Quali sono i migliori film che raccontano di viaggi e avventure per il mondo? Film che fanno sognare a mete esotiche, viaggi in solitaria alla ricerca di se stessi, o di esperienze interculturali per il mondo? Ce ne sono parecchi in circolazione, anche fin troppi, tra belli e brutti, noiosi o semplicemente banali.

In questa lista ho cercato di includere alcuni dei film che mi sono piaciuti di più: film girati in anni ed epoche diverse, alcuni divertenti, altri drammatici, ma che si avvicinano al mio modo di viaggiare e vedere il mondo.

L’ordine e’ casuale, non di certo per importanza. Buona lettura e visione.

Marrakech Express (1987)

Marrakech Express è un classico della filmografia del celebre regista italiano Enrico Salvatores. Un gruppo di amici di vecchia data parte per il Marocco per liberare un amico incarcerato per possesso di droga. Girato nel 1987, ci racconta una città molto diversa da quella di oggi. Il film è ambientato anche nel deserto del Sahara e ha come protagonisti, tra gli altri, Diego Abatantuono.

Marrakech Express film

Wild (2014)

Cheryl Strayed decide di percorrere la Pacific Crest Trail per affrontare i suoi demoni, e le sue memorie vengono raccontate nel film interpretato da Reese Witherspoon nei panni dell’inesperta escursionista che cambia la sua vita.

Il regista Jean-Marc Vallée ha preteso che il film fosse interamente girato sul posto: il viaggio inizia nel deserto del Mojave e attraversa Monte Hood – il punto più alto dell’Oregon – e il magnifico Crater Lake, prima di culminare nell’iconico Bride of the Gods sul confine Oregon / Washington.

Wild il film

Puerto Escondido (1992)

Altro film del regista italiano Salvatores, racconta la vicenda di un banchiere italiano in fuga, interpretato da Diego Abatantuono, che finisce con il nascondersi a Puerto Escondido, in Messico. Per ambientarsi dovrà abbandonare definitivamente il vecchio stile di vita e affrontare una serie di rocambolesche avventure.

Puerto Escondido film

Tracks – Attraverso il deserto (2013)

Protagonista del film è una giovane Mia Wasikowska nei panni di Robyn Davidson, che ha trascorre nove mesi attraverso il deserto australiano insieme a dei cammelli. Il suo viaggio inizia ad Alice Springs e la porta nell’Oceano Indiano.

Un film che ispirerà gli aspiranti viaggiatori solitari, visto che Robyn è accompagnata solo dal suo cane.

Into The Wild (2007)

Il laureato Christopher McCandless ha donato tutti i suoi beni  in beneficenza e inizia un viaggio in autostop per tutto il Nord America fino all’Alaska, dove tenta di vivere allo stato brado.

Ispirato a una storia vera, questo toccante resoconto del suo viaggio è diretto da Sean Penn e vede come protagonista Emile Hirsch, che percorre molti dei luoghi realmente visitati da Christopher, alias “Alexander Supertramp”.

Un classico, da vedere.

Into The Wild il film

On the Road (2012) 

Tratto dal libro manifesto della Beat Generation è il film per eccellenza del viaggio on the road per l’appunto. Un’auto e una lunga strada piena di avventure che corre da Est a Ovest degli Stati Uniti. Ma più che la destinazione, conta il viaggio.

La storia è basata sugli anni trascorsi da Kerouac negli Stati Uniti alla fine degli anni ’40 con il suo amico Neal Cassady e diversi altri esponenti della Beat Generation che sarebbero diventati poi celebri: tra questi William S. Burroughs e Allen Ginsberg.

Il 23 maggio 2012, il film è stato presentato in anteprima in concorso per la Palma d’oro al Festival di Cannes.

Il mio consiglio e’ comunque di leggere il libro prima di vedere il film, perché molto più dettagliato e ricco di emozioni: un classico per chi ama la letteratura di viaggio.

il film On the Road

Lion (2016)

Basato su una storia vera, racconta di un giovane ragazzo indiano, Saroo (Sunny Pawar) che accidentalmente sale a bordo di un treno per Calcutta e diventa un senzatetto. Dopo essere stato adottato da una coppia australiana, il maggiore Saroo (Dev Patel) cerca nella sua memoria e su Internet nel tentativo di localizzare la sua casa d’infanzia e trovare la sua famiglia. 

il film Lion

Sotto il sole della Toscana (2003)

Film americano dedicato alla Toscana con la magistrale interpretazione di Diane Lane.

Gli amici di Frances Mayes la mandano in viaggio in Italia, dove finisce per innamorarsi di una casa sgangherata e la compra. Incontra una serie di di personaggi interessanti, tra cui dei costruttori polacchi e un eccentrico vecchio attore britannico, e diventa un importante architetto.

Il film è stato girato a Cortona, in provincia di Arezzo.

Il tè nel deserto (1990)

Tre americani partono da Tangeri per un viaggio nel deserto, tra noia ed esperienze anche drammatiche, confrontandosi con le loro vite vuote. Un capolavoro del Maestro Bertolucci ambientato in Africa in mezzo alle popolazioni Tuareg, che va assolutamente visto dai pochi che non l’avessero ancora fatto.

te nel deserto film

Il Cammino per Santiago (2010)

Toccante e meditativo dramma con Martin Sheen nei panni di un padre in lutto che decide di percorrere l’antico percorso spirituale per Santiago dopo la morte di suo figlio. Il percorso per Santiago de Compostela in Galizia comprende paesaggi sensazionali e una varietà di personaggi divertenti, tra cui James Nesbitt, scrittore di viaggi irlandese.

Captain Fantastic (2016)

Un film che ci immerge nelle foreste del Pacifico nord-occidentale, accolti da lussureggianti alberi verdi, del canto degli uccelli e dalla vista di un cervo che si fa strada tra i cespugli. Il cervo ha vita breve, tuttavia, poiché un branco di bambini guidati da Bodevan (George MacKay) lo massacra e lo porta a casa per il tè con il padre (Viggo Mortensen, interprete anche del già citato On The Road). Un padre fuori dagli schemi e una famiglia che ha vissuto in isolamento per oltre un decennio sono i protagonisti della vicenda.

Vicky Cristina Barcelona

Celebre film di Woody Allen interpretato dall’icona del cinema spagnolo Penelope Cruz e dall’amatissima bionda statunitense Scarlett Johansson. Due giovani turiste americane in vacanza nella città spagnola, si ritrovano protagoniste di un triangolo amoroso ma anche di un percorso esistenziale.

Oltre che a Barcellona, il film è stato girato anche ad Oviedo.

Il treno per il Darjeeling (2007)

Tre fratelli e le loro bizzarre avventure su un treno, in un film stravagante e pittoresco realizzato da Wes Anderson. Owen Wilson, Adrien Brody e Jason Schwartzman sono il trio protagonista di un viaggio in treno attraverso l’India.

Sebbene il film sia stato girato principalmente in Rajasthan, il percorso immaginario comprende anche l’Himalaya, e ci ricorda il fascino dei viaggi in treno per il mondo.

Prima dell’alba (1995)

Ancora un viaggio in treno, questa volta per Vienna, è la cornice romantica di questo film cult con Julie Delpy ed Ethan Hawke. Dopo essersi incontrati durante il viaggio, i protagonisti trascorrono la notte passeggiando insieme per la città.

I loro dialoghi sono coinvolgenti e divertenti, e ci innamoreremo della capitale austriaca mentre la coppia salta su tram panoramico lungo le rive del Danubio.

Buena Vista Social Club (1999)

Documentario del regista tedesco Wim Wenders ambientato in una Cuba che sta lentamente scomparendo, sulle orme del celebre chitarrista Ry Cooder e di suo figlio Joachim. I due reclutano i migliori musicisti cubani per comporre l’album che dà il nome anche al film. Wenders ci dipinge una Havana a colori, vitale, semplice, ritmica e malinconica.

I sogni segreti di Walter Mitty (2013)

Un sognatore ad occhi aperti vive le sue fantasie di viaggio in una stravagante avventura basata su un racconto di James Thurber.

Walter (Ben Stiller) abbandona un lavoro noioso presso la rivista Life per avventurarsi in una caccia al tesoro alla ricerca di un negativo mancante del leggendario fotoreporter Sean O’Connell (Sean Penn).

I viaggi di Walter lo conducono in Groenlandia, Islanda e Himalaya, regalandoci anche meravigliose viste di quei luoghi.

E anche io sono stato in alcune location del film in Islanda: trovate il mio post su Walter Mitty.

Patagonia (2010)

I benefici psicologici del viaggio sono al centro di questo tenero dramma che esplora i legami tra Galles e Argentina.

Una coppia di Cardiff si reca in Patagonia, dove viene poi accompagnata da una guida gallese-argentina (Matthew Rhys). Nel frattempo, una donna anziana si reca dall’Argentina al Galles per scoprire le sue radici. Un retroscena divertente: Rhys ha conosciuto la produzione viaggiando attraverso la Patagonia a cavallo e imbattendosi così nel regista, Marc Evans, che stava cercando le location per il film.

Vacanze Romane (1953)

Film di William Wyler che portò alla notorietà Audrey Hepburn, vede come protagonista la principessa Anna in viaggio diplomatico tra le capitali del mondo. La visita a Roma sarà differente: dopo essere fuggita dall’albergo inizierà un viaggio notturno tra le strade di Roma che sarà interrotto dagli effetti del sedativo che il suo medico le aveva somministrato. Piazza di Spagna, Piazza Barberini e il Colosseo tra i luoghi suggestivi della capitale italiana percorsi nel film, anche a bordo di una vespa.

Fitzcarraldo (1982)

Un ambizioso avventuriero e il suo intenso viaggio nella giungla, nel classico in lingua tedesca di Werner Herzog ispirato alla vita del barone peruviano Carlos Fitzcarrald. Gli occhi selvaggi dell’attore Klaus Kinski brillano di folle abbandono mentre sogna di costruire un teatro dell’opera a Iquitos, nell’Amazzonia peruviana, e di navigare sul fiume Pachitea in un enorme battello a vapore.

Mangia Prega Ama (2010)

Film tratto dal romanzo bestseller di Elizabeth Gilbert. Liz Gilbert (Julia Roberts) ha tutto ciò che una donna moderna può desiderare: un ottimo marito, una bella casa e una carriera di successo, ma come tante altre donne è insoddisfatta della propria vita e della quotidianità.

Dopo il divorzio Liz si trova di fronte ad un bivio: continuare a vivere la vita che ha sempre fatto oppure cambiare completamente. Liz decide allora di allontanarsi dal mondo che conosce e intraprende un viaggio attorno al mondo per tagliare con il passato e ritrovare se stessa. In Italia riscopre il piacere di mangiare, in India arricchisce la sua spiritualità e, inaspettatamente, a Bali ritrova il suo equilibrio interiore grazie al vero amore. Bello, da vedere.

I diari della motocicletta

Film basato sulle memorie di Che Guevara, leader della rivoluzione comunista cubana.

La storia racconta della sua avventura (e quella del suo amico Alberto Granado) durante l’attraversamento dell’America del Sud in motocicletta, nei primi anni ’50. Un film ben fatto, che non parla solo del viaggio on the road dei due, ma anche del loro rapporto di amicizia.

Avete altri film da consigliare che non sono stati inclusi in questa lista? Lasciate un commento con il vostro film preferito di viaggio e lo aggiungeremo alla lista. Buona visione!

A proposito dell'autore

Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com. 110 nazioni visitate in 5 continenti. Negli ultimi 6 anni in viaggio per il mondo con Felicity e le nostre due bambine. Instagram @viaggiatori

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.