Volete trasformarvi in veri barcellonesi nel tempo del vostro soggiorno a Barcellona?

Ecco 11 consigli per mimetizzarvi nella folla catalana!

  1. Niente di meglio di una buona colazione per iniziare bene la giornata! I catalani di solito fanno colazione alla pausa delle 10-11. Questa si compone generalmente di pane e pomodoro e un caffè latte. A volte, mangiano anche un panino accompagnato da una bevanda calda. Troverete questi menu colazione in quasi tutti i bar della città!

  1. Apprendete alcune parole di catalano come “adéu” per dire arrivederci. Basta conoscere qualche parolina di catalano per avere molte meno difficoltà al momento di scegliere e vivere un’esperienza molto più piacevole!

 

  1. Cambiate i vostri punti di riferimento: non saranno più i punti cardinali, ma il mare, la montagna, Montjuïc e il Tibidabo. Noterete subito come i barcellonesi vi capiranno molto meglio!

  1. Provate a ballare la sardana, la danza tradizionale catalana. Potete approfittarne per visitare la cattedrale di Barcellona la domenica mattina e unirvi alla danza. Di solito i catalani si incontrano nella piazza di fronte alla cattedrale la domenica per ballare.

 

  1. Il sole brilla tutto l’anno a Barcellona! Approfittate del bel tempo e rilassatevi come i locali in spiaggia o nei parchi di Barcellona… Potete fare un picnic per scoprire uno dei tanti parchi della città e risparmiare tempo senza spendere troppi soldi!

 

  1. Vagate tra le stradine della città antica con calma… I barcellonesi amano molto passeggiare nei weekend, fate come loro! Incontrerete palazzi, cattedrali, piazzette, fontane… Non vi accorgerete dello scorrere del tempo!

 

  1. Provate tutti i gusti di succhi di frutta fresca del popolare mercato della Boquería. Passeggiate nel mercato e affascinatevi con la varietà dei prodotti che ci troverete, ci sono sia prodotti esotici che locali. È un bel posto per acquistare prodotti tipici!

 

  1. Sostituite le bruschette con pa amb tomàquet per assaggiare anche le specialità catalane. Non vi dimenticate di provare anche altre specialità catalane come la “escalivada”, delle verdure marinate e cotte al forno, i “calçots” se è periodo (tra gennaio e fine marzo-inizio aprile), cipolle novelle cotte alla brace, e anche dolci come “la crema catalana”, fatta a base di uova ricoperta di zucchero caramellato. Tutto è delizioso!

 

 

  1. Adottate gli orari locali: se volete veramente scoprire Barcellona come la percepiscono i suoi abitanti, sintonizzatevi sugli orari mediterranei! Dimenticate il significato della parola “stress” e andate più tardi rispetto all’orario italiano e scegliete i ristoranti tipici invece di quelli per turisti. Qui troverete alcuni consigli sui bar di tapas più tipici di Barcellona.

 

  1. Sempre riguardo al cibo (mangiare bene è molto importante!), mangiate la paella a pranzo. Questa specialità è considerata difficile da digerire ed è il piatto tipico del giovedì a pranzo! Infatti, è questo il giorno in cui molti ristoranti la inseriscono nel menù del pranzo. La porzione sarà meno abbondante rispetto a quella ordinata dal menù, ma decisamente più economica!

  1. Dopo la paella e le tapas è meglio muoversi un po’! Infatti, i barcellonesi usano molto la bici, una bella idea in una città dal clima mediterraneo! È proprio quando non ci si aspetta nulla che si fanno le migliori scoperte!

A proposito dell'autore

Maite Urzaa

Sono appassionata delle lingue e amo viaggiare e leggere! Per cominciare bene la giornata, niente di meglio di una buona tazza di caffè con buona compagnia!

Post correlati

2 Risposte

  1. Enzo

    Barcellona è una di quelle città che mi è rimasta nel cuore e spero di tornarci presto

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.