino

Dove Dormire

Trovate una serie di alloggi andando qui.

Come Arrivare

Per chi arriva da Milano: autostrada A4 uscita a Bergamo/Orio al Serio. Proseguire poi sulla SS470 direzione Alzano Lombardo e imboccare la SP35 direzione Nembro/Val Seriana. A Nembro troverete le indicazioni per proseguire per Selvino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: