Come organizzare un viaggio in macchina

Pianificare un viaggio in macchina on the road, può essere di per sé già un’esperienza divertente ed emozionante; in questo articolo ho cercato di elencare qualche consiglio utile per organizzare un viaggio in auto piacevole ed allo stesso tempo divertente.

I viaggi in macchina richiamano subito alla mente avventure su strada (on the road suona molto meglio non è vero?), canzoni che sembrano essere state scritte apposta per questo tipo di viaggio, libertà e spensieratezza allo stato puro. Eppure, per far sì che il viaggio in auto sia il più entusiasmante possibile, è bene organizzarlo nel migliore dei modi, con largo anticipo e soprattutto con cognizione. Prevedere alcuni punti di sosta panoramici lungo il tragitto, preparare degli snack o del caffè, comporre una playlist dedicata per creare l’atmosfera giusta, sono solo alcune delle cose da tenere in considerazione quando si sta pianificando un viaggio on the road.

Il segreto per affrontare un viaggio in macchina che sia piacevole e memorabile allo stesso tempo, è sicuramente l’organizzazione del viaggio stesso. Un viaggio ben organizzato permette di godere di ogni chilometro che si percorre in auto, e di arrivare a destinazione stanchi ma soddisfatti.

Partire per un viaggio on the road per la prima volta è un’esperienza unica che arricchisce corpo e spirito; un’esperienza come questa dà l’opportunità di esplorare piccoli borghi, ma anche grandi città, attraversare parchi nazionali, e dà la possibilità di legare con la natura che si incontra lungo il percorso, ma anche di creare un forte legame con i propri compagni di viaggio. Tuttavia, pur essendo i viaggi su strada esperienze uniche ed indimenticabili, possono essere però anche pericolosi e costosi, se non pianificati nel migliore dei modi.

Vediamo quindi quali sono i segreti per fare un viaggio in macchina senza problemi e per vivere la migliore esperienza di viaggio della propria vita.

Il noleggio auto per un lungo viaggio in macchina

C’è una prima volta per tutto, anche per i lunghi viaggi in macchina. Che sia per raggiungere una meta specifica oppure semplicemente per viaggiare in auto e scoprire paesaggi e mete intermedie, un viaggio on the road ben fatto va organizzato sin nei minimi dettagli, a partire dalla prenotazione auto.

In questi casi è importante valutare quale potrebbe essere l’auto ideale a seconda del tragitto che si andrà a percorrere. In alcuni casi avrai bisogno di un fuoristrada mentre se hai intenzione di visitare diverse città meglio optare per delle utilitarie, grandi abbastanza per contenere i bagagli e che si possano districare nel traffico con facilità. Il tipo di auto che viene scelto influisce anche sul costo totale del viaggio. Fai in modo che la macchina sia stata revisionata da poco e che abbia tutto in ordine non solo a livello meccanico.

Il noleggio auto ti permette di risparmiare in questo senso e avere a disposizione sin da subito un’auto già predisposta a un viaggio lungo e impegnativo. Prima ancora di partire calcola bene il budget necessario per affrontare il tuo viaggio in macchina, comprese le spese varie (come pedaggi autostradali) e la benzina; in questo modo non partirai impreparato e non ci saranno grosse sorprese lungo il tragitto. Per calcolare il costo del tuo viaggio in macchina dovrai tenere conto di:

  • Dei chilometri che intendi percorrere
  • Del consumo della vettura

Utilizzando questi dati e con l’aiuto di qualche app, saprai più o meno quanto andrai a spendere per il tuo viaggio. Aggiungi le spese di noleggio e i caselli autostradali e il gioco è fatto. Molte persone scelgono di viaggiare in auto per risparmiare sui costi dei biglietti di treno o aereo, soprattutto se si viaggia in gruppo o anche solo in due persone. L’auto inoltre consente di vivere un viaggio in completa autonomia e libertà.

viaggio in auto
Viaggio in auto

Prima della partenza

Per godere di un viaggio on the road come si deve, meglio portare con sé tutto l’occorrente: snack, acqua, panini imbottiti, barrette energetiche.

Meglio non mangiare mai quando si sta guidando (arrivare a destinazione anche un’ora più tardi non compromette di certo il viaggio) per cui fermati per un panino magari in una zona panoramica e tranquilla.

Prepara inoltre la mappa su google maps per esempio e studia bene il tragitto prima di partire. Imposta sull’autoradio le ultime notizie sul traffico per restare aggiornato sulla situazione generale di strade e autostrade.

Lungo il tragitto che intendi percorrere seleziona delle tappe intermedie per riposare o per visitare determinati luoghi d’interesse. Se parti di mattino presto o intendi viaggiare di notte, porta con te un termos di caffè e fermati di tanto in tanto per sgranchire le gambe e ricaricare le energie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: