Tokyo: cosa vedere e dove mangiare nella capitale del Giappone

Dopo avervi consigliato come preparare al meglio il vostro viaggio verso Tokyo e quali esperienza non perdere assolutamente, torniamo a parlare della capitale del Giappone con le dieci cose da vedere e quattro posti in cui gustare la cucina locale in tutta la sua ricchezza. Dieci cose da vedere a Tokyo 1. Il quartiere di … Continua

Berlino in un giorno: cosa fare e dove mangiare

Prima di partire per la capitale tedesca mi ero sentita dire non so quante volte la stessa cosa: Berlino è una città grigia, fredda e impersonale. Io l’ho trovata colorata, soprattutto nei parchi, con le foglie gialle, ruggine e rosse e certamente né fredda né impersonale. Senza dubbio è una città impegnativa, dove anche ciò … Continua

Dove mangiare a Sarajevo: sette consigli per non restare mai delusi

Mangiare a Sarajevo è un’esperienza che non vi deluderà mai. Nel centro storico – chiamato Baščaršija – potrete sedervi tranquillamente in qualsiasi ristorante ed essere sicuri che alla fine del vostro pasto avrete un sorriso a 32 denti. La maggior parte dei posti dove mangiare sono piccoli locali in stile turco, dove potrete deliziarvi con pietanze tipiche bosniache, spendendo un’inezia e godendo di un servizio impeccabile.

Abbiamo quindi deciso di stilare una lista dei sette posti che più ci hanno appassionato e di fornirvi una mappa. Eccola per voi!

[Nella mappa i ristoranti To be or not to be, Miri Dunja e Kahva Dulistan appaiono nello stesso punto. Si tratta di un’imprecisione di Google Maps, non vi sarà comunque difficile trovarli cercando il numero civico visto che sono comunque a dieci metri l’uno dall’altro]

Buregdznica Asdz, Bravadžiluk 28

Lo raccomandiamo con tutto il cuore. Qui potrai provare una tipica pita bosniaca, cucinata su pietra secondo tradizione. Solo lo spettacolo merita la visita. Il posto non è molto grande ed è abbastanza spartano nelle decorazioni, però questo non può farvi rinunciare assolutamente a una pita ripiena di cavolo o formaggio, accompagnata con una deliziosa crema acida.

E il prezzo? 15 marchi bosniaci in due con mancia, l’equivalente di 7 euro. Si può chiedere di più?

Buregdznica Asdz - Dove mangiare a Sarajevo

Caffè Tito, Zmaja od Bosne 5

L’unico bar interamente dedicato alla figura del maresciallo Josip Broz Tito, amato in tutta l’ex Jugoslavia da Serbi, Sloveni, Bosniaci e Croati. Lo trovi nello stesso edificio che ospita il museo della Bosnia Herzegovina. Le decorazioni vi porteranno indietro nel tempo fino al 1992, anno della catastrofica dissoluzione della Jugoslavia.

Tra un busto di Tito, differenti foto, elmetti usati come lampade potrai immergerti in quest’atmosfera nostalgica. Se capiterai d’estate potrai rilassarti tra i tavolini all’aperto, circondato da vecchi carri armati, sorseggiando una Cockta, la simil Coca Cola dell’epoca jugoslava (ora di nuovo in produzione).

Caffè Tito - Dove mangiare a Sarajevo

Baklava Shop, Bosnafolklor Doo, Curciluk veliki 56

Tra le mura del Muzej Sarajeva troverete questo delizioso baklava cafe. Provate i piccoli dolci in stile turco ljesnjak nutela o bosanka pistacio, entrambe autentiche meraviglie per il palato. Potrete accompagnarli con un bosanska kafa, classico caffè bosniaco, e un succo naturale di pompelmo e limone.

Baklava Shop

Kahva Dulistan, Čizmedžiluk 24

In inverno non sappiamo quante persone possano entrare in questo piccolissimo caffè (forse cinque?), ma d’estate è un vero piacere sedersi all’aperto, provare un tipico caffè bosniaco e gustare il tempo che scorre lentamente mentre lo zucchero si scioglie nel liquido nero. Probabilmente ripeterete gli stessi gesti di un ottomano che si prendeva il caffè 400 anni fa ed è un’esperienza irresistibile.

Kahva Dulistan - Dove mangiare a Sarajevo

Miris Dunja, Čizmedžiluk 9

Dunja vuol dire mela cotogna e il succo fatto con questo frutto è la specialità della casa. In alternativa potrete provarne uno alla menta o alla rosa. Si dice inoltre che servano il miglior tè turco della città. Fantastico.

To be or no to be, Čizmedžiluk 5

Se cercate un ristorantino con cucina internazionale, intimo e a conduzione familiare, non rinunciate a una visita al To be or not to be. La proprietaria vi accoglierà in maniera gentilissima illustrandovi un ampio menù e allo stesso tempo dandosi da fare nella cucina a vista.

To be or no to be - Dove mangiare a Sarajevo

Cevabdzinica hodzic, Baščaršija 22

Bisogna dire che quando chiedevamo suggerimenti per un posto dove mangiare a Sarajevo, molti ci mandavano qui per provare il famoso cevapcici: polpettine piccanti di agnello e manzo, tipiche in tutti i Balcani. Se amate la carne non esitate e fatevi sotto!

Estate al mare: Caorle spiegata da un caorlotto

Caorle (VE), Italia

Mino Reitano, in una trasmissione della TV nazionale, l’aveva definita davanti a tutta Italia, “la perla dell’Adriatico”. Io invece  preferisco definirla casa mia. Per ventotto anni ci ho vissuto, poi per varie vicissitudini ho levato le ancore e me ne sono andato. Non nascondo che me ne sono andato con una certa soddisfazione visto che … Continua

Bilbao, arte contemporanea e cibo: due buoni motivi per visitare la perla del Paese Basco

Bilbao ha una doppia anima, industriale da una parte e culturale dall’altra, ogni angolo svela il fascino di un passato di commerci marittimi e un presente artistico e gastronomico di respiro internazionale. Per la sottoscritta, golosa e appassionata di arte, è quasi un paradiso! Il viaggio nell’architettura contemporanea inizia già all’aeroporto, progettato da Santiago Calatrava e … Continua

Sapori di Seattle: una storia d’amore a base di granchi e caffè

Gli anni Novanta per me sono stati gli anni del liceo, della patente e dei film rivisti centinaia di volte, al punto da ricordarne a memoria le battute. Quel periodo è stato segnato da due titoli in particolare: Singles, del ’92, e Sleepless in Seattle, uscito l’anno dopo. In molti avranno da ridire sulla loro … Continua