Lo Scambio Casa e le ferie a casa propria o Staycation

Ci sono diverse tipologie di vacanze “alternative”, ma per il momento mi soffermerò su:  “lo scambio casa” e “il fare le vacanze senza muoversi da casa”.

Lo Scambio Casa

Nella tipologia de “lo scambio casa” ci sono due famiglie che decidono di offrirsi reciprocamente il proprio alloggio quindi una andrà presso l’abitazione dell’altra e viceversa. Questa e’ indubbiamente una vacanza all’insegna del risparmio in quanto non ci sono costi per l’alloggio che spesso e volentieri e’ la parte più onerosa di una vacanza.

Primo passo per lo scambio casa

  • Bisogna per prima cosa cercare un sito sicuro dove registrarsi e pubblicare il proprio annuncio. La registrazione il più delle volte è a pagamento. Uno di questi siti potrebbe essere HomeExchange.it o scambiocasa.it.
  • Una volta effettuata la registrazione sul sito, si cerca la destinazione che si vuole visitare, andando a contattare utenti che offrono lo scambio casa in questa zona. C’è anche la possibilità che saranno altri utenti che contatteranno voi perché interessati alla vostra casa.

Ultimamente questa nuova tipologia di soggiorno sta prendendo molto piede anche da noi qui in Italia.

Scambio casa per chi e’ in affitto

Ci sarebbe anche la possibilità di poter scambiare casa anche per chi ha un contratto d’affitto. Pero’ ci sono ancora dei pareri discordanti su questa opzione: bisogna leggere per bene il proprio contratto d’affitto per capire se e’ possibile “sub-affittare” la propria casa anche se solo per uno scambio casa gratuito come nel nostro caso. E’ fortemente consigliato parlare con il padrone di casa e chiedere il permesso per questo tipo di operazione/scambio di casa, magari facendogli compilare due righe dove acconsente alla vostra proposta, per evitare piacevoli sorprese.

Educazione prima di tutto

Per poter scambiare casa bisogna essere delle persone ben educate e non nascondere niente ai possibili ospiti, anche se il loro soggiorno sarà per poco tempo.

E’ fondamentale attenersi a queste semplici regole altrimenti si corre il rischio di essere eliminati da questi siti di scambio casa o ricevere recensioni negative.

E’ fondamentale fornire le indicazioni corrette su dove si trovi la casa, quanto sia grande, com’è fatta realmente… si insomma non nascondere niente di niente.

E una volta arrivati a destinazione comportarsi per bene e se ci fossero dei problemi o si danneggiasse qualcosa bisogna comunicarlo immediatamente al proprietario, anche perché dopo due reclami consecutivi si viene cancellati in automatico dal sito.

Come funzionano i siti di scambio casa

La maggioranza di questi siti offrono un periodo di prova gratuito e, magari, anche il secondo anno gratis nel caso in cui nel primo non si sia riusciti a fare degli scambi di casa.

Prima dello scambio, solitamente, si compila un modulo e alla fine del soggiorno e’ comunque consigliabile scrivere due righe di recensione così da aiutare futuri ospiti nella loro scelta.

Altra cosa importante, bisogna essere sinceri e onesti sulle spese come acqua, gas e luce che, comunque, normalmente sono a carico del padrone di casa.

Se per motivi gravi, come ad esempio problemi di salute, non si riesce a dare disponibilità per la propria casa, bisogna attivarsi per trovare un alloggio alternativo a chi doveva venire a starci.

Se si hanno animali, seppur durante lo scambio non ci saranno, bisogna comunicarlo agli ospiti nel caso in cui siano persone che soffrono di allergie.

Alcuni siti per lo scambio casa

Scambiocasa.it è uno dei siti più rinomati e seguiti. L’iscrizione costa circa 120 euro all’anno, è molto serio e offre una scelta davvero ampia di case.

HomeExchange.it prevede un costo di 150 dollari all’anno ma regala un secondo anno gratuito se durante i dodici mesi dalla prima iscrizione non si effettuano scambi.

LoveHomeSwap permette di scambiare case per le vacanze in tutto il mondo, Italia compresa. Anche in località minori ed a prezzi interessanti.

Onefinestay è l’ideale per chi cerca alloggi di lusso, tra Los Angeles, Miami, Londra, Roma e Parigi. Il servizio è davvero di lusso.

HomeforHome.it, con case in tutto il mondo, dà la possibilità di viaggiare ovunque senza costi di iscrizione. Il primo mese di prova è gratuito, poi bisogna pagare una quota e c’è l’opzione di abbonamento trimestrale o annuale.

E una piccola precisazione il primo mese di prova è gratuito poi bisogna pagare e c’è l’opzione abbonamento trimestrale o annuale.

Le ferie a casa propria o staycation

Normalmente se qualcuno pensa di dover trascorrere le ferie a casa lo abbina al non dover muoversi perché deve fare qualcosa che altrimenti non potrebbe fare, come, ad esempio, il ritinteggiare l’appartamento o la propria casa. Ma non è detto che debba per forza essere così. Da qualche anno a questa parte si sta diffondendo una nuova idea di vacanza collegato al concetto “sto a casa” ed è la staycation che è l’unione tra la parola inglese “stay”, nel senso di rimanere a casa, e vacation, ossia vacanza, che equivale a vacanza, et voilà la “staication”. Questo tipo di vacanza, non ha nulla davvero da invidiare alle classiche vacanze di mare, montagna o lago… Ecco qualche consiglio utile su come trascorrerle:

  1. Iniziamo con il guardarci intorno perché sicuramente anche nella nostra città o paesino o subito nelle immediate vicinanze di essa, ci sarà un museo, una galleria, un orto botanico da visitare, o semplicemente giriamo la nostra città come fanno i turisti perché ci sono tanti angolini che sicuramente non sapevamo che esistessero.
  2. Stacca la spina dalla solita routine! Sei in vacanza quindi non continuare a guardare il tablet, il computer e il cellulare per rispondere alle mail di lavoro e altrettanto con le richieste di amici e parenti, perché se sei in ferie sei in ferie, e le nostre staycation non sono vacanze di serie b.
  3. Durante questo periodo dedichiamoci un po’ di più a noi stessi perciò dormiamo un po’ di più, cambiamo il nostro armadio con facciamo qualcosa di nuovo, leggiamo quel libro che è tanto che abbiamo appoggiato sul comodino e che però non abbiamo mai avuto il tempo di prendere in mano, andiamo al cinema o facciamo passeggiate o giri in bici. Ecco, queste sono solo alcune idee per rendere speciali e indimenticabili le nostre vacanze a casa.

Il bello di questo tipo di vacanza è il poter fare tutto quello che avremmo voluto fare e che per tanti motivi abbiamo continuato a rimandare, ed invece ora possiamo fare in tutta tranquillità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: