La montagna mette appetito: piatti tipici delle Dolomiti

Siamo stati a sciare. Beh, parte del tempo l’abbiamo dedicata a sciare, almeno. Il resto è stato dedicato a una vasta gamma di attività, la più attraente e remunerativa delle quali è stata… la tavola. L’aria di montagna, si sa, mette appetito, stimola la circolazione, il metbolismo. E non c’è dubbio che sia un piacere … Continua

Mangiare bene: lo slow fast food di tradizione piemontese

I vegetariani mi odieranno. I vegani saranno inorriditi. Perderò per sempre la possibilità di entrare a far parte di quelle loro comunità frikkettone fuori dal mondo che mi hanno sempre affascinato. Me ne rammarico. Ma devo accettare la realtà. 
Io amo la carne. E quando Arianna, la mia amica torinese quel giorno mi propose di andare … Continua

Alla scoperta della cucina toscana a Parigi

Esplorare Parigi è un’esperienza affascinante, tra passeggiate sugli Champs-Elysées, visite al Louvre e gite in battello sulla Senna. Tuttavia, per godersi appieno tutto ciò, bisogna avere una pancia soddisfatta, e per fortuna, la capitale francese offre un panorama enogastronomico ricchissimo e rinomato in tutto il mondo. Ma dietro questa ricchezza culinaria non ci sono solo … Continua

Fast food di qualità: L’Hamburgheria di Eataly a Bergamo

Tristemente noto ed attuale è il tema dell’obesità che spesso, e soprattutto negli Stati Uniti, viene collegato all’abitudine di pranzare al fast food. Tanti sono i rischi per la salute che il consumo di cibo spazzatura provoca al nostro organismo che molto sono le iniziative (anche a livello legislativo) che sono state portate avanti negli … Continua

Cosa mangiare a Bali

Uno degli aspetti che da sempre mi affascina della cultura di un popolo è il suo modo di stare a tavola e dietro ai fornelli, ecco perché nel mio mese all’ashram ho dedicato diverse ore alle visite in cucina (non ho mai sbucciato così tanto aglio in vita mia!). La cucina tradizionale vive dei prodotti … Continua

Percorsi enogastronomici inediti in Marocco

Il viaggio parte da nord, in particolare da Meknès, città imperiale situata nell’entroterra tra Rabat e Fès, in una pianura fertile che è stata il granaio del Marocco fin dall’antichità, dove si possono ammirare distese di vigneti che danno vita alla maggior parte della produzione vinicola del Paese, caratterizzata da vini freschi e leggeri. Non … Continua