Hoi An e lo street food del Vietnam con i bambini

3 mesi. È quanto abbiamo trascorso in viaggio in Vietnam (qui trovate altri video sul nostro viaggio nel paese).

2 mesi solo ad Hoi An, nella parte centrale del paese. Cittadina coloniale, con edifici storici, molti turisti ma anche con molto fascino. Qui abbiamo deciso di fermarci per 2 mesi, affittando una casa (500 dollari al mese per una casa su tre piani vicino al centro storico e a due passi dal fiume che attraversa la città.)

2 mesi nei quali abbiamo provato lo street food di Hoi An, ma anche diversi ristoranti tipici e dove siamo stati invitati a pranzo da una famiglia locale.

Tutte esperienze che abbiamo racchiuso nella prima parte del video pubblicato sul nostro canale Youtube (a proposito, non vi siete ancora iscritti?) che trovate qui sotto:

Buona visione e come sempre fateci sapere cosa ne pensate dei nostri vlog.

Il sito archeologico di My Son, Vietnam

L’antico sito di My Son, nel Vietnam centrale, a circa un’ora di auto da Hoi An, è un gruppo di templi indù costruiti tra il IV e il XIV secolo dedicati al dio Shiva. È anche sito Unesco dal 1999. È il complesso archeologico più importante del Vietnam. Chi ha già visto i siti cambogiani … Continua

Un’amara scoperta: il caffè in Vietnam si beve così

Caffè - Ho Chi Minh City, Vietnam

Forse in pochi sanno che il centro-sud America e l’Africa non sono le uniche zone al mondo in cui le piante di caffè hanno trovato terreno fertile per le loro radici. Il Vietnam, per esempio, è il secondo esportatore mondiale, preceduto solo dal Brasile, ed il suo popolo è un grande amante di questa bevanda. … Continua

Viaggiare in Vietnam con i bambini: vlog #1 del nostro viaggio a Ho Chi Minh City

Viaggiare in Vietnam con i bambini: questa è la nostra esperienza a Ho Chi Minh City, conosciuta anche come Saigon, con le nostre due bambine di 2 e 4 anni.

Cosa abbiamo fatto a Saigon? Non non i soliti giri ed escursioni da turisti, ma sperimentato il cibo da strada (sì, le anche le nostre bimbe che lo adorano), passeggiato per i vicoli stretti del centro storico dove si vede la vera vita dei cittadini di Saigon. Ma anche templi e antiquariato, parchi e shopping. Ma non solo: le bambine si sono anche rifatte l’acconciatura in un salone locale, per 2 euro a testa.. Tutto questo nella prima parte del nostro video girato interamente a Ho Chi Minh City.

Una città caotica ma affascinante, dal traffico intenso e confuso ma dove si possono trovare anche piccole oasi di pace, come i parchi cittadini e zone pedonali. Saigon non è nemmeno cara: si trovano hotel in centro per 20 Euro a notte, si mangia in ristoranti tipici per 2 Euro a piatto e si beve birra anche per soli 50 centesimi per un pinta. Ci si sposta con Uber per 1 o 2 euro, il modo più efficace di spostarsi in città. Insomma, una città insolita e da scoprire.

Ci stavamo dimenticando dello shopping: molti marchi internazionali di abbigliamento hanno la propria produzione in Vietnam e di conseguenza in città come Saigon si trovano outlet e negozi dove si trovano appunto capi firmati ad un prezzo decisamente inferiore rispetto ai prezzi dei negozi europei. Vanno cercati ma si trovano facilmente e spesso si deve trattare sul prezzo, non accettando da subito quello proposto dal negoziante.

Fateci come sempre sapere cosa ne pensate del video e se vi piace iscrivetevi al nostro canale YouTube e condividete questo post. Al prossimo video che sarà la seconda parte del nostro viaggio a Saigon.

 

Il nostro video a Hoi An: vivere come uno del posto in Vietnam

Continua la serie dei nostri video girati durante il nostro viaggio in Vietnam.

In questa puntata vi faremo vedere com’è possibile vivere come uno del posto, in una delle città più belle e suggestive del Vietnam: Hoi An.

2 mesi a Hoi An

A Hoi An abbiamo vissuto per 2 mesi, un periodo molto intenso nel quale ci siamo inseriti nella vita quotidiana e nelle usanze locali.

Abbiamo affittato una casa in centro città, a due passi dal mercato principale di Hoi An: una zona residenziale, decisamente non turistica, abitata da un ceto sociale basso. I nostri vicini di casa, vivevano con poco e in uno spazio ridotto: due stanze è una cucina per una famiglia di 6 persone, composta da genitori, due figli piccoli e i genitori del capofamiglia.

Essendo nostri vicini di casa, abbiamo trascorso diverse giornate in loro compagnia e se pure non parlassero l’inglese, a parte pochissime parole, siamo sempre riusciti a comunicare e a farci capire, trascorrendo del tempo assieme di qualità e del tutto sincero e genuino.

In questo video ci si può rendere conto di come vivere una città non da turista, permetta di vedere e capire cose che al viaggiatore di passaggio sfuggono: come vivono realmente gli abitanti del luogo, il costo della vita, le usanze e le tradizioni locali.

In questo video in particolare, vi racconteremo anche delle Celebrazioni per il nuovo anno vietnamita (il famoso Tet), la festa più importante dell’anno, dove tutto si ferma e le famiglie si riuniscono per celebrare. Tre giorni nei quali nessuno lavora, e perfino il Mercato Centrale di Hoi An chiude i battenti e non si vede anima viva.

Un periodo di festa, dove si dimenticano le fatiche quotidiane e ci si gode il riposo e l’affetto della famiglia, anche se solo per pochi giorni. Poi di sera tutti in centro, a festeggiare, tra fuochi d’artificio e giochi popolari.

Hanoi, viaggio nella capitale del Vietnam #1

Vietnam, nazione di contrasti e controsensi. Nazione ricca di storia, tradizioni e cultura, ma ancora in via di sviluppo. Nazione con città da terzo mondo e paesaggi da resort. Hanoi, capitale del Vietnam, ha un modo unico di mischiare l’Occidente con l’Oriente, il passato con il presente. La città di Hanoi ruota essenzialmente attorno al … Continua

Viaggio a nord del Vietnam – Dove andare e cosa vedere

Viaggio a nord del Vietnam, fra mercati e risaie a terrazza, incontro con le popolazioni Hmong L’impatto di un viaggio in Vietnam è profondo. Un paese che coinvolge totalmente, con i suoi contrasti e le sue contraddizioni. Il Vietnam si divide fra metropoli orientate verso il progresso e aree rurali che sembrano vivere ancora nel … Continua